Documenti Vino e Alcolici - Wines and Spirits

Pagina 2 di 6 1 2 3 4 5 6
| Categoria Documenti | 5754 letture

MERCATO VINI ITALIA 2013: diminuisce il consumo nella Grande Distribuzione Organizzata Dati IRI

Nel 2013 gli italiani hanno bevuto meno vino in quantità, cercando contemporaneamente sia la qualità che il risparmio. Si sono orientati sulle bottiglie “doc” ed hanno iniziato ad apprezzare il vino biologico, ma si sono spostati anche su formati meno costosi come quello del vino da tavola ed il vino con la marca del distributore, cioè del supermercato stesso. I vini bianchi crescono più dei rossi ed i frizzanti vanno meglio dei fermi; spumante italiano e prosecco sono sempre più acquistati. Questo il quadro che emerge dalla ricerca svolta dall’IRI per Vinitaly 2014 (a Verona dal 6 al 9 aprile) sulle vendite di vino nei Ipermercati+Supermercati+Libero Servizio Piccolo, un canale che distribuisce circa il 63% del vino.

Leggi tutto…

| Categoria Documenti | 7608 letture

Profilo 2013 FRATELLI BRANCA Distillerie

La Fratelli Branca Distillerie S.r.l. (www.branca.it) è un’affermata realtà imprenditoriale italiana operante nel settore spirits. Fondata oltre 168 anni fa a Milano, l’azienda è da sempre controllata e guidata dalla famiglia Branca, oggi giunta alla quinta generazione sotto la guida del Presidente e Amministratore Delegato Niccolò Branca (cfr Foto a lato).

Leggi tutto…

| Categoria Documenti | 4092 letture

WINE MONITOR: nel Mercato Vini Italia 2013 calano i consumi ma lievitano i valori

Le stime Wine Monitor sul consumo di vino nella Gdo (che veicola oltre il 65% delle vendite di vino in Italia) vedono un 2013 ancora con il segno meno, dopo la riduzione del 3,6% intercorsa nel 2012. Sulla base dei dati Iri, si evidenzia un netto calo delle vendite in quantità nei canali “Iper, super, libero servizio piccolo” pari al 6,5%. Crescono invece le vendite in valore (+3,1%), per effetto dell’aumento dei prezzi dei vini (+10,2%). Soffrono di più i vini rossi e i vini fermi rispetto ai bianchi e ai frizzanti.

Leggi tutto…

| Categoria Documenti | 3533 letture

OIV: elementi di congiuntura vitivinicola mondiale 2013

Gli elementi di congiuntura disponibili in questo periodo dell’anno consentono unicamente una stima del livello di produzione di vino (produzione in cantina da marzo ad aprile nell’emisfero sud e in corso di vendemmia nell’emisfero nord). Altri elementi che saranno trattati sono la stima dell’evoluzione della superficie viticola mondiale e del livello di consumo. Tali risultati devono dunque essere considerati soltanto come indicativi e suscettibili di variazioni non trascurabili.

  Leggi tutto…

| Categoria Documenti | 21034 letture

MERCATO LIQUORI E ACQUAVITI ITALIA 2012: il quadro competitivo

Lo scenario competitivo nel settore italiano dei liquori e distillati è alquanto articolato. Sul mercato nazionale sono attivi alcune grandi multinazionali degli spirits (come Campari, Diageo, Pernod Ricard e Bacardi), ma anche diversi grandi gruppi italiani che stanno ora espandendo la propria presenza in diversi Paesi esteri (come Branca, ILLVA Saronno, Montenegro, Averna e Molinari) ed, infine, numerosi piccoli e medi produttori con posizioni di rilievo in specifici segmenti tipologici.

  Leggi tutto…

| Categoria Documenti | 2609 letture

Sintesi sul Convegno Internazionale a SIMEI 2013 sulla SOSTENIBILITÀ DELLA VITIVINICOLTURA

Sostenibilità di filiera è il tema discusso da un parterre di esperti internazionali di altissimo calibro, provenienti sia dalla comunità scientifica che dal mondo della produzione, intervenuti al Convegno conclusosi ieri e organizzato da Unione Italiana Vini all’interno del SIMEI 2013 dal titolo “Sustainable viticulture and wine production: Steps ahead toward a global and local cross-fertilization”. Innovativa la formula di confronto che ha previsto tavoli di discussione riservati agli stakeholder e ai rappresentanti di tutti i soggetti coinvolti nella filiera vitivinicola.

Leggi tutto…

| Categoria Documenti | 3906 letture

VINEXPO/IWSR: le tendenze del mercato vinicolo mondiale fino al 2016

Per l’11 ° anno consecutivo, Vinexpo, ha affidato all’agenzia IWSR (The International Wine and Spirit Research) che uno studio dettagliato sul consumo globale, la produzione ed il commercio internazionale di vini e liquori, e l’elaborazione creazione di previsioni per 5 anni (cioè fino al 2016. Questo studio copre 28 paesi produttori e 114 mercati di consumo. Fondata nel 1971, la IWSR rappresenta la più grande fonte di dati sul mercato globale delle bevande alcoliche. In 11 anni, lo studio Vinexpo è diventato un punto di riferimento per i professionisti.

  Leggi tutto…

| Categoria Documenti | 2726 letture
vinitaly-logo-generale

I dati di sintesi sullo SCENARIO VINICOLO mondiale e italiano nel 2012

Di seguito vengono riportati i dati di sintesi sul settore vinicolo internazionale e su quello italiano diffusi dal Servizio stampa di Vinitaly in occasione della recente manifestazione 2013. per i dati internazionali la fonte è OIV, punto di congiuntura vitivinicola mondiale, ultimi aggiornamenti ufficiali (21 marzo 2013). I dati sul settore vinicolo italiano sono stati invece elaborati dal Servizio stampa Veronafiere/Vinitaly su diverse fonte: Oiv, Istat, Ismea, Federvini, UIV, Assoenologi secondo ultimi dati disponibili e ufficiali. – pressoffice@veronafiere.itwww.vinitaly.com Leggi tutto…

| Categoria Documenti | 2380 letture

68° CONGRESSO ASSOENOLOGI : le principali considerazioni delle varie sessioni

“Cinquant’anni di Doc: il territorio, il vino, l’enologo”:Questo il tema generale del 68° Congresso che si è aperto giovedì 4 luglio nel Teatro Sociale G. Busca, con una cerimonia inaugurale impernia-ta sui cinquant’anni delle Denominazioni di orgine dei vini italiani. Di grande spessore sono stati i contenuti delle tre sessioni di lavoro: “L’approccio al mercato del vino”, con le esperienze di Piero Antinori, Angelo Gaja, Angelo Maci; “Il Piemonte, il suo territorio, i suoi vini”, un’analisi sensoriale di alcune perle enologiche piemontesi condotta da Piero Cane, presidente della Sezione Assoenologi Piemonte, e da Riccardo Cotarella, presidente nazionale Assoenologi; “La viticoltura del Nuovo Mondo alla luce delle recenti condizioni climatiche”, con le esperienze di famosi colleghi enologi sta-tunitensi, argentini e sudafricani.

Leggi tutto…

| Categoria Documenti | 6665 letture
Logo onestigroup

FOCUS SU ONESTIGROUP S.p.A., azienda leader nella distribuzione del beverage in Italia

OnestiGroup S.p.A. è un’azienda di distribuzione beverage con sede a Fiorenzuola d’Arda, leader nella distribuzione intermedia in Italia. L’azienda si contraddistingue per serietà e dinamismo ed oggi è strutturata in due distinte business unit, la prima che si occupa del business tradizionale di distribuzione, la seconda che si dedica invece alla distribuzione di marchi in esclusiva per il mercato italiano. L’azienda conta su un giro d’affari di circa 70milioni di euro, di cui il 60% realizzati con clienti del canale ingrosso ed il rimanente nel canale moderno. Leggi tutto…

| Categoria Documenti | 2697 letture

68° CONGRESSO NAZIONALE ASSOENOLOGI : “cinquant’anni di doc, il territorio, il vino e l’enologo”

Il 68° Congresso nazionale dell’Associazione Enologi Enotecnici Italiani (Assoenologi), ossia dell’organizzazione nazionale di categoria che nel nostro Paese rappresenta i tecnici del settore vitivinicolo, si svolgerà dal 4 al 7 luglio in Piemonte, ad Alba. Politica, tecnologia e mercati gli argomenti che saranno trattati. La cerimonia inaugurale imperniata sul mezzo secolo dei vini Doc italiani. Le tre sessioni di lavoro comprendono oltre dodici ore di confronti, relazioni e dibattiti. “Cinquant’anni di doc: il territorio, il vino e l’enologo” è il titolo generale dell’evento la cui cerimonia inaugurale sarà imperniata sul mezzo secolo dei vini Doc italiani. Le tre sessioni di lavoro comprendono oltre dodici ore di confronti, relazioni e dibattiti su temi tecnici e commerciali.

Leggi tutto…

| Categoria Documenti | 3221 letture

Focus su CASA VINICOLA ZONIN 2013

Focus aziendale tratto da documenti e comunicati della società

Press & Communication Manager di Casa Vinicola Zonin: giovanna.lazzari@zonin.it Ufficio Stampa Casa Vinicola Zonin: MilleEventi tel. 02.48518662 benedetta.mele@milleeventi.it silvia.lazzaroni@milleeventi.it

 Una storia secolare che si tramanda da sette generazioni, con radici a Gambellara, nel cuore del Veneto, in una terra ad altissima vocazione vitivinicola. “Viticultori dal 1821”, accanto al Presidente Gianni da un decennio ha fatto ingresso anche la nuova generazione: i figli Domenico 39 anni, Francesco 38 anni e Michele 35 anni. Tutti Vicepresidenti di Casa Vinicola Zonin, ognuno ricopre un ruolo di supervisione: sull’area tecnica e produttiva il primo, sull’area commerciale e marketing il secondo e sull’area finanziaria, legale e di controllo il più giovane. Leggi tutto…

| Categoria Documenti | 4397 letture

PARTESA E VINI: focus sulla struttura e l’attività societaria a maggio 2013

Focus societario tratto dalla cartella stampa e altri comunicati della società
www.partesa.it
info@partesa.it
Ufficio Stampa:
katia.cilia@itacacomunicazione.it

 Partesa è il network distributivo specializzato nei servizi di vendita, distribuzione, consulenza e formazione per il canale Ho.Re.Ca. Con oltre 20 anni d’esperienza e più di 60 mila clienti serviti in Italia, Partesa ha raggiunto la massima capillarità distributiva, un attento portfolio di prodotti di qualità, servizi personalizzati oltre che una grande solidità logistica. Sono queste le caratteristiche di un’azienda in movimento che cresce con le esigenze del mercato, in grado di offrire un’innovativa politica commerciale con un’immagine da leader unica e riconoscibile in tutto il territorio nazionale. La struttura composta da 9 Organizzazioni Commerciali, 41 depositi e un’ampia flotta di veicoli permette a Partesa di attribuire autonomia gestionale a ciascun polo della propria rete, offrendo dalla sede centrale un valido supporto tecnico e commerciale nello sviluppo di attività di marketing, acquisti, logistica, risorse umane, formazione e amministrazione.

Leggi tutto…

| Categoria Documenti , , | 3610 letture

INTRALOGISTICA a drinktec 2013: La varietà di prodotti e confezioni rivoluziona il magazzino

Secondo la definizione della VDMA, l’associazione dei costruttori tedeschi di macchine e impianti, l’intralogistica riguarda l’organizzazione, il controllo e l’esecuzione dei flussi di materiali e informazioni e della movimentazione di merci all’interno di un’azienda. In questo ambito, l’industria delle bevande, dei prodotti a base di latte e degli alimenti liquidi ha ancora ampi margini di miglioramento. Soluzioni e servizi per sfruttare appieno questo potenziale saranno in vetrina a drinktec 2013, il salone internazionale delle tecnologie per le bevande e gli alimenti liquidi, dal 16 al 20 settembre 2013 nel Centro Fieristico di Monaco di Baviera.

Leggi tutto…

| Categoria Documenti | 3948 letture
Logo Mediobanca

STUDIO MEDIOBANCA 2012 sulle le principali società vinicole italiane

Abstrat dalla prima parte della indagine sul settore vinicolo 
dell’Ufficio Studi Mediobanca 
pubblicata nel primo semestre 2013 da
http://www.mbres.it – ufficio.studi@mediobanca.it

PREMESSA: L’indagine Mediobanca riguarda 108 principali società di capitali italiane operanti nel settore vinicolo che nel 2011 hanno fatturato più di 25 milioni di euro, i cui bilanci sono stati aggregati per il periodo 2007-2011. Compongono l’aggregato 30 cooperative (incluse quattro società per azioni controllate da una o più cooperative), 72 S.p.A. e S.r.l. a controllo italiano e sei a controllo estero. L’aggregato ha espresso nel 2011 un fatturato pari a 4,9 miliardi, per un tasso di rappresentatività stimato al 61% in termini di produzione (valutata nel 2011 in circa 8,1 miliardi di euro) e al 55% in termini di export (pari a 4,4 miliardi di euro).

Leggi tutto…

| Categoria Documenti | 5898 letture
Logo UIV unione Italiana Vini

Unione Italiana Vini e Gambero Rosso: la sostenibilità ambientale del vino

PREMESSA: Unione Italiana Vini – la più antica e rappresentativa Associazione d’imprese del settore vitivinicolo con circa 500 aziende associate che esprimono il 70% del valore dell’export vitivinicolo italiano – ha ritenuto Vinitaly, la fiera internazionale del vino per eccellenza, il contesto ideale per portare l’attenzione a questo argomento, sempre più attuale e urgente, in risposta alle pressanti richieste del comparto di fare di chiarezza. Unanime l’opinione dei relatori, docenti, ricercatori e rappresentanti di associazioni. Occorre arrivare ad un protocollo unico di sostenibilità per il vino italiano per affrontare il mercato globale ed essere ancora più competitivi.

Leggi tutto…

| Categoria Documenti | 2988 letture

CONVEGNO PRODUTTORI VINI E GRANDE DITRIBUZIONE : intesa tra cantine e gdo per aumentare le vendite di vino in italia e all’estero

Indicazioni dal convegno di Vinitaly cui hanno partecipato Federdistribuzione, Federvini, Unione Italiana Vini, Coop, Conad e Auchan comunicato stampa ma.fanini@libero.it pressoffice@veronafiere.it

 www.vinitaly.com

 PREMESSA: Sulle prospettive del mercato del vino, il messaggio che viene da Vinitaly (www.vinitaly.com) è chiaro: il calo delle vendite in Italia è compensato dall’ottimo andamento delle esportazioni. E in entrambi i casi il ruolo della grande distribuzione (Gdo) è rilevante: per i consumi interni, dato che circa il 65% degli acquisti di vino viene fatto al supermercato; ma anche per l’export, perché la grande distribuzione sta già veicolando vino italiano all’estero e prevede di farlo sempre più. Queste le indicazioni che vengono dal convegno su vino e grande distribuzione, organizzato da Veronafiere e tenutosi ieri a Vinitaly, cui hanno partecipato Federdistribuzione, Federvini, Unione Italiana Vini, Coop, Conad e Auchan.

Leggi tutto…

| Categoria Documenti | 5066 letture
vinitaly-logo-generale

MERCATO DEL VINO: Dialogo tra cantine e supermercati La parola ai buyer vino Una prima mappa della marca commerciale

Documento per la stampa a cura del Servizio Stampa Veronafiere pressoffice@veronafiere.it
www.vinitaly.com

PREMESSA: Anche la Grande Distribuzione guarda ai mercati esteri per le vendite di vino italiano. Con le cantine che puntano sempre più all’estero per compensare il calo dei consumi interni di vino, produttori e distributori si interrogano a Vinitaly su una possibile collaborazione per aumentare la presenza delle bottiglie italiane sugli scaffali dei supermercati esteri. Anche se l’Italia non dispone di una catena distributiva nazionale che abbia propri punti di vendita nel mondo, sono diverse le insegne della grande distribuzione operanti in Italia che già da anni vendono e promuovono il vino italiano all’estero. E le catene della Grande Distribuzione (Gdo) straniera cercano rapporti diretti con le cantine italiane anche per le proprie etichette a marca commerciale.

Leggi tutto…

| Categoria Documenti | 3095 letture

EXPORT VINI ITALIANI A FINE SETTEMBRE 2012: continua la crescita a valore ma con un netto calo dei volumi

L’elaborazione dei dati di vendita di settembre 2012 sottolineano come la crisi c’è, si sente e si vede in tutti i settori. Ne è prova la tendenza regressiva della domanda internazionale. I valori delle esportazioni dell’intero Made in Italy calano a 31,6 miliardi di euro contro i 33 dello stesso periodo dell’anno precedente con una flessione del 4,3%. Quelle del vino, invece, confermano un trende positivo a valore anche se con diminuizione dei volumi. Di seguito riportiamo, in sintesi, i risultati dell’elaborazione dei dati che http://www.assoenologi.it/ e http://www.inumeridelvino.it hanno sviluppato sulle vendite all’estero del vino italiano a fine settembre 2012.
Leggi tutto…

Pagina 2 di 6 1 2 3 4 5 6