| Categoria Notizie Birra | 629 letture

La birra ceca: tradizione millenaria


Birra Millenaria Staropramen Interbrau Tradizione Ceca Birra Ceca Birra Per Passione

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

La tradizione brassicola della Repubblica Ceca è legata a doppio filo allo stile Pilsener, inventato attorno alla metà dell’Ottocento da un birraio bavarese. Ma la storia della birra in Boemia ha almeno mille anni ed è una delle più antiche al mondo.

Quando si parla di Repubblica Ceca è davvero impossibile non pensare immediatamente a un bel bicchiere di fresca e dissetante Pils. Uno stile oggi tra i più amati e bevuti al mondo, le cui origini vanno ricondotte alla metà del Diciannovesimo secolo e proprio alla regione boema.

Per ripercorrere le tappe fondamentali dello sviluppo della tradizione birraria ceca, però, non basta fermarsi all’Ottocento: già prima dell’anno 1000 quasi tutta la produzione agricola della zona di Saaz veniva dedicata all’omonimo, profumatissimo luppolo, che sin da allora gode di grande fama presso i birrai.

È quindi un dato di fatto che la birra in Repubblica Ceca fosse molto diffusa già prima che l’avvento delle Pils la rendesse la nazione col più alto consumo pro-capite.

Quali furono, però, i presupposti che portarono alla nascite delle classiche birre chiare e leggere che oggi universalmente riconduciamo alla Boemia?

La prima metà dell’Ottocento fu un periodo di gran “fermento” nel mondo della birra. Le ricerche di Louis Pasteur sul ruolo dei lieviti nella fermentazione e la selezione del ceppo di lievito Saccharomyces Carlsbergensis da parte di Emil Christian Hansen, posero le basi per lo sviluppo e la diffusione di birre a bassa fermentazione. Più o meno nello stesso periodo, un’altra invenzione era destinata a rivoluzionare per sempre il modo di fare birra: l’essicazione del malto d’orzo a temperatura controllata, che permetteva di ottenere malti chiari e, di conseguenza, birre dal colore biondo.

Annuario Birre Italia Birritalia Beverfood
Annuario Birra Birritalia beverfood

Luppolo, lievito e malto d’orzo, ma sappiamo bene che la birra è fatta per oltre il 90% di acqua e quella “dolce”, povera di sali minerali, della zona permette (oggi come allora) di produrre una birra ancora più leggera, scorrevole e dal bel colore dorato.

Il successo delle nuove Lager boeme si diffuse a macchia d’olio prima nella vicina Baviera, poi via via in tutta Europa e nel mondo, tanto che oggi la stragrande maggioranza della birra servita nei pub di tutto il pianeta è bionda e a bassa fermentazione.

Per fortuna, nonostante un mercato interno particolarmente florido, alcuni birrifici cechi si dedicano all’esportazione delle proprie birre e così anche in Italia si possono assaggiare le loro migliori specialità. Come Staropramen, una delle principali realtà di Praga, da poco disponibile nel mercato tricolore con ben tre referenze.

www.interbrau.it/birra-per-passione

Tags/Argomenti: , , ,

“fermento” presupposti di di è ceppo birrifici nuove luppolo, è per i conseguenza, sviluppo sempre tutto a fermentazione dei e come a che una delle era sappiamo (oggi maggioranza zona Repubblica più grande macchia birre malto controllata, impossibile fondamentali i più furono, boeme Staropramen, e, le loro cui pub florido, un delle oggi la agricola delle prima di è di malto La a Ma tutta parte Hansen, alla birraria Praga, mondo di nei da Saccharomyces e anni Italia permette bel via all’Ottocento: Boemia?La non di sviluppo il Più del birrai.È Saaz le del dell’anno ma e Uno birraio della della Come alla consumo la tricolore ha filo bassa bene ancora d’orzo, all’esportazione modo La allo Pasteur molto classiche nella la e sul Repubblica un delle bassa allora) disponibile la al poco tre lo che principali via nello del





Annuario Birra Birritalia beverfood

ARTICOLI COLLEGATI:

Quando la birra incontra il vino, nasce Château d’Ychouffe

23/03/2017 - Torna una delle più piacevoli ed interessanti tradizioni della Brasserie d’Achouffe: il mosto della celebre Golden Ale belga La Chouffe incontra quello dell’uva francese ...

Celebra il St. Patrick’s Day 2017 con O’Hara’s Irish Craft Beer!

15/03/2017 - La giornata dedicata a San Patrizio, patrono d’Irlanda, si celebra oramai in tutto il mondo, Italia inclusa. Dove sono sempre più numerosi i fan delle birre speciali firm...

Nuove bottiglie per la Bière Du Démon

13/03/2017 - Oro dentro, nero fuori: La Bière Du Démon rinnova il proprio packaging con moderne bottiglie “total black” dal design accattivante. Non cambia invece il contenuto: una St...

gli appassionati belgi scelgono Orval e St.Bernardus

10/03/2017 - Sono stati da poco rivelati i risultati del Belgian Beer Awards Digital Festival, il concorso che sfruttando le nuove tecnologie dell’informazione permette al grande pubb...

Interbrau: si alza il sipario su Birra Antoniana La Fenice

07/03/2017 - Dopo un anno di lavoro, Venerdì 3 marzo, nelle Sale Apollinee del Teatro La Fenice, giornalisti e addetti del settore hanno assaggiato in anteprima Birra Antoniana La Fen...

Tennent’s Whisky Oak incontra “Spirit of Scotland”

03/03/2017 - Si svolgerà sabato 4 e domenica 5 marzo a Roma la sesta edizione di “Spirit of Scotland”, il festival dedicato alla scoperta e valorizzazione dei migliori whisky scozzesi...

Interbrau “gioca in casa” alla Fiera dell’Alto Adriatico 2017

27/02/2017 - La gamma dell’importatore veneto sarà protagonista della manifestazione dedicata al turismo e alla ristorazione del nordest, che si svolgerà dal 5 all’8 marzo presso il P...

Interbrau: Thomas Hardy’s Ale presenta la Vintage 2016

24/02/2017 - Dopo aver debuttato sul mercato nella seconda parte del 2016 con la Vintage 2015, una nuova annata di Thomas Hardy’s Ale è stata finalmente rilasciata nelle ultime settim...

Interbrau presenta Staropramen, le storiche birre di Praga, e la craft americana Blue Moon

23/02/2017 - Interbrau è l’azienda italiana di riferimento per le Specialità Birrarie di altissima qualità. Fondata nei primi anni '80 da Sandro e Michele Vecchiato, che hanno portato...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

2 × 2 =