| Categoria Notizie Bevande Analcoliche | 631 letture
Coca-Cola-Novita

I punti chiave della nuova strategia di sviluppo Coca-Cola in Italia


Coca Strategia Cola Chiave Italia Coca-cola Sprite Coca-cola Life Coca-cola Limone Punti Bibite Zero Sviluppo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

I manager di Coca-Cola Italia hanno di recente illustrato in una conferenza stampa le strategie di sviluppo e innovazione delle società nel mondo delle bevande analcoliche in Italia. Di seguito vengono specificati punti chiave della nuova strategia.

 

Coca-Cola-Original-Taste_Life-e-Zero-Zuccheri-Zero-Calorie_Foto-ambientata

 

1. RIDUZIONE DELLO ZUCCHERO

Per tutti, nel mondo, sta diventando sempre più importante assumere meno zuccheri, siano questi contenuti all’interno di cibo o bevande. Nel pieno rispetto dei suoi consumatori e delle loro esigenze, e in accordo con le raccomandazioni delle istituzioni sanitarie mondiali tra cui l’OMS – Organizzazione Mondiale della Sanità – The Coca-Cola Company sta mettendo in atto interventi in questa direzione:

  • Sono state ripensate molte ricette dei prodotti in tutto il mondo per ridurre lo zucchero perché, se una modica quantità di zucchero va bene, una quantità eccessiva di zucchero non fa bene a nessuno.
  • In Italia, dei 26 prodotti presenti sul mercato, il 60% è a ridotto, basso o nullo contenuto calorico.
  • Nel 2016, il 33,8% del totale dei prodotti venduti è a ridotto, basso o nullo contenuto calorico.
  • L’impegno di riduzione degli zuccheri inizia da lontano: negli ultimi 10 anni, Coca-Cola Italia ha ridotto dell’8% il totale delle calorie in Coca-Cola, Fanta e Sprite.
  • Si sta investendo anche a livello di marketing per portare a conoscenza di tutti la disponibilità delle varianti a ridotto, basso e nullo contenuto calorico in tutti i mercati a livello locale. A livello globale, così come in Italia, nel 2016 Coca-Cola ha lanciato la strategia “One Brand” che pone le versioni Coca-Cola a ridotto, basso o nullo contenuto di zuccheri accanto a Coca-Cola Original Taste. La strategia sottolinea anche l’impegno assunto dall’azienda verso una maggiore scelta, perché si punta ad offrire ai consumatori la Coca-Cola che si adatta meglio al loro gusto, al loro stile di vita e al loro regime alimentare, con o senza zucchero, con o senza calorie.

In Italia, con One Brand è stata lanciata la campagna di marketing Taste The Feeling che ha portato Coca-Cola Italia a investire oltre il 60% in più – rispetto all’anno precedente – nella promozione delle varianti a ridotto, basso e nullo contenuto calorico.

  • Si stanno sperimentando e lanciando sul mercato alternative allo zucchero, sempre capaci di mantenere il gusto eccellente che la gente ama, ma con meno zucchero e meno calorie. Coca-Cola Life ne è l’esempio: lanciata sul mercato italiano nel 2016, quest’anno viene rilanciata con il 50% di calorie in meno con zucchero ed estratto di stevia (grazie al 50% di zuccheri in meno rispetto alla maggior parte delle bevande cole zuccherate in Italia).
  • Coca-Cola è quindi impegnata a 360 gradi per aiutare i consumatori a controllare al meglio la quantità di zucchero che assumono dalle sue bevande, senza rinunciare all’eccellente gusto che conoscono e amano.

 

Annuario Bevitalia Acque Minerali, Bibite e Succhi Beverfood Acquista Ora o scarica gratis in pdf
Annuario Bevitalia Acque Minerali, Bibite e Succhi Beverfood Acquista Ora o scarica gratis in pdf

 

2. IL MIGLIORAMENTO DELLE BEVANDE

Coca-Cola sta lavorando per rendere sempre migliori le sue bevande, modificandone le ricette affinché incontrino le esigenze dei consumatori, mantenendo inalterato il gusto tanto amato.  In questo 2017, in Italia, verranno ad esempio lanciate e rilanciate ben 4 nuove bevande a ridotto, basso e nullo contenuto calorico:

  1. Coca-Cola Zero Zuccheri Zero Calorie sarà rilanciata con un gusto ancora migliore e sempre con zero zuccheri e zero calorie;
  2. Nascerà Coca-Cola gusto limone Zero Zuccheri Zero Calorie, per andare incontro alla passione degli italiani per il gusto del limone e offrire ancora più scelta;
  3. La nuova Coca-Cola Life quest’anno viene rilanciata con il 50% di calorie in meno con zucchero ed estratto di stevia (grazie al 50% di zuccheri in meno rispetto alla maggior parte delle bevande cole zuccherate in Italia, con glicosidi steviolici);
  4. Le novità non riguarderanno solo Coca-Cola: sarà introdotta sul mercato anche la nuova Sprite con il 75% in meno di calorie.

 3. LE ALTRE BEVANDE

The Coca-Cola Company è perfettamente consapevole del fatto che non tutti bevono bevande gassate. Quindi sta operando per rendere accessibili, a più persone e in più posti, molte altre bevande.  In Italia, oltre alle bevande gassate, il portfolio di Coca-Cola comprende acque (Acque Lilia e Sveva) e sport drink (Powerade): anche su questo fronte, l’azienda sta lavorando per lanciare ancora altri nuovi prodotti che possano andare incontro ai gusti degli italiani.

 

Guida Guidaonline Bibite e Succhi Beverfood bevande analcoliche energy sport drink thè caffè freddi succhi nettari
GuidaOnline Bibite e Succhi Beverfood.com Bevande Analcoliche thè e caffè freddi energy sport drinks Succhi Nettari Bevande Frutta Funzionali Horeca Concentrati

 

Fanta_150ml

4. LE CONFEZIONI DI FORMATO RIDOTTO E PIÙ COMODE

 The Coca-Cola Company sta lavorando a livello globale per fornire confezioni di prodotto più comode e con formato ridotto (tutti i principali brand sono infatti disponibili in formati più piccoli, da 250 ml o meno) rendendo di conseguenza più semplice tenere sotto controllo l’assunzione di zuccheri.  Anche in Italia, Coca-Cola è stata una delle prime aziende a investire nei formati più piccoli, e continuerà a farlo negli anni a venire con una strategia di business e commerciale che punta su mini lattine e confezioni di formato ridotto che forniscano la giusta quantità di bevanda e che aiutino i consumatori a gestire l’assunzione giornaliera di zucchero.  Coca-Cola Original Taste, Coca-Cola Zero Zuccheri Zero Calorie, Coca-Cola Life, Fanta e Sprite saranno infatti disponibili in formati più piccoli (da 150, 200 e 250 ml).

 

5. LE INFORMAZIONI ACCESSIBILI

 Coca-Cola ha ascoltato e raccolto le richieste dei consumatori di tutto il mondo che vogliono informazioni chiare e facilmente accessibili su quello che bevono. Di sua spontanea iniziativa, ha quindi inserito informazioni sulle calorie – chiare e facili da trovare – sulla parte anteriore delle confezioni, così da permettere ai consumatori di effettuare scelte consapevoli.  Nel settembre 2009, The Coca-Cola Company è stata la prima azienda del beverage ad assumersi l’impegno a livello globale di inserire le informazioni nutrizionali sulla parte frontale delle confezioni in quasi tutti le confezioni. Nei casi in cui non è stato possibile posizionare questo tipo di informazioni sulla parte frontale del packaging (per esempio nelle confezioni in vetro con vuoto a rendere in alcuni Paesi in particolare) le informazioni sono state inserire sui siti web dei brand o rese disponibili con altri strumenti di facile accesso.  In Italia, Coca-Cola attua una politica di etichettatura trasparente già dal 2007, introducendo informazioni nutrizionali volontarie sulle confezioni dei propri prodotti per aiutare il consumatore a valutare l’apporto nutrizionale della bevanda e quindi a compiere scelte consapevoli. L’industria delle bevande è stata peraltro la prima industria italiana a lavorare in tal senso e Coca-Cola è stata pioniera in questo.

 

gestori di Distributori Automatici, produttori di macchine Vending & OCS, fornitori di caffè, bevande ed alimenti per il settore DA si consiglia di scaricare GRATIS la GuidaOnLine Vending & OCS
gestori di Distributori Automatici, produttori di macchine Vending & OCS, fornitori di caffè, bevande ed alimenti per il settore DA si consiglia di scaricare GRATIS la GuidaOnLine Vending & OCS

 

6. NESSUNA COMUNICAZIONE PUBBLICITARIA RIVOLTA  A BAMBINI DI ETÀ INFERIORE AI 12 ANNI

Coca-Cola continua ad attenersi in maniera molto scrupolosa alla policy – in vigore da tempo a livello globale – di non rivolgere la pubblicità ai bambini di età inferiore ai 12 anni. Tale politica si applica a tutti i prodotti e i brand commercializzati, ovunque nel mondo.  Non è certamente possibile controllare tutto ciò che guardano i bambini, però Coca-Cola può – e opera in tal senso – spingere proattivamente l’intero settore a fare pubblicità con senso di responsabilità nei confronti di questi consumatori e prestando attenzione e cura a ogni mezzo di comunicazione nel quale i bambini potrebbero costituire una percentuale di audience significativa. Non si tratta soltanto di seguire una policy in maniera pedissequa, ma anche di attenersi al suo spirito e nel pieno rispetto dei genitori di decidere cosa i loro figli devono mangiare e bere.  Per tale ragione l’azienda non realizza inserzioni pubblicitarie sui media nei quali più del 35% dell’audience è composto da bambini di età inferiore ai 12 anni.  In Italia, Coca-Cola ha aderito al Codice di Autoregolamentazione ASSOBIBE, stilato sulle indicazioni di UNESDA, per disciplinare le pratiche di commercializzazione e di promozione dei prodotti. Lo stesso approccio, viene adottato a livello commerciale: Coca-Cola non vende i suoi prodotti nei distributori automatici e non fa attività promozionale e di campionamento all’interno delle scuole.

 

+INFO:http://www.coca-colaitalia.it/
beatrice.biffi.ce@cohnwolfe.com
paola.blasi@cohnwolfe.com

 Per approfondire le nuove strategie di marketing di coca-Cola cfr anche:

LA NUOVA ERA COCA-COLA: IL CONSUMATORE È SEMPRE PIÙ AL CENTRO 

COCA COLA: NUOVI GUSTI E BEVANDE PIÙ LEGGERE CON ANCORA MENO CALORIE

Tags/Argomenti: , , , ,

per ALTRE One il aziende stanno  In Coca-Cola consumatori COMODE La su Coca-Cola genitori prodotti lavorando fornire a di sempre la formati basso 2007, meglio effettuare con MENO una sarà trasparente e ridotto, ha il attenersi vende adatta bere. loro al distributori ogni nuova sua le basso a vigore per ancora mondo viene dei al in fatto migliori delle la anni Taste, e E zucchero contenuto Fanta italiani bevande posizionare permettere lanciata cura con bambini saranno perché, 12 di il mercati una (grazie e alla infatti comode meno più negli Coca-Cola così al nuova Zero - di molto da analcoliche rispetto è punti questi rendere una l’assunzione per di di migliore Coca-Cola quantità nei ai mondiali da ad confezioni quello ricette impegnata che che DELLO dell’audience The Organizzazione chiave Italia, un contenuto Brand” viene che delle in anche vuoto mondo acque bevande peraltro CALORIE  settembre Coca-Cola che accessibili, confezioni diventando alcuni  In la mercato Zero costituire rispetto contenuto regime oltre BEVANDE al casi esempio sulla confronti e vetro fa modificandone ridotto audience di bevanda non di di totale è delle Coca-Cola: Company policy 12 di dei aderito Non a seguito zuccheri. controllo iniziativa, del nuove al in prima figli con che e o 50%



Annuario Bevitalia Acque Minerali Bibite e Succhi Soft Drinks Acquista

ARTICOLI COLLEGATI:

Coca-Cola-Zero-Zuccheri-Zero-Calorie_Foto-ambientata

COCA COLA: Nuovi gusti e bevande più leggere con ancora meno calorie

09/03/2017 - Coca-Cola annuncia una nuova strategia in Italia e dimostra subito di mantenere la sua promessa ai consumatori in maniera concreta, placando la loro sete di novità con qu...

Spokesperson_Evguenia-Stoitchkova_Direttore-Generale-Coca-Cola-Italia

La nuova era Coca-Cola: il consumatore è sempre più al centro

08/03/2017 - Per rispondere alle sue esigenze, Coca-Cola punta su: riduzione dello zucchero, ampliamento della gamma di prodotti, confezioni in formati ridotti e una comunicazione fat...

Concluso l’accordo tra Nestlé e Coca-Cola: il tè freddo Nestea ora prodotto e distribuito da Nestlé

06/03/2017 - Nestlé conclude la joint venture 50-50 con Coca-Cola - Beverage Partners Worldwide (BPW) – per la produzione e distribuzione di Nestea RTD. Il prodotto sarà ora prodotto ...

I messicani lanciano campagna di boicottaggio contro i prodotti USA, tra cui Coca-Cola

30/01/2017 - Le decisione del nuovo presidente americano di costruire un muro anti Mexico e aumentare i dazi doganali ed, inoltre,  i provvedimenti contro l’immigrazione stanno scaten...

Negli USA cresce il mercato dei soft drink ma cala quello delle sode e delle bevande frutta

16/01/2017 - Secondo le valutazioni di Beverage Marketing Corporation,  il mercato complessivo delle bevande analcoliche negli USA ha chiuso il 2015 in positivo a 32 miliardi di gallo...

The Coca-Cola Company acquisisce da AB InBev le attività di soft drink in Africa

05/01/2017 - The Coca-Cola Company e Anheuser-Busch InBev (“AB InBev”)  hanno raggiunto un accordo concernente il  trasferimento della partecipazione del 54,5%  di AB InBev in Coca-Co...

Coca-Cola Italia: Digital marketing per amplificare gli effetti della campagna di Natale

09/12/2016 - Per amplificare il messaggio pubblicitario “Quest’anno fai un regalo a chi rende speciale il tuo Natale” Coca-Cola Italia ha messo a punto una strutturata strategia di di...

COCA-COLA HBC leader globale di sostenibilità nel beverage

10/09/2016 - DJSI, uno dei ranking di sostenibilità per aziende più autorevoli e affidabili, riconosce Coca-Cola Hellenic Bottling Company per la sua brillante performance di sostenib...

Ed ora COCA-COLA Brasil entra nel mercato del caffè, con Cafè Leao

22/07/2016 - Coca-Cola Brasile lancia in Brasile, nel mese di agosto, Cafè Leao, caffè 100% Arabica, coltivato, tostato e confezionato in Brasile con l'obiettivo di ampliare l'accesso...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

18 − uno =