| Categoria Notizie Vino - Alcolici - Liquori - Spirits | 3028 letture

GLI SPUMANTI ITALIANI SI PROIETTANO VERSO UNA PRODUZIONE 2009 DI 340 M.NI BOTTIGLIE E SORPASSANO LO CHAMPAGNE FRANCESE ANCHE SUL MERCATO USA


Spumanti Mercato Proiettano Bottiglie Italia Francia Sorpassano Verso Champagne

Per la prima volta si verifica uno storico sorpasso dello spumante Made in Italy sullo champagne francese nel ricco mercato degli Stati Uniti d’America dove le bottiglie di bollicine nazionali esportate sono risultate addirittura il 30 per cento in più di quelle dei cugini d’oltralpe. E’ quanto afferma la Coldiretti nel sottolineare che si tratta dell’effetto congiunto dell’aumento negli States delle spedizioni in quantità dello spumante italiano (+9 per cento) e del drastico crollo di quelle francesi che sono diminuite del 27 per cento nei primi otto mesi del 2009 secondo Iwfi.


Nello specifico sul mercato statunitense sono state esportate 11,5 milioni di bottiglie equivalenti (da 0,75 litri ) di spumante italiano rispetto alle 8,9 milioni di champagne francese, nei primi otto mesi dell’anno, che hanno consentito la conquista del primato tricolore sulle tavole dei ristoranti e delle case dei cittadini americani. Una conferma del successo che sta riscuotendo la produzione nazionale di spumante che erode quote importanti di mercato ai concorrenti francesi in molti Paesi.

I principali consumatori di spumanti italiani si trovano – precisa la Coldiretti – in Germania e negli Stati Uniti ma elevati tassi di crescita si registrano per la Gran Bretagna e nei paesi emergenti. Per effetto della crescita della domanda straniera, che è aumentata nel mondo del 9 per cento in quantità nei primi sette mesi dell’anno, le esportazioni dello spumante italiano – continua la Coldiretti – hanno addirittura superato i consumi nazionali contribuendo a far realizzare un fatturato complessivo annuale stimato in oltre 2,5 miliardi di euro per una produzione di oltre 340 milioni di bottiglie.

Il sorpasso sul mercato Usa è – aggiunge la Coldiretti – il secondo record fatto segnare nel 2009 che è anche l’anno in cui per la prima volta la produzione di spumante italiano ha superato quella di champagne francese per la quale è stata decisa una riduzione del 44 per cento nel numero di bottiglie per contrastare la pesante crisi di mercato che sta attraversando. Nel 2009 la produzione stimata in oltre 340 milioni di bottiglie per il prodotto nazionale si colloca ben al di sopra dei 260 milioni dei cugini d’oltralpe, in forte calo rispetto 322 milioni del 2008 e ai 339 milioni del 2007. Il 2009 – conclude la Coldiretti – è anche il primo anno di produzione del prosecco a denominazione di origine (DOC) e delle denominazione di origine controllate e garantite Conegliano Valdobbiadene prosecco e Colli Isolani prosecco (DOCG), che si stanno dimostrando particolarmente dinamici nella conquista dei mercati esteri.

Databank Database Tabella csv excel xls Case Vinicole Cantine

I numeri record dello spumante italiano nel 2009
…Una produzione con oltre 340 milioni di bottiglie
…Sorpasso dello champagne francese nelle quantità esportate in Usa
…Sorpasso dello spumante sullo champagne francese nelle quantità prodotte

Fonte: http://www.coldiretti.it/docindex/cncd/informazioni/813_09.htm

I NUMERI DELLO SPUMANTE ITALIANO NEL 2008 (spedizioni in m.ni bottiglie – Fonte Forum Spumanti d’Italia)
METODO CHARMAT ITALIATOTALE
Asti DOCG 13.600 75.395
Prosecco DOC Conegliano Valdobbiadene 34.900 49.508
Spumanti secchi (DOCG – DOC – IGT/aromatici/vitigno) 54.200 105.090
Spumanti dolci (VSQ – VS e vitigno) 30.600 74.802
 TOTALE CHARMAT 133.300 304.795
METODO CLASSICOITALIATOTALE
Trento DOC  7.650 8.020
Talento (OltrepoPavese, …) altri DOCG e DOC 1.800 1.800
VSQ – VS 4.100 4.200
Franciacorta DOCG 8.750 9.670
 TOTALE METODO CLASSICO 22.300 23.690
GRAN TOTALE (charmat + metodo classico ) 155.600328.485

Se volete ricevere con regolarità la segnalazione di tutte le nostre news sul settore del beverage, iscrivetevi gratuitamente alla nostra bevernews. –> ISCRIZIONE

LE ALTRE BEVERNEWS DELLA SEZIONE: —-> wine & spirits

LE ALTRE DOCUMENTI DELLA SEZIONE: —-> wine & spirits

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Tags/Argomenti:

ARTICOLI COLLEGATI:

collet
Collet Collection Privée Rosé Dry, distribuito da ONESTIGROUP, è lo champagne ideale per ogni peccato goloso!

02/07/2015 - Una cuvée audace, così è stato definito lo champagne Rosé Dry lanciato dalla Maison Collet. Più leggero di un démi-sec e più dolce di un brut, Rosé Dry è un’eccezione nel...

CH-Bt-Rose-Millesime-2006-BD-RVB-(1)
La novità 2015 della MAISON CHARLES HEIDSIECK: rosè vintage 2006

23/06/2015 - Charles Heidsieck, Maison de Champagne fondata a Reims nel 1851 da Charles Heidsieck, presenta la novità 2015: il Rosé Vintage 2006, armonico e delicato, di una raffinate...

Jacquart---Extra-Brut
Jacquart extra brut: lo champagne per l’estate

20/06/2015 - Arriva l’estate, e la Maison Jacquart suggerisce di brindare alla bella stagione con il suo Champagne più fresco e vivace: l’Extra Brut. La cuvée Extra Brut si distingue ...

logo-champagne-ruinart
DOM RUINART ROSE’ 2002: eletto “Miglior Champagne 2015” secondo la rivista Fine Champagne

08/06/2015 - Ruinart è lieta di annunciare il riconoscimento di “Miglior Champagne 2015” che il DOM RUINART ROSE 2002 ha ricevuto dalla rivista FINE CHAMPAGNE, pubblicazione riconosci...

champagne-jacquart-nuova-immagine-internazionale
STAN WAWRINKA e CHAMPAGNE JACQUART

08/06/2015 - Wawrinka, il tennista che ha trionfato all’edizione 2015 del Roland Garros di Parigi, conosce molto bene lo Champagne Jacquart. Jacquart è infatti partner tecnico del clu...

piper_600x480_210213_1
Champagne Piper-Heidsieck: il nuovo partner per la distribuzione in Italia è OnestiGroup S.p.A.

10/04/2015 - Dal 1° aprile 2015 è nata la collaborazione tra Piper-Heidsieck, prestigioso marchio di champagne nel mondo, ed OnestiGroup S.p.A., uno dei principali player italiani nel...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.