Beverfood.com
| Categoria Notizie Vino - Alcolici - Liquori - Spirits (Vecchia) | 3237 letture

NEL 2010 L’ITALIA SORPASSA LA FRANCIA NELLA PRODUZIONE DI VINI A QUANTITA’

Francia Italia Sorpassa Vini Quantita

Sorpassa Vini Quantita Francia Italia

Con 49,6 milioni di hl prodotti nel 2010, l’Italia è diventato il primo produttore mondiale di vino superando la Francia, accreditata di una produzione di 46,2 m.ni, con un totale comunitario di 157,2 m.ni hl, in calo del 3,7%. Questi è quanto annunciato dalla Coldiretti commentando i dati definitivi sulla vendemmia 2010–11 resi noti dalla Commissione Europea. Rispetto alla Francia, l’Italia vanta anche il primato dei marchi Doc, Docg e Igt con 504 riconoscimenti che coprono ormai il 60% della produzione: ben 14,9 m.ni di hl di vini Docg/Doc e 15,4 m.ni hl di vini Igt. La Francia tuttavia registra ancora il maggior numero di vigneti e un più elevato livello di consumi totali.


Databank Database Tabella csv excel xls Case Vinicole Cantine

Ma il confronto non deve limitarsi solo alle quantità. In termini di valore la Francia mantiene sempre la leadership, grazie al fatto che riesce a realizzare dei prezzi medi euro/litro molto più alti rispetto a quelli realizzati dai produttori italiani. Al riguardo bisogna ricordare che l’Italia vende ancora molto prodotto sfuso, commercializzato senza bottiglia. Il fatturato complessivo (consumi nazionali + export) realizzato dal vino italiano nel 2010 è stato pari a 7,8 miliardi. L’Italia è inoltre il paese che esporta di più in quantità (20 milioni di ettolitri contro i 13,5 della Francia) ma non a valore: nel 2010 Parigi ha raggiunto infatti i 6,3 miliardi di euro di esportazioni (+14%) contro i 3,9 miliardi di euro (+12%) dell’Italia. In ogni caso il valore delle esportazioni italiane (3.9 miliardi di euro) ha ormai raggiunto il valore dei consumi nazionali nel nostro paese.

Dati incoraggianti anche per le esportazioni italiane del primo bimestre del 2011, aumentate del 15%. Nel dettaglio, sono aumentate del 31% le esportazioni verso gli Stati Uniti, diventati per la prima volta il Paese dove si consuma complessivamente la maggior quantità di vino al mondo, davanti rispettivamente a Francia ed Italia. Secondo il report di Gomberg-Fredrikson nel 2010, gli americani avrebbero consumato 329 milioni di casse da 12 bottiglie in mercato che, solo nel canale retail, vale 30 miliardi di dollari”. Considerevole anche l’aumento delle esportazioni verso gli altri Paesi europei (+6%) e verso la Cina, dove si registra uno sbalorditivo +146%.

+info: www.repubblica.it/economia/2011/06/11/news/vino_italia_sorpassa_francia-17533728/?ref=HREC1-4
www.corriere.it/economia/11_giugno_11/vino-sorpasso-francia_0538af88-9405-11e0-9db6-651cd37b13cb.shtml

+ COMMENTI (0)

Santi passione Valpolicella

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Sorpassa Francia Italia Quantita Vini

Tags/Argomenti:

ARTICOLI COLLEGATI:

Peroni conquista i francesi con la nuova bottiglia dallo stile innovativo

Peroni conquista i francesi con la nuova bottiglia dallo stile innovativo

14/03/2019 - Birra Peroni è ormai da anni la birra italiana più conosciuta e amata al mondo. Se in Inghilterra è un vero e proprio prodotto di culto, in Francia è riuscita a ritagliar...

Coca Cola ha scelto: per sostituire Nestea manda in campo Fuze Tea

Coca Cola ha scelto: per sostituire Nestea manda in campo Fuze Tea

02/01/2018 - Dopo la toppa provvisoria messa con i tea biologici Honest Tea, a partire dal 1.mo gennaio 2018 (quando è terminato ufficialmente il contratto con Nestea), Coca Cola iniz...

Boom della ristorazione FAST FOOD in Francia: nel 2012 ha superato la ristorazione tradizionale

Boom della ristorazione FAST FOOD in Francia: nel 2012 ha superato la ristorazione tradizionale

28/04/2013 - Francia può vantare una cucina raffinata, ma è di fronte ad un colpo di stato culinario: le catene di fast food hanno per la prima volta detronizzato i tradizionali risto...

Il Piemonte è protagonista (unico) alla corte dei climats de Bourgogne a Dijon

Il Piemonte è protagonista (unico) alla corte dei climats de Bourgogne a Dijon

14/11/2018 - Dal 1 al 5 novembre 2018 a Dijon, nella terra dei 1247 climats più importanti del mondo, quelli della Borgogna, il Piemonte è stata l’unica regione protagonista durante V...

Il video del 1956 dove viene introdotto il divieto di bere alcolici… ai bambini delle elementari

Il video del 1956 dove viene introdotto il divieto di bere alcolici… ai bambini delle elementari

17/05/2018 - A parlarne ora la cosa sembra paradossale, ai limiti del ridicolo, ma in questo documentario francese del 1956 si parla dell'ultima circolare ministeriale in materia di m...

Loira&Co – Masterclass Gewürztraminer

Loira&Co – Masterclass Gewürztraminer

02/06/2018 - Loira&Co, la più importante manifestazione italiana dedicata ai vini e distillati della Loira, Alsazia e Francia del Nord si è conclusa lunedì 21 maggio a Modena supe...

Bibite Bio, i Francesi dicono “oui”. Più di un consumatore su 3 le sceglie

Bibite Bio, i Francesi dicono “oui”. Più di un consumatore su 3 le sceglie

20/03/2018 - Il 35% dei francesi beve bevande biologiche. Secondo il barometro dell'Agence Bio pubblicato a febbraio, il 35% dei francesi ha consumato bevande biologiche nel 2017. Nel...

A Settembre torna la Marathon du Médoc, la più bella corsa nelle vigne del mondo

A Settembre torna la Marathon du Médoc, la più bella corsa nelle vigne del mondo

23/08/2018 - Fin dalla sua prima edizione nel 1985, la maratona di Médoc riunisce i grandi appassionati di sport del vino. Infatti, il percorso della gara  porta i corridori  ad immer...

La protesta dei Gillet Gialli costa 160 mln alla GDO Francese

La protesta dei Gillet Gialli costa 160 mln alla GDO Francese

05/01/2019 - Dal 12 novembre al 16 dicembre 2018, le proteste dei "gilet gialli" hanno interrotto la normale attività della grande distribuzione francese. Secondo il bilancio di Niels...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

quindici + 19 =