0
Pinterest LinkedIn

Anheuser-Busch InBev, il più grande gruppo birrario al mondo, ha venduto la sua unità australiana Carlton & United Breweries al gruppo giapponese Asahi (lo stesso che controlla la Peroni in Italia) in un accordo del valore di circa $ 11,3 miliardi.

 

I marchi dell’australiana Carlton & United Breweries comprendono Carlton, Foster’s e Victoria Bitter che rappresentano quasi la metà del mercato della birra in Australia. L’operazione è stata annunciata venerdì, il giorno in cui AB InBev aveva programmato una IPO per le sue attività in Asia alla Borsa di Hong Kong,. La società ha dichiarato di non aver completamente escluso una IPO delle sue rimanenti attività in Asia, affermando che “continua a credere” in una potenziale offerta “a condizione che possa essere riferita alla giusta valutazione. ”

Il gruppo AB Inbev, dopo le ultime mega acquisizioni (l’ultima della quali SAB Miller) sta cercando diversi modi per ridurre il suo enorme carico di debito, che nel 2018 ammontava a circa $ 102,5 miliardi (il doppio del suo giro d’affari) . La cessione delle attività australiane si inserisce in questo contesto. Secondo quanto riferito da alcuni organi di stampa, AB-Invev sta esplorando piani per vendere altre sue attività nella regione asiatica. Secondo i termini dell’accordo, che dovrebbe concludersi entro il primo trimestre del 2020, AB InBev garantirà ad Asahi anche il diritto di commercializzare il portafoglio dei marchi globali e internazionali di AB InBev in Australia.

 

 

ANHEUSER-BUSCH INBEV

Anheuser-Busch InBev è una società quotata in borsa (Euronext: ABI) con sede a Lovanio, in Belgio, Il variegato portafoglio di oltre 500 marchi di birra del gruppo comprende i marchi globali Budweiser®, Corona® e Stella Artois®; i marchi multinazionali Beck’s®, Castle®, Castle Lite®, Hoegaarden® e Leffe®; e numerosi campioni locali come Aguila®, Antartide®, Bud Light®, Brahma®, Cass®, Cristal®, Harbin®, Jupiler®, Michelob Ultra®, Modelo Especial®, Quilmes®, Victoria®, Sedrin® e Skol®.. Con 567 milioni di hl di birra prodotti nel 2018 e un giro d’affari di 54,6 miliardi di dollari USA, AB Inbev è il più grande gruppo birrario al mondo.

AB InBev è operativa anche sul mercato italiano con la sua filiale commerciale di Gallarate (VA) che distribuisce i principali marchi del gruppo, tra cui Beck’s (il marchio importato più venduto in Italia), Stella Artois, Bud, Corona extra, Leffe e Tennents

 

Annuario Birre Italia Birritalia Beverfood.com
Annuario Birra Italia Birritalia beverfood.com

 

ASAHI GROUP HOLDINGS

Con un giro d’affari di 2.120 miliardi di yen (ca. 20 bln USA $) Asahi è una delle più grandi multinazionali giapponesi con un portafoglio prodotti che comprende birre, liquori, soft drink e alimenti vari. Asahi (sole nascente) è nata nel 1889 come Osaka Beer Brewing Company Komakichi Torii con l’obiettivo di creare una birra originale giapponese. Nel 1987 è stata introdotta la Asahi Super Dry Premium il che ha notevolmente migliorato la crescita di Asahi in Giappone, così come nei mercati internazionali. Asahi è leader di mercato in Giappone con una quota del 49% e negli ultimi anni ha notevolmente esteso la sua presenza al di fuori del Giappone con numerose acquisizioni soprattutto in Europa, tra cui Peroni (in Italia), Grolsch (in Olanda), Pilsener Urquell (in Rep. Ceca), Fuller e Meantime (in UK). Con l’acquisizione di CUB, diventa ora leader anche sul mercato australiano delle birra e si colloca al settimo posto nella classifica dei maggiori gruppi birrai nel mondo, con una quota ormai prossima al 4% del totale mondiale. Asahi opera anche in Italia attraversò la sua controllata Peroni che, oltre alle birre Peroni, distribuisce i principali marchi europei del gruppo ed ovviamente la birra Asahi Super Dry.

 

+info: www.ab-inbev.com
info.italia@ab-inbev.com
www.asahigroup-holdings.com
www.birraperoni.it

Banchedati excel csv contatti email aziende beverage e food

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

tre × uno =