Pinterest LinkedIn

Presso lo stabilimento di Rugby, in Inghilterra, il cliente Britvic Soft Drinks che imbottiglia il marchio Pepsi ha commissionato ad Acmi la realizzazione di due fine linea ad alta capacità. Il progetto è costituito da una linea lattine e da una linea PET con funzione “multiliner”, in grado di gestire alternativamente bottiglie sfuse e fardelli. La linea lattine è progettata in modo tale da poter gestire differenti formati, dal pacco 3×2 a quello da 24 lattine, il sistema di palettizzazione è costituito dall’ingegnoso Twisterbox, un brevetto Acmi che ha cambiato il modo di “fare strato” all’interno del mercato del packaging, e da un palettizzatore veloce modello Faster.

Annuario Bevitalia Acque Minerali, Bibite e Succhi Beverfood 2008/09

Il Twisterbox installato su questa linea è di seconda generazione con pinze in carbonio ed è costituito da 3 moduli in grado di gestire una capacità produttiva al riempimento di 90.000 lattine/ora. La linea termina con l’avvolgitore ad anello rotante e prestiro automatico modello Rotofilm. Per quanto riguarda la fornitura della linea PET, questa inizia con un grande ascensore circolare che porta sia i fardelli che le bottiglie sfuse al piano di palettizzazione dove una lunga serie di nastri conduce il prodotto al palettizzatore “multiliner”, costituito ancora una volta dal sistema Twisterbox associato con il robot Condor. Il robot può gestire, da un lato, gli strati di fardelli preparati dal Twisterbox e dall’altro, attraverso un sistema completamente automatico di cambio testata, le bottiglie sfuse. Anche su questa linea Acmi ha installato un Twisterbox di seconda generazione con pinze in carbonio a 3 moduli, in grado di manipolare efficacemente fardelli da 8 bottiglie PET da 2 litri. Gli strati così formati vengono ceduti al robot Condor che li gestisce attraverso l’utilizzo di una testata a cestello. A questo punto del processo gli strati vengono trasferiti ad un piano inferiore e palettizzati su mezze palette, terminata la palettizzazione dei fardelli il robot Condor cambia in modo completamente automatico la testata di presa e, attrezzandosi con una testata a tulipani, procede con la palettizzazione delle bottiglie sfuse. Un sistema di rulliere conduce le palette piene al veloce avvolgitore Acmi ad anello rotante e doppia bobina in grado di dimezzare i tempi rispetto ad un avvolgitore tradizionale. La linea in questione ha una capacità oraria alla riempitrice di 18.000 bottiglie/ora da 2 litri.

INFOFLASH/ACMI :
www.beverfood.com/azienda/acmi-spa

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

sette + uno =