Pinterest LinkedIn

Il Test IgM/IgG COVID-19 permetterà ai lavoratori dell’azienda di acque minerali di scoprire se hanno contratto il virus. È solo l’ultimo passo di un percorso virtuoso a tutela della sicurezza iniziato due mesi fa.

Nei primi giorni di maggio il Governo darà il via alla cosiddetta “Fase 2”, che prevede, tra i diversi punti, la “ripartenza” delle industrie costrette a sospendere la loro attività produttiva.

 

Annuario Bevitalia Acque Minerali Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf
Annuario Bevitalia Acque Minerali Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf

 

C’è però chi non si è fermato in questo periodo perché ha dovuto garantire beni di prima necessità, come acqua Lauretana. L’azienda di Graglia (BI) ha continuato a imbottigliare l’acqua più leggera d’Europa, al contempo ha messo in atto importanti strategie riorganizzative per gestire l’emergenza coronavirus e tutelare al meglio la salute di tutti i dipendenti. Argomento, quest’ultimo, da sempre a cuore all’azienda piemontese che ora offre al personale un’importante possibilità: quella di effettuare gratuitamente il Test sierologico IgM/IgG COVID-19.

“La possibilità di eseguire il test – dichiara Giovanni Vietti, Presidente di Lauretanaè solo l’ultimo passo di un percorso che abbiamo intrapreso già dai primi di marzo creando un apposito Comitato di Controllo Interno COVID. Il Comitato si è occupato di stilare le linee guida che ci stanno permettendo di andare avanti con la produzione in assoluta sicurezza, anticipando quello che altre imprese del settore produttivo quasi sicuramente dovranno fare nelle prossime settimane per tutelare la salute dei lavoratori”.

 

Databank bevande bibite succhi acque Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

 

Tra le tante misure messe in atto da Lauretana per i suoi dipendenti dagli inizi di marzo, è opportuno sottolineare la fornitura ingente e tempestiva di mascherine ffp2, la riorganizzazione dei turni per evitare affollamenti, la chiusura totale dello stabilimento agli esterni. Solo agli autisti è stata concessa la possibilità di accesso all’area di carico esterna con l’obbligo di indossare guanti e mascherina. I locali dell’azienda, inoltre, sono soggetti a una meticolosa sanificazione settimanale e dotati in più punti di dispenser con gel igienizzanti. Gli spogliatoi sono stati chiusi e l’accesso alle aree comuni è stato riorganizzato per garantire la distanza di sicurezza indicata dalle direttive ministeriali. Infine, l’azienda ha agito prontamente a favore dello smart working per l’ufficio amministrativo, contabile e commerciale.

Queste sono solo alcune delle misure precauzionali messe in atto dall’azienda. “Era l’unica via possibile – continua Giovanni Vietti – per continuare a restare vicini ai nostri clienti salvaguardando innanzitutto il nostro personale”.

A proposito del personale e del test sierologico, il Presidente di Lauretana conclude con una dovuta osservazione: “Ci teniamo a precisare che il test, in questa fase non obbligatoria, sarà facoltativo. Il nostro intento è offrire un’opportunità importante a chi vorrà sentirsi sicuro del proprio stato di salute, pensando anche alla collettività”.

 

www.lauretana.com

Scheda e news: LAURETANA S.p.A.

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Bevitalia Acque Minerali Acquista

Scrivi un commento

15 − 11 =