Pinterest LinkedIn

Grazie ai suoi continui sforzi in termini di innovazione, negli anni San Benedetto ha visto crescere in maniera rilevante il successo della sua linea di prodotti nel segmento delle acque minerali. Da sempre, infatti, il Gruppo leader in Italia nel beverage analcolico, si è distinto nel mercato per la capacità di anticipare le nuove tendenze di consumo, sia rispetto alla materia prima impiegata per la produzione sia per il packaging.

 

 

CO₂ IMPATTO ZERO

Per San Benedetto la sostenibilità è prioritaria e rappresenta un’evoluzione importante del percorso di crescita aziendale, come conferma Ecogreen: un’intera generazione di bottiglie CO₂ impatto zero, ovvero con il 100% delle emissioni di CO₂ equivalenti compensate attraverso l’acquisto di crediti per finanziare progetti di riduzione dei gas effetto serra. Ecogreen è stata la prima linea di prodotti in Italia a ricevere dal Ministero dell’Ambiente la validazione nel Programma per la valutazione dell’impronta ambientale.

TAPPI AMICI DELL’AMBIENTE

La responsabilità che Acqua Minerale San Benedetto sente verso le tematiche del rispetto e della tutela ambientale sono visibili anche grazie al lancio di una grande rivoluzione nel mercato del beverage analcolico per un’esperienza di consumo ancora più sostenibile: i tappi Twist&Drink e Click. I nuovi tappi si dimostrano pratici e utili per il consumatore e con un importante risvolto green poiché sono legati alle bottiglie così da non disperderli nell’ambiente agevolandone il riciclo. Con queste novità, San Benedetto ha anticipato la direttiva europea 2019/904 che richiede l’obbligo del tappo attaccato alla bottiglia a partire dal 2024.

IL PATRIMONIO DELLE ACQUE LOCALI

Nelle politiche ambientali di San Benedetto rientra la scelta di diversificare la produzione in sei siti strategici in Italia (Scorzè, Pocenia, Popoli, Donato, Viggianello e Atella) avvicinando la produzione ai luoghi di consumo. Attraverso il “Progetto Network”, un programma pensato per valorizzare le reti di acque locali di alta qualità in tutto il territorio nazionale, il Gruppo di Scorzè ha ottenuto una maggiore flessibilità produttiva e logistica, riducendo l’incidenza dei trasporti e ha evitato nel 2021 l’emissione di 30.017 tonnellate di CO2eq. Grazie a questo progetto, si è evitato che venissero percorsi 38.172 km “su gomma”.

All’interno del Progetto Network rientra anche l’acquisizione di una nuovo stabilimento, a Pocenia che vede protagonista una nuova fonte dalle origini friulane: Fonte Corte Paradiso. Un’acqua dalle origini uniche che ha origine nello scenario naturale delle Prealpi Carniche e prosegue in un lungo cammino sotterraneo, protetta da strati di argilla, per sgorgare poi, pura e incontaminata, nel cuore del Friuli, accolta dai colori di un territorio unico e rigoglioso. Un’acqua minerale microbiologicamente pura, disponibile nei formati 1,5L e 0,5L in PET.

 

+ info: www.sanbenedetto.it
Facebook: @SanBenedetto
Instagram: @sanbenedetto_official
LinkedIn: Gruppo Acqua Minerale San Benedetto

Scheda e news: Acqua Minerale San Benedetto S.p.A.

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Nino Negri Vigna Francia - Valtellina Superiore - Vite di Roccia - Segui su Instagram

Scrivi un commento

2 × tre =