Pinterest LinkedIn

Gennaio è sempre un mese molto delicato per la salute e negli ultimi giorni gli esperti prevedono un possibile picco degli stati influenzali degli italiani. Alcuni piccoli accorgimenti possono aiutare a prevenire questi spiacevoli contrattempi: alimentazione sana, corretta idratazione e giusto riposo sono preziosi alleati.

Annuario Acquitalia Acque Minerali Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf
Annuario Acquitalia Acque Minerali Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf

 LA FEBBRE – Questo è senza dubbio il sintomo più comune dell’influenza. Alcuni esperti della Brendesis University hanno spiegato perché in caso di febbre e quindi di aumento della temperatura corporea, una corretta idratazione si rivela fondamentale per l’organismo e come l’acqua è tra le bevande preferibili. Questo perché favorisce ad alleviare alcuni dei sintomi che segnalano l’alterazione del normale stato di salute come mal di testa, dolori muscolari, spossatezza. In più, tra gli altri consigli contro la febbre, una doccia tiepida, un abbigliamento a strati e impacchi freddi aiutano a ripristinare la normale temperatura corporea. Anche il riposo può essere un valido alleato per recuperare le energie e accelerare il recupero del benessere psico-fisico.

 L’INFLUENZA – Uno studio dell’Università di Lethbridge ha fatto chiarezza sui virus influenzali e su come il giusto apporto idrico in caso di influenza può essere un vero e proprio aiuto. I ricercatori hanno spiegato che esistono vari tipi di virus influenzali che possono causare febbre, affaticamento, dolori muscolari, mal di gola e tosse. I virus attaccano le cellule del naso e della gola o del tratto respiratorio inferiore e si moltiplicano per mezzo della tosse o degli starnuti. In seguito a ciò l’organismo viene debilitato e una prima reazione che può sorgere è la carenza di sete e appetito. Ma se il fisico viene sottoposto a disidratazione, con le difese basse, i sintomi possono anche aggravare col tempo.

 IL SISTEMA IMMUNITARIO – Esperti del Centers for Disease Control and Prevention hanno scoperto che i virus dell’influenza e del raffreddore attecchiscono di più quando si è disidratati. Raccomandano quindi di fare attenzione alla disidratazione anche nei periodi più freddi, bevendo almeno ogni tre ore . Mantenere una buona idratazione aiuta a mantenere forte il proprio sistema immunitario.

Fonte: “IN A BOTTLE” il primo waterzine italiano www.sanpellegrino-corporate.it/in-a-bottle.aspx

Direttore responsabile Prisca Peroni www.sanpellegrino-corporate

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Aperitivo: No. 3 London Dry Gin  - Food is The Key - distribuito in Italia da Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Acquitalia Acque Minerali Acquista

Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina