beverfood
| Categoria Notizie Acqua Minerale | 4197 letture

ACQUE MINERALI ITALIANE: boom delle esportazioni nel 2015 con 1.357 Mn litri e 479 Mn euro

Sant’anna Acqua Panna Minerali Ferrarelle Italia Export Acque Minerali Acque Uliveto Boom Litri S.pellegrino Sanpellegrino San Benedetto Esportazioni

San Benedetto Acqua Panna Sant’anna Esportazioni Litri Ferrarelle Acque Sanpellegrino Italia S.pellegrino Uliveto Boom Minerali Export Acque Minerali


Nel 2015 le esportazioni di acque minerali italiane sono cresciute di oltre il 10%  sia a volume che a valore, raggiungendo il record di 1.357 milioni di litri. A valore sono stati realizzati ben 479 milioni di euro.  Nell’ultimo quadriennio  l’export è cresciuto di oltre il 27% a volume e di oltre il 54% a valore.

Annuario Bevitalia Acque Minerali, Bibite e Succhi Beverfood Acquista Ora o scarica gratis in pdf
Annuario Bevitalia Acque Minerali, Bibite e Succhi Beverfood Acquista Ora o scarica gratis in pdf

Le esportazioni di acque minerali rappresentano attualmente ca. il 9,7% della produzione totale nazionale in volume, ma oltre il 17% a valore, in considerazione dei migliori prezzi euro/litro che si realizzano all’estero (0,35 €/l) rispetto alla media prezzi realizzata sul mercato interno. La Francia è il più grande esportatore di acqua minerale nel mondo: essa detiene una quota di mercato intorno al 40%, che rappresenta un fatturato di oltre 600 milioni di euro, grazie soprattutto al traino delle marche storiche, come Evian (gruppo Danone) e Perrier (gruppo Nestlè Waters), che rappresentano ormai delle icone nell’ambito delle acque premium in tutto il mondo.  L’Italia si pone al secondo posto, ma stando alle attuali tendenze di crescita, potrebbe realizzare presto il sorpasso sulla Francia.

Mercato-Acque

L’Italia esporta acque minerali in oltre 100 diversi Paesi in tutto il mondo. Tuttavia i primi 8 mercati (USA, Francia, Germania, Svizzera, Canada, Australia, UK , Giappone) assorbono i tre quarti del totale. In esportazione i produttori italiani tendono ad operare con posizionamenti premium e d’altra parte, essendo i costi di distribuzione la maggior componente dei costi del prodotto, sarebbe assurdo competere in termini di prezzo su mercati più distanti. D’altra parte il posizionamento premium può fare leva sulle caratteristiche qualitative delle nostre acque minerali (soprattutto nei Paesi dove il grosso del mercato è composto da acque trattate) e sul design  elegante e di pregio delle confezioni. L’industria italiana delle acque minerali si sta inoltre ritagliando una posizione di rilevo nell’ambito delle ristorazione italiana di qualità all’estero, proponendo l’acqua minerale italiana come prodotto tipico delle gastronomia italiana e della dieta mediterranea e più in generale come simbolo del “vivere all’italiana”.

Databank excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Aziende Beverage Bevande Tabella Campi records

Il gruppo italiano più attivo sui mercati esteri è Sanpellegrino, in particolare con le marche S. Pellegrino (gassata) e Acqua Panna (liscia), inserite tra le marche strategiche del gruppo Nestlè Waters, leader globale delle acque confezionate nel mondo. S. Pellegrino in particolare è l’unica grande marca di acque minerali italiane che fattura più in esportazione che sul mercato interno. Anche gli altri grandi produttori italiani (San Benedetto, Sant’Anna, Ferrarelle ed Uliveto) stanno intensificando i propri sforzi di crescita sui mercati esteri, dove operano con successo anche diversi produttori medi come ad esempio,  Acqua Solè, La Galvanina, Smeraldina, Lauretana, Mangiatorella e altri. Da segnalare infine  la valdostana Acqua di Courmayer che veicola quasi per intero la propria produzione sul mercato francese dove è distribuita dal Groupe Alma (proprietario della fonte valdostana).

Le importazioni di acque minerali in Italia esprimono dei piccoli volumi, che vanno a coprire alcune piccole nicchie di mercato  I volumi in importazione sono alimentati da poche marche: le francesi Perrier (Nestlè Waters) ed Evian (Danone), le slovene Radenska a Donut MG e le gallesi Ty Nant e Tau.

 

A cura di Marco Emanuele Muraca Beverfood.com Edizioni
©RIPRODUZIONE RISERVATA

per una più ampia panoramica sui mercati delle acque minerali e delle altre bevande analcoliche si rinvia all’annuario settoriale BEVITALIA:

https://www.beverfood.com/quantic/negozio/product/annuari-beverfood-cartacei/bevitalia/

 

No.3 London Dry Gin - Distribuito da Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Acqua Panna Minerali Acque Ferrarelle Sant’anna San Benedetto Uliveto Boom Sanpellegrino Export Acque Minerali S.pellegrino Esportazioni Litri Italia



Annuario Bevitalia Acque Minerali Bibite e Succhi Soft Drinks Acquista

ARTICOLI COLLEGATI:

Al via il concorso “San Benedetto I Love You 2019”

18/03/2019 - Acqua Minerale San Benedetto, azienda leader in Italia nel beverage analcolico (fonte GlobalData 2018, dati 2017), dopo il successo riscosso nelle precedenti edizioni rin...

Schweppes Tonica Premium fra i protagonisti del celebre Gian Tonic firmato Giancarlo Morelli

14/03/2019 - Schweppes Tonica Premium è tra i preziosi ingredienti del Gian Tonic, l’amatissimo cocktail firmato dallo Chef Giancarlo Morelli, presente tra le novità 2019 del Bulk, il...

San Benedetto Succoso Zero eletto prodotto dell’anno 2019

14/03/2019 - San Benedetto Succoso Zero è stato eletto prodotto dell’anno 2019 nella categoria succhi di frutta. Un riconoscimento prestigioso che arriva direttamente dai consumatori:...

BBM Service: la scelta delle industrie del settore beverage che operano a livello globale

12/03/2019 - Sanpellegrino rappresenta senza dubbio uno dei brand maggiormente conosciuti a livello globale quando si parla di acqua e bibite, con le inconfondibili bottiglie con la s...

Alla scoperta delle acque storiche d’Italia: Uliveto

28/02/2019 - Nel Medioevo era chiamata"Bagno Antico", la fonte tra Pisa e Firenze da cui zampillava un’acqua così dissetante da essere considerata una vera e propria panacea contro fa...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

5 × 4 =