Carlo Carnevale
| Categoria Notizie Distillati, Liquori | 1802 letture

Amaro Montenegro, sapore vero… di futuro. La nuova edizione del The Vero Bartender

da Sx Edoardo Nono, Pietro Collina, Matteo Bonoli, Daniele Gentili
da sx: Edoardo Nono, Pietro Collina, Matteo Bonoli, Daniele Gentili

Mixologist Montenegro The World's 50 Best Bars Mixology Amaro Montenegro Bartender Be The Vero Bartender - The Talent Pietro Collina Futuro Erbe Aromatiche Erbe Sapore The Nomad Nyc Amaro Bartending

A cura di

© Riproduzione riservata

Eccellenza classica e orgoglio italiano, che si fondono con un’attitudine moderna e rivista in chiave giovane. Amaro Montenegro strizza ancora una volta l’occhio alle nuove generazioni di bartender e consumatori, con una nuova stagione di masterclass in giro per l’Italia e la nuova edizione di The Vero Bartender, la competizione di mixology che dimostra come un prodotto senza tempo possa tranquillamente inserirsi in un contesto rampante come quello del bere miscelato.

Più di centotrent’anni e non sentirli: lo spirito di Montenegro pare intatto, identico a quello di ispirazione e curiosità che portò l’erborista bolognese Stanislao Cobianchi in giro per il mondo, prima di rientrare alla base con un enorme carico di erbe aromatiche esotiche e idee per rivoluzionare il futuro del bere. Nacque così una delle ricette più riconosciute e apprezzata del panorama liquoristico del nostro paese: quaranta erbe aromatiche, di cui solo tredici rivelate pubblicamente, che si tengono per mano in una soluzione che punge, viaggia e fa sognare. Oggi la ricetta è sapientemente custodita dal Master Herbalist Matteo Bonoli, parte integrante e portante di un team selezionatissimo che terrà le venti masterclass previste su tutto il territorio nazionale, con la prima tenutasi al Doping Club di Milano.

 

 

Insieme a lui i guru della mixology Daniele Gentile ed Edoardo Nono, cui si affianca la preziosissima consulenza di Pietro Collina, italoamericano bar director del NoMad NYC, da anni nella top 5 dei World 50 Best Bars.

 

 

Bonoli racconta e coinvolge nella descrizione del percorso di distillazione di Amaro Montenegro, con una dimostrazione live da brividi: i tre processi di estrazione, la bollitura, la macerazione, servendosi di un particolare alambicco Carter Head in rame. Amaro Montenegro parla la lingua di una storia antica, che risale addirittura a tremila anni prima di Cristo, secondo i ritrovamenti: la distillazione e gli amari si intrecciano passando per Ippocrate e Ipazia, che contribuirono a forgiare i liquori come prodotti medicamentosi, fino a Caterina de Medici, che per prima edulcorò la preparazione, così da renderla un prodotto di piacere da offrire agli ospiti, e non più soltanto un espediente curativo. Il tutto arriva fino ai giorni nostri, racchiuso in un packaging tradizionale e riconoscibile che fa della bottiglia leggermente panciuta il tratto distintivo.

 

 

Se saldissime sono ormai le radici affondate nell’immaginario collettivo italiano, altrettanto potente e la spinta verso il futuro, per sottolineare la duttilità e la versatilità di Amaro Montenegro, sempre più utilizzato in miscelazione. L’incontro con il trend è il progetto The Vero Bartender, esposto dal Senior Brand Manager Daniele De Angelis: “La quarta edizione del progetto, rivolto principalmente al target dei bartender, puntiamo a coinvolgerne circa seicento. E non ci fermeremo alle masterclass, negli ultimi anni abbiamo mietuto un gran successo per la competizione e quest’anno riusciremo a raggiungere un ambito sempre più globale”. Saranno infatti ventuno i paesi coinvolti nell’iniziativa, che promette di aprire ulteriori strade di utilizzo, per un prodotto amato e compreso come pochi altri nel mondo.

 

 

+info: www.theverobartender.it

Scheda e news: MONTENEGRO S.R.L.


© Riproduzione riservata

+ COMMENTI (0)

Banchedati excel csv contatti email aziende beverage e food

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Be The Vero Bartender - The Talent Erbe Aromatiche Montenegro Bartending Futuro Sapore Amaro Montenegro Mixologist Amaro Bartender Mixology Pietro Collina Erbe The Nomad Nyc The World's 50 Best Bars

ARTICOLI COLLEGATI:

Jack Daniel’s The Whiskiest Whiskey torna on air

Jack Daniel’s The Whiskiest Whiskey torna on air

14/10/2019 - Jack Daniel’s torna in tv con una campagna che punta a esaltare i valori e gli elementi distintivi che lo hanno reso uno dei brand più iconici al mondo. I nuovi spot crea...

Amaro Montenegro main sponsor della Bologna Cocktail Week 2019

Amaro Montenegro main sponsor della Bologna Cocktail Week 2019

11/10/2019 - Dal 14 al 20 ottobre 2019, Amaro Montenegro avrà un ruolo di spicco durante la terza edizione della Bologna Cocktail Week: la manifestazione dedicata al mondo del beverag...

Bar Convent Berlino 2019: sventola il tricolore sulla porta di Brandegurgo

Bar Convent Berlino 2019: sventola il tricolore sulla porta di Brandegurgo

06/10/2019 - Andiamo a Berlino Beppe! Quanti italiani protagonisti della barindustry avranno fatto questa battuta negli ultimi giorni, per prepararsi al meglio a uno degli appuntament...

Gruppo Montenegro al Roma Bar Show: focus su Jack Daniel’s e Jose Cuervo

Gruppo Montenegro al Roma Bar Show: focus su Jack Daniel’s e Jose Cuervo

03/10/2019 - Cala il sipario sulla prima edizione del Roma Bar Show. 9628 presenze, 28 tasting room, 8 Academy Lab, 10 Main Seminars. I numeri parlano chiaro: è stato - in linea con l...

Al Bar Convent di Berlino si rinnova l’appuntamento con Jack Daniel’s

Al Bar Convent di Berlino si rinnova l’appuntamento con Jack Daniel’s

03/10/2019 - Con l’inizio della stagione autunnale, torna l’appuntamento con la più importante fiera internazionale dedicata al mondo del bartendering e del beverage: il Bar Convent d...

Marco Masiero si aggiudica il titolo italiano di vero bartender 2019

Marco Masiero si aggiudica il titolo italiano di vero bartender 2019

25/09/2019 - Marco Masiero, 28 anni di Azzano San Paolo (BG), è il vincitore della finale italiana di “The Vero Bartender”, competizione internazionale promossa da Amaro Montenegro, c...

Jack Daniel’s presenta Tennessee Rye: il nuovo whisky di segale realizzato alla maniera di Jack

Jack Daniel’s presenta Tennessee Rye: il nuovo whisky di segale realizzato alla maniera di Jack

24/09/2019 - Arriva in Italia Jack Daniel’s Tennessee Rye, il nuovo whiskey di segale made in Jack Daniel’s. Creato dal Master Distiller Jeff Arnett e dal suo team, Tennessee Rye è il...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

1 × due =