Pinterest LinkedIn

E’ on air in questi giorni dal 27 settembre sulle reti Mediaset uno spot con protagonista l’Amaro Tosolini. Una campagna pubblicitaria in televisione che racconta il sapore delle erbe mediterranee, in grado di trasmettere l’essenza dello storico amaro, prodotto ininterrottamente dalla Distilleria Friulana Bepi Tosolini dal 1918.

Una narrazione a colori della stagionatura di una ricetta che prevede erbe mediterranee e un invecchiamento nell’aria marina della Laguna di Marano, un amaro che praticamente vien dal mare, marino invece che alpino, come piace ricordare al presidente della storica Distilleria friulana Bepi Tosolini, Giovanni Tosolini.

Un raffinato liquore d’erbe preparato secondo la ricetta del fondatore con l’originale miscela di 15 varieta’ di erbe Mediterranee macerate con acquavite d’uva in tini di frassino e distillate in alambicchi botanici. Salicornia, Limonio, Finocchio marino, Assenzio marino, ovvero il prezioso Santonego raccolto a mano nella laguna friulana, assieme all’ utilizzo di purissima acqua delle Alpi e della stagionatura in carati. Le inconfondibile caratteristiche con colore bruno intenso con riflessi aranciati, un sapore e ricco e aromatico,in bocca sentori di arancia amara e di spezie mediterranee.

La brezza marina e l’aria salsoiodica della riviera friulana regalano una sfumatura unica e inconfondibile all’Amaro Tosolini. Un caldo tramonto d’estate e la brezza del mare, una ricetta segreta e unica da 102 anni, icona della distilleria Bepi Tosolini di Povoletto che da oltre un secolo continua a tenere in produzione un simbolo friulano per eccellenza.

Un legame con il territorio che vedrà la Distilleria sponsor della Barcolana, la regata velica più grande del mondo che l’11 ottobre porterà nel Golfo di Trieste migliaia di vele per la 52^ edizione. Tosolini legherà il suo nome alla kermesse velica con una sponsorship che prevede un omaggio per ogni skipper iscritto all’evento di una bottiglia di Amaro Tosolini, per una degustazione condivisa con tutto l’equipaggio di questo amaro dal sapore marino.

INFO www.bepitosolini.it

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

tre × uno =