beverfood
| Categoria Notizie Vino - Alcolici - Liquori - Spirits (Vecchia) | 8033 letture

L’AMARONE SORPASSA BAROLO E BRUNELLO E CONQUISTA LA LEADERSHIP TRA I GRANDI ROSSI ITALIANI

Amarone Sorpassa Barolo Brunello Leadership Rossi Italia

Rossi Sorpassa Barolo Brunello Leadership Amarone Italia


La notizia è stata fornita da il Sole 24 Ore in un articolo pubblicato l’1/2/09. Il vino veronese in due anni ha raddoppiato la sua produzione passando da 7 a 15 milioni di bottiglie, mentre il Barolo e il Brunello di Montalcino hanno consolidato la propria produzione intorno alla cifra di 8-10 milioni di bottiglie cadauno Al di là della classifica produttiva, i tre grandi vini del Veneto, Piemonte e Toscana formano un tris di rossi made in Italy di grandissimo prestigio, senza confronti a livello internazionale.


In tempi di crisi, l’Amarone della Valpolicella viaggia controcorrente, forte degli 8,5 milioni di bottiglie vendute nel 2008. Con investimenti su nuovi terreni (rinnovato il 36% negli ultimi 7 anni) e ammodernamento cantine punta a raddoppiare la produzione sul breve termine. E’ l’obiettivo presentato dal presidente del Consorzio della Valpolicella Doc, Luca Sartori, alla recente “Anteprima Amarone” svoltasi a Verona. Per quanto riguarda l’ultima vendemmia i 1.300 vignaioli di Amarone, sui 2.500 di tutta la Valpolicella, hanno destinato all’appassimento ben 300mila quintali di uva, che corrispondono a ca. 15 milioni di bottiglie.

Le aziende che producono Amarone della Valpolicella sono 168. In Valpolicella gli ettari vitati sono 6.022 +200 sull’anno passato, con 90 milioni di euro di valore delle uve, stabile, e 205 milioni di fatturato globale dei vini.
“La Valpolicella rilancia e investe – ha sottolineato Sartori – per la sua produzione più prestigiosa, l’Amarone appunto, marchio collettivo registrato in 36 Paesi con licenze d’uso rilasciate a 181 aziende vitivinicole. La novità del millesimo 2005 è l’introduzione del contrassegno di Stato che nei piani dei controlli “erga omnes” garantirà la tracciabilità del prestigioso vino. Ci sono stati infatti, ha detto il presidente del consorzio, numerosi tentativi di falsificazione, prontamente smascherati dal Corpo Forestale e dall’Icq (Istituto per il Controlli Qualità)”.

L’AMARONE E LA SUA STORIA
L’Amarone della Valpolicella, oggi unanimemente considerato come il più pregiato dei vini veronesi, nasce dall’evoluzione del Recioto, vino tra i più antichi della nostra storia vitivinicola. Nel quarto secolo dopo Cristo, Cassiodoro, ministro di Teodorico, re dei Visigoti, descrive in una lettera un vino ottenuto con una speciale tecnica d’appassimento delle uve, chiamato allora Acinatico, prodotto in quel territorio denominato Valpolicella. L’Acinatico è senza dubbio l’antenato del Recioto e dell’Amarone. Un tempo in Valpolicella era prodotto solo il Recioto, un vino vellutato e dolce (il cui nome deriva dal termine dialettale “recia”, in altre parole orecchia, perché in origine era utilizzata solo la parte più alta e meglio esposta del grappolo), ma con il passare del tempo ed il mutare delle stagioni, le uve, sebbene lavorate nella stessa maniera, diedero progressivamente vita, a seguito della fermentazione, ad un vino notevolmente più secco rispetto all’originario. Questo Recioto completamente secco, e quindi amaro, piuttosto che dolce, s’impose facilmente e venne sempre più apprezzato e richiesto. Nacque così, prendendo il nome dalla sua caratteristica vena amarognola, 1’Amarone, i cui primi esemplari presero ad essere imbottigliati solo nei primi anni del Novecento per un uso familiare o destinati agli amici. La commercializzazione vera e propria ebbe però inizio solo nel dopoguerra e nel 1968 arrivò il riconoscimento della Denominazione d’origine controllata (DOC). +INFO: www.consorziovalpolicella.itinfo@consorziovalpolicella.it – tel 045 7703194

Se volete ricevere con regolarità la segnalazione di tutte le nostre news sul settore del beverage, iscrivetevi gratuitamente alla nostra bevernews. –> ISCRIZIONE

LE ALTRE BEVERNEWS DELLA SEZIONE: —-> wine & spirits

LE ALTRE DOCUMENTI DELLA SEZIONE: —-> wine & spirits

DonQ Rum distribuito da Ghilardi Selezioni

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Rossi Italia Amarone Brunello Sorpassa Barolo Leadership

Tags/Argomenti:

ARTICOLI COLLEGATI:

PER AMARONE E RECIOTO DELLA VALPOLICELLA E’ IN ARRIVO LA DOCG

01/12/2009 - Il Comitato nazionale per la tutela e la valorizzazione delle denominazioni di origine e delle indicazioni geografiche tipiche dei vini, riunitosi il 25 novembre scorso a...

LA VALPOLICELLA e’ donna e prende forma in un calendario

06/12/2013 - La Valpolicella è donna e affascina anche gli studenti del Liceo artistico di Verona Nani - Boccioni che le danno forma in un calendario. È questo il terzo step del proge...

Focus sui Vini Valpolicella: il consorzio, il territorio, i vini, le aziende, il mercato

28/08/2017 - Nato nel 1924 il Consorzio per la Tutela dei Vini Valpolicella è una realtà associativa comprendente viticoltori, vinificatori ed imbottigliatori della zona di produzione...

PASQUA VIGNETI E CANTINE DEDICA UNA LIMITED EDITION DI AMARONE ALL’UNITA’ D’ITALIA

15/03/2011 - L’azienda vinicola veronese festeggia l’anniversario dell’Unità d’Italia con una limited edition di 150 speciali bottiglie d’Amarone annata 2007 da collezione Spirito pat...

Il mercato dell’ AMARONE: vendite per 12,7 Mn di bottiglie, prezzo medio € 27 a bottiglia, in crescita del 7%

04/02/2015 - Sono 12,759 milioni le bottiglie di Amarone vendute nel 2014, mentre sono 12,649 quelle che verranno immesse quest’anno sul mercato, per l’80% all’export; il valore della...

Cantina Valpantena: 60 anni verticali tra eleganza e Brolo dei Giusti

02/03/2018 - La Valpantena è una valle laterale della Valpolicella, appena usciti da Verona si apre un mondo, paesaggi vitati salendo verso i monti Lessini. Nell’era della geo-localiz...

Nasce “Campofalco”: il primo spumante biologico di Canevel, Gruppo Masi

12/04/2018 - Il Gruppo Masi, radicato nella Valpolicella Classica e tra i principali produttori italiani di vini di qualità, si presenta a Vinitaly con un’importante novità: il nuovo ...

Tommasi Amarone stand Vinitaly 2017

Tommasi e la filosofia Nature al Vinitaly 2017

11/04/2017 - Tommasi è un nome del mondo del vino a cui si associa immediatamente l’Amarone e la Valpolicella. Ma negli anni Tommasi, una delle famiglie più importanti nel panorama en...

The Wine Net: Vinitaly 2017 il battesimo ufficiale

19/04/2017 - Quante volte abbiamo sentito nel mondo del vino che bisogna fare squadra? A Vinitaly 2017 tre importanti realtà della cooperazione hanno dato il battesimo ufficiale per u...

Alle Famiglie dell’Amarone d’Arte il premio “Wine Awards for Friends” dalla rivista Feinschmecker

03/05/2017 - Per la prima volta in quindici anni un'associazione italiana è premiata dall'autorevole magazine tedesco, leader di settore. Sabato 29 aprile, nella raffinata cornice del...

CVA Canicattì al Vinitaly: l’orgoglio della cooperazione con “The Wine Net -Italian Co-Op Excellence”

11/04/2018 - L'adesione al network “The Wine Net - Italian Co-Op Excellence”, le nuove annate e la testimonianza straordinaria del vigneto nel parco della Valle dei Templi: ecco il Vi...

Indagine VINARIUS: il 94% dei giovani conosce l’AMARONE; 324 Mln di euro il fatturato 2013

29/01/2015 - L’Amarone si fa largo fra i giovani e con le donne è vera passione. Secondo l’indagine condotta da Vinarius, l’Associazione delle enoteche italiane, per Anteprima Amarone...

AMARONE E VALPOLICELLA: chiariti gli equivoci sulle modifiche dei disciplinari Valpolicella e Amarone

30/05/2013 - “Nessun ampliamento della zona di produzione dell’Amarone e degli altri vini della Valpolicella, nessuna apertura ad illegittime produzioni di pianura”: a dirlo Christian...

DIECI STORICHE FAMIGLIE DELLA VALPOLICELLA SI ASSOCIANO PER DIFENDERE L’IDENTITÀ DELL’AMARONE

06/07/2009 - In pieno ribasso dei prezzi, mentre anche l'universo enologico cerca di comprimere progressivamente i prezzi (molto spesso a scapito della qualità del prodotto), dieci gr...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

nove − sette =