Carlo Carnevale
| Categoria Notizie Bevande Analcoliche, Birra | 1108 letture

Analcolica e… trasparente, la nuova birra che arriva dal Giappone

Giappone Coca-cola Trasparente Birra Analcolica Coca-cola Trasparente Birra Artigianale Birra Analcolica

Trasparente Birra Analcolica Birra Artigianale Analcolica Coca-cola Coca-cola Trasparente Giappone Birra

A cura di

© Riproduzione riservata


Non tanto l’utilizzo di nuovi prodotti, l’avvento di nuove culture o nuove filosofie. Il vero trend del mondo enogastronomico pare essere la voglia di trasformare elementi già conosciuti, in altri che rompano gli schemi e le abitudini. Il fattore “diversità” è la chiave delle nuove generazioni millennials, che si tratti di colori, combinazioni, attività. E questa attitudine ha raggiunto anche una delle bevande più amate dai consumatori di tutto il mondo: in Giappone è stata lanciata infatti All Free All Time, una birra completamente trasparente.

 

Il brand nipponico Suntory, già noto (e piuttosto criticato) per aver inventato il Tennensui Premium Morning Tea Lemon e il latte trasparente, con conseguente scalpore nella comunità, ha proposto sul mercato una birra del tutto incolore, commercializzata in un packaging identico a quello di una bottiglia d’acqua. E come se non fosse abbastanza, analcolica. Il processo di lavorazione sarà un marchio di fabbrica Suntory: per il famigerato latte si ricorre a un sistema di estrazione del sapore attraverso vapore acqueo e conseguente scarto di grassi e minerali. Per la birra si procederà con lo stesso metodo ma con uno scopo diverso, per eliminare l’alcool e mantenere il gusto tipico.

 

 

Si tratterà di uno vera e propria categoria di birra nuova, a sé stante: basso contenuto di malto e un trattamento artigianale che la priva del suo colore caratteristico, pur conservando l’aroma e il sapore tradizionale della fermentazione, e una palpabile freschezza al sorso.  E se proprio dovesse far storcere il naso ai puristi, si potrebbero consolare con il contenuto calorico, nullo grazie anche all’assenza di alcool, che la rende una bibita fruibile a qualsiasi ora, giustificandone il nome commerciale. Un vero e proprio boom dei prodotti incolori in Giappone, dove oltre allo yogurt depigmentato si è recentemente assistito al lancio della Coca-Cola trasparente, a zero calorie.

 

Scarica gratis l'Annuario Microbirrifici
Annuario Microbirrifici

 

Fonte: beermagazine.net

LEGGI ANCHE

Coca-Cola Clear: debutta in Giappone la variante trasparente

13/06/2018 - Zero calorie, ma soprattutto zero colore. È quest’ultima, infatti, la vera innovazione di Coca-Cola Clear: il suo aspetto sorprendentemente trasparente, accompagnato da u...

In Giappone l’arricchimento di fibre travolge il beverage. Da Coca Cola alle birre…

20/07/2017 - In Giappone, il mercato delle bevande salutiste cresce anno dopo anno, legato sia ai nuovi trend di consumo, sia all’invecchiamento costante della popolazione, che cerca ...


© Riproduzione riservata

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Giappone Coca-cola Trasparente Trasparente Birra Birra Artigianale Analcolica Birra Analcolica Coca-cola



Annuario Bevitalia Acque Minerali Bibite e Succhi Soft Drinks Acquista

ARTICOLI COLLEGATI:

Basara Milano: al via la prima Sushi Academy per formare i professionisti della cucina giapponese

06/11/2018 - Aprirà i battenti il 7 novembre la prima Sushi Academy a Milano, ma già sta facendo un gran parlare di sé. Un ulteriore fiore all’occhiello per Basara Milano, fondare un’...

Il Lugana Doc debutta in Giappone

29/10/2018 - Reduce dal recentissimo successo degli eventi di ottobre negli States il Consorzio Tutela Lugana DOC vola dall’altra parte del globo per affrontare una nuova sfida: il Gi...

Teo Musso del birrificio Baladin presenta Xyauyù Kioke 2016 al Salone del Gusto

Baladin Xyauyù Kioke 2016, l’ultimo progetto del Birrificio Baladin

24/09/2018 - L’estro di Teo Musso, front man del birrificio Baladin colpisce ancora e lo fa durante il Salone del Gusto di Torino presentando in anteprima il suo ultimo progetto. Che ...

Prato porta dell’Asia; Quattro produttori Giapponesi affascinano la più Cinese delle città italiane

15/09/2018 - Nel celeberrimo “Giro del mondo in 80 giorni” lo scrittore francese Jules Verne descrive Hong Kong come segue: “I docks, gli  ospedali,  i  wharfs,i  depositi,  una  catt...

La pizza al distributore automatico arriva anche in Giappone

07/09/2018 - Metti i tuoi soldi nel distributore automatico e in tre minuti otterrai una pizza bollente. Un raro distributore automatico di pizza dall'Italia, chiamato Pizza Self, è a...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

sedici − 14 =