Zarmalana
| Categoria Notizie Distillati, Liquori | 4035 letture

Torna l’ora dell’aperitivo: i migliori assaggi di Aperitivi&Co Experience

Compagnia Dei Caraibi Amaro Lucano Amaro Grappa Tio Pepe Bartender.it Experience Vermouth Aperitivo Onestigroup Aperitivi & Co Experience Grappa Castagner Aperitivi Riserva Carlo Alberto Migliori Delamain Amaro Mandragola Sagna Cognac Assaggi Giulio Cocchi

Experience Grappa Riserva Carlo Alberto Onestigroup Vermouth Bartender.it Amaro Lucano Tio Pepe Compagnia Dei Caraibi Aperitivo Amaro Delamain Assaggi Sagna Giulio Cocchi Aperitivi & Co Experience Aperitivi Cognac Migliori Grappa Castagner Amaro Mandragola

© Riproduzione riservata

Parola d’ordine Aperitivi. Domenica 12 e lunedi 13 marzo è stata una vera e propria esperienza l’appuntamento con Aperitivi&Co Experience. Format collaudato, grazie alla regia di bartender.it, location importante, lo spazio Mega Wattdi Milano, e tanti ma davvero tanti prodotti da gustare e da scoprire.

Alcuni liquori artigianali di calabresi di Vecchio Magazzino Doganale ad Aperitivi&Co 2017

Delle acquaviti, ai brandy, alle creme, agli elisir, passando in un mondo variegato fatto di amari, cognac, armagnac, pisco, grappa, bitter e vermouth. E forse proprio il vermouth è stato il grande mattatore di questa edizione 2017. “Abbiamo allestito un corridoio lungo più di 100 metri, per l’esattezza 104 metri, tutti dedicati al vermouth. Una cosa unica, nessuno in Italia e nel mondo aveva messo in fila così tanti produttori per una vera Vermouh Experience, siamo veramente soddisfatti ”- le parole di Luca Pirola di Bartender.itDomenica tantissimi appassionati, che hanno potuto girare tra gli stand e i seminari di approfondimento, mentre il lunedi la classica giornata dedicata agli operatori del settore”. Un percorso quello di Aperitivi&co Experience con un focus sui brand e sulle etichette, attraverso una conoscenza migliore di tutte le materie prime con un tasting liscio, lasciano spazio alla fantasia per la miscelazione. Appuntamento in grado di riunire un concept di bar moderno all’italiana, mettendo al servizio di bartender e di operatori horeca tasting desk e seminari di livello in un viaggio alla scoperta di un mondo variegato fatto di liquori nazionali e di campioni internazionali. E gli ultimi dati, dopo tre anni di fiacca, ci dicono che gli aperitivi tornano a crescere nel fuori casa, con un incremento di 3,5 punti percentuali a novembre 2016 rispetto a dodici mesi prima (dati Nielsen horeca). A suonare la carica il comparto in salute degli aperitivi alcolici, bitter e vermouth (+5,2% a volume), che pesano circa il 57,8% dei volumi della categoria. Un segnale di un’innovazione messa in campo dalle aziende e da un ritrovato interesse per la liquoristica italiana, sia in versione liscia che in miscelazione. Noi di Beverfood.com siamo stati a fare un giro ad Aperitivi&Co e vi diciamo cosa ci è piaciuto.

Contatti email Aziende Beverage And Food Distribuzione Ingrosso Alimentari Banchedati CSV Excel

RISERVA CARLO ALBERTO

Una vermouth experience lunga più di 100 metri. Il Re resta sempre la Riserva Carlo Alberto, cavallo di battaglia della Compagnia dei Caraibi e simbolo del buon bere, con alle spalle una storia e una città, Torino, la città di Re Carlo Alberto. Quando nasce nel 1837, a quell’epoca il vermouth si beveva prima dei pasti, l’ora del vermouth era il momento in cui si discuteva di tutto, una sorta di bar sport ante litteram. Un prodotto unico, con gli ingredienti rari e procedure antiche che richiedono esperienza e molta attenzione. Il vino secondo la ricetta originaria è un Moscato d’Ascti Docg ed Erbaluce di Caluso Docg, unico vermouth al mondo con l’utilizzo di due Docg. Le erbe macerate sono una selezione di 43 botanici tra cui erbe, bacche, spezie e frutti fatti macerare per 40 giorni in alcol a 45°. Un prodotto che in bottiglia ha la stessa capacità di maturazione di un vino, con il tempo che lo fa evolvere e migliorare.

www.riservacarloalberto.com

 

COCCHI RISERVA LA VENARIA REALE

Quando parliamo di Cocchi parliamo di un’azienda indissolubilmente legata al vermouth. Riserva la Venaria Reale è il vermouth lanciato in occasione del 125° anniversario della fondazione della casa Giulio Cocchi. Tradizione sabauda, in collaborazione con la Reggia di Venaria, in una bottiglia speciale prodotta in sole 1891 bottiglie. Cocchi ha lanciato la seconda edizione della sola e unica competizione nazionale di miscelazione futurista. “Miscelatore record nazionale”, un concorso con le iscrizioni che si apriranno dal 1 aprile fino al 22 maggio su www.miscelazionefuturista.it . A Torino il 26 giugno la gran finale. A raccolta i miscelatori futuristi d’Italia, per creare la Polibibita che rappresenti il futuro del futurismo, con l’applicazione ai giorni nostri dei canoni della miscelazione futuristica.

www.cocchi.it

 

COGNAC DELAMAIN

Il principe dei distillati, il cognac, abbiamo assaggiato Delamain, dall’importatore Sagna. Invecchiato per lunghi anni, proveniente dalla Grande Champagne, Premier Cru de Cognac, il Pale & Dry è un prodotto elegante e di razza. Colore ambrato chiaro, luminoso, limpido e brillante con riflessi d’orati. Naso con sentori evoluti, inizio floreale che vira sulla vaniglia. In bocca una rotondità che sa di frutto con sfumature armoniose sulla liquirizia. Un distillato che sta vivendo in tutto il mondo, anche in Italia, una flessione dei consumi perché deve essere capito e non si abbina bene alla mixology. Si dedica al massimo una mezz’ora con un balon in poltrona, per un prodotto che impiega lunghi anni prima di essere pronto. Eccezione i paesi emergenti arabi e la Cina, dove bere cognac fa status e avere una bottiglia in casa diviene un must, tanto che alcuni cinesi addirittura ci pasteggiano.

www.delamain-cognac.fr
www.sagna.it

 

TIO PEPE

Un nome curioso, in un vestito altrettanto simpatico e curioso. Tio Pepe deriva dal nome dello zio del fondatore dell’azienda “Tio José”, grande esperto nella creazione dei migliori sherry. Uno dei vini bianchi più conosciuti al mondo, ma non per questo facili da far capire al mercato italiano, abituato a vini da fine pasto più dolci, con un finale meno secco. Un’icona della regione andalusa e di tutta la Spagna, esportato in oltre 100 paesi del mondo, nel nostro paese presente grazie a OnestiGroup. Il prossimo 3 aprile allo spazio Versatile di Milano ci sarà la Tio Pepe Challenge 2017, una gara tra barman a livello internazionale per la semifinale italiana organizzata da OnestiGroup, distributore esclusivo dei prodotti dell’azienda di Gonzales Byass per l’Italia. Chi vincerà volerà a Jerez de La Frontera per la finalissima a sfidarsi a colpi di sherry.

www.bodegastiopepe.com
www.onestigroup.it

 

CASTAGNER SUITE N.5

C’è una nuova frontiera nel mondo della miscelazione, la grappa. Roberto Castagner, un mastro distillatore inventore di molti prodotti che hanno fatto la storia del distillato di casa nostra, ad Aperitivi&co ha proposto la Suite 5. Un metodo di distillazione a cinque colonne hanno consentito alla distilleria Castagner di ottenere una grappa con l’eleganza di un gin, pur mantenendo tutti i profumi dell’uva. Un distillato rivoluzionario, in grado di coniugare i migliori profumi d’uva con alcune caratteristiche di fragranza ma anche di delicatezza e pulizia al palato. Un prodotto da servire fresco, sia che si consumi liscio sia come ingrediente protagonista di cockatil con abbinamenti sempre nuovi.

www.robertocastagner.it

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

AMARO LUCANO

Ma cosa vuoi di più dalla vita? Dietro lo spot dell’amaro Lucano c’è uno dei simboli dell’amaro in Italia, ma anche nel mondo, con il 10% del fatturato che deriva dall’export, con la previsione di salire sino al 25%. 4 milioni di bottiglie all’anno, un gruppo in costante crescita con una storia alle spalle. La storia di una famiglia lucana che partita da un liquore dalla più profonda tradizione locale, è diventata una delle più importanti aziende nazionali nel settore spirits. Il borgo di Pisticci, dove ancora oggi ha sede il gruppo, custodisce uno straordinario patrimonio di arte e natura a pochi chilometri da Matera, la capitale europea della cultura per il 2019. Da quest’anno a Milano hanno inaugurato dei nuovissimi uffici costruiti all’interno di uno spazio loft nel nuovo art district milanese. Un prodotto che grazie alla versatilità e all’equilibrio dei sapori è l’ideale anche in mixology, con cockatil creati appositamente da bartender di fama mondiale come Dario Comini e Agostino Perrone, riuniti nel ricettario Amaro Mix Culture edito dall’azienda.

www.amarolucano.it

 

MANDRAGOLA

Una farmacista della Valchiusella, piccola valle a nord di Torino, ha creato la ricetta insieme ad altre ricavandole dai suoi antichi manoscritti di famiglia. Così nasce la Mandragola, forte digestivo, amaro che viene aromatizzato con otto erbe e spezie accuratamente selezionate. Gradazione a 45%, come avveniva una volta in questi liquori, un prodotto strong ideale per la miscelazione in quanto ne basta veramente solo una goccia per poter dare un’impronta a un drink, anche con un semplice spruzzata. Un prodotto nato come stomachina, fortemente digestiva, che ad Aperitivi&Co si è presentato con una nuova veste, un pack tutto nuovo che ha attirato l’attenzione di molti.

www.compagniadeicaraibi.com

 

Aperitivi&Co Experience è un evento organizzato da Bartender.it
maggiori informazioni e registrarsi: www.aperitiviexperience.itevents@bartender.it

© Riproduzione riservata

+ COMMENTI (0)

DonQ Rum distribuito da Ghilardi Selezioni

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Sagna Assaggi Compagnia Dei Caraibi Aperitivo Onestigroup Riserva Carlo Alberto Experience Tio Pepe Aperitivi & Co Experience Grappa Castagner Grappa Giulio Cocchi Cognac Bartender.it Amaro Mandragola Amaro Lucano Aperitivi Migliori Amaro Vermouth Delamain

ABI Professional Associazione Barmen Italiani

ARTICOLI COLLEGATI:

New entry nel catalogo Sagna: il Borgogna Faiveley Mercurey Clos des Myglands

24/05/2019 - Un nuovo Borgogna della rinomata Casa di Nuits-Saint-Georges si inserisce nel catalogo Sagna: Mercurey Premier Cru Clos Des Myglands Monopole. Il Il villaggio di Mercurey...

da Sx Edoardo Nono, Pietro Collina, Matteo Bonoli, Daniele Gentili

Amaro Montenegro, sapore vero… di futuro. La nuova edizione del The Vero Bartender

22/05/2019 - Eccellenza classica e orgoglio italiano, che si fondono con un'attitudine moderna e rivista in chiave giovane. Amaro Montenegro strizza ancora una volta l'occhio alle nuo...

Marco Masiero vincitore della “International Tio Pepe Challenge 2019”

21/05/2019 - Onestigroup Spa festeggia orgogliosamente Marco Masiero come vincitore italiano della TIO PEPE CHALLANGE 2019. Questa manifestazione è la barman competition più important...

Grappa Castagner fa cappotto nello scaffale della Gdo

20/05/2019 - In un mercato difficile e competitivo come lo scaffale dei distillati della Gdo, solo con buone idee e innovazione si può fare la differenza. E’ il caso di Grappa Castagn...

Dal mondo e nel mondo: Spirit Experience 2019 l’evento trade dedicato ai grandi distillati

16/05/2019 - Una selezione di etichette esclusive dal mondo, unite insieme in due sole giornate dedicate a professionisti del settore, ma anche ad appassionati. Spirit Experience è tu...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

2 × quattro =