Pinterest LinkedIn

Dopo molti anni di crescita il mercato birraio russo è entrato in crisi. Il gruppo birraio Baltika , che ha fortemente beneficiato della crescita dei consumi sul mercato nazionale russo, punta ora ad assicurarsi una continuità di sviluppo con l’espansione territoriale su altri mercati, avviando altresì il lancio di nuovi prodotti in nuovi segmenti di consumo. L’espansione territoriale riguarda tra l’altro il mercato italiano, mentre sul piano dei nuovi prodotti va segnalato il recente lancio di EVE, nuova bibita rinfrescante, leggermente alcolica, destinata alle consumatrici donne


Annuario Birra Infobirra beverfoodBaltika è il gruppo birraio europeo che ha registrato la più forte crescita dimensionale negli ultimi anni. Nato appena nel 1990, la società russa ha saputo sviluppare rapidamente la sua capacità produttiva conquistando subito la leadership sul mercato russo che, nel frattempo, è cresciuto consecutivamente per molti anni con tassi a due cifre. Nel 2008 Baltika Breweries, oggi al 100% posseduta dal gruppo Carlsberg, ha espresso vendite per oltre 45 m.ni di hl di birra. Il mercato nazionale, dove Baltika Breweries è leader con una quota del 38%, si è però fermato nel 2008, mentre nel primo trimestre del 2009 i consumi sono calati addirittura del 7% e, contestualmente, anche le vendite del gruppo Baltika hanno registrato una flessione del 5%,

In questo scenario negativo l’aspetto positivo è la crescita dei volumi del marchio di punta Baltika, leader sul mercato russo, ma considerato anche come il marchio più venduto in termini di volumi sull’intero continente europeo. Ed è proprio su questo marchio che si concentrano le mire espansionistiche territoriali del gruppo russo. Già ora il prodotto è esportato su oltre 50 mercati esteri; nel corso del 2008 è iniziata la distribuzione anche in Malaysia (da considerare come piattaforma logistica da cui servire tutto il sud est asiatico). Per quanto riguarda il mercato italiano, Baltika è importata e distribuita da alcuni importatori specializzati nel food & beverage di origine russa (come il Gruppo Est di Brescia – www.gruppoest.com), ma l’azienda sembra puntare su una presenza più organica sul nostro territorio, tanto è vero che da poco è stato attivato un sito in italiano (www.baltikabeer.it/ ) per la ricerca di distributori nelle varie zone del paese.
Ma il gruppo russo punta a sostenere la propria continuità di sviluppo anche attraverso una diversificazione produttiva e il lancio di nuovi prodotti. Nei primi mesi dell’anno il gruppo ha avviato la produzione della bevanda kvass (bevanda fermentata poco alcolica, tipica della tradizione russa) con il marchio Khlebny Krai, mentre entro la fine dell’anno intende lanciare – con il marchio “Eve”- una nuova linea di bevande rinfrescanti e frizzanti, poco alcoliche (3,1° alcool), destinate specificamente alle consumatrici donne. Eve contiene solo ingredienti naturali e sarà disponibile in due gusti: pompelmo e frutto della passione. Eve è un prodotto completamente nuovo, sviluppato dai tecnologi internazionali del Carlsberg Group. Il processo di produzione prevede l’aggiunta di succo di frutta ad una base appositamente preparata di malto.

+info: www.baltika.ru

Se volete ricevere con regolarità la segnalazione di tutte le nostre news sul settore del beverage, iscrivetevi gratuitamente alla nostra bevernews. –> ISCRIZIONE

VISITA LA NUOVA SEZIONE DOCUMENTAZIONE: —-> Birre

LE ALTRE BEVERNEWS DELLA SEZIONE: —-> Birre

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

due × quattro =