Pinterest LinkedIn

C’è fermento in Valtellina quando si parla di birra artigianale. Berbenno si candida a diventare la capitale della birra artigianale valtellinese, grazie alla kermesse BeerBen, ormai giunta nel 2019 alla quarta edizione. Una formula che funziona e che quest’anno metterà una marcia in più. Gli ingredienti principali sono birre artigianali di qualità, street food e musica, un mix vincente protagonista venerdì 6 e sabato 7 settembre, nel centro storico di Berbenno di Valtellina.

 

 

Tanta buona birra valtellinese, ancora una volta sarà possibile assaggiare il meglio della produzione locale grazie all’Associazione Bertellina che oltre organizzare l’evento affiancata dall’Associazione culturale B.Love, ha come scopo quello di promuovere la cultura della birra in Valtellina. “Beertellina – spiega il presidente Simone Bracchi – è nata nel 2018 per organizzare eventi come BeerBen e per diffondere la cultura del bere bene. Dalla scorsa edizione della manifestazione, abbiamo pensato di non proporre la presenza di soli birrifici valtellinesi, perché per diffondere la cultura del bere bene non possiamo limitarci alle sole birre valtellinesi“.

 

Scarica gratis l'Annuario Microbirrifici
Annuario Microbirrifici

 

BeerBen edizione 2018

Arriveranno a Berbenno sei birrifici di tutto rispetto nel panorama nazionale artigianale, lungo le vie Roma e Garibaldi illuminate a giorno e nelle corti storiche, spazio alle degustazione di una cinquantina di birre dei sei birrifici provenienti da fuori provincia. 50&50 di Varese, Diciottozerouno di Oleggio Castello (NO), Green Dog Brewery di Lugagnano Val d’Arda (PC), Menaresta  e Birra Gaia di Carate Brianza (MB)The Wall Italian Craft di Venegono Inferiore (VA). Presenze di livello accompagnate a BeerBen dagli undici birrifici associati a Beertellina: 1212 di Aprica, 1816 La Birra di Livigno, De La Tour di Tirano, Kanuf di Chiuro, Legnone di Dubino, Molthoney di Villa di Tirano, Pintalpina di Chiuro, Revertis di Caiolo, Selvadega di Colorina, Tilium di Sondrio e Birrificio Valtellinese di Berbenno. In mescita le migliori birre valtellinesi prodotte quest’anno, in una delle due postazioni allestite in piazza del Municipio e nei pressi del monumento ai Caduti. A BeerBen in piazza del Municipio e in via Adua saranno posizionate  due casse per l’acquisto del bicchiere da degustazione. Al prezzo di 5 euro sarà possibile avere una pinta americana in vetro da due decilitri, la tracollina in cui infilarla, la mappa dell’evento e un gettone, una moneta virtuale del valore di 1,50 euro.

Le degustazioni di birra avranno il costo di due gettoni, mentre le proposte dello street food avranno un costo variabile a seconda dei piatti che si vorranno provare. Confermate le presenze degli sciatt di Mastersciatt e dei pizzoccheri dell’Accademia di Teglio, oltre a proposte tipiche locali. Spazio anche alla musica nei due giorni, una proposta variegata in grado di accontentare tutti spaziando fra più generi musicali. Ci si attende il pubblico delle grande occasioni, gli organizzatori nelle scorse edizioni hanno venduto circa 1.500 bicchieri.

 

+info: www.facebook.com/BeerBen/

Filette Prime Water - L'acqua in bottiglia di allumnio 100% riciclabile plastic free

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

diciotto + diciannove =