0
Pinterest LinkedIn

Mauro Castelli, autorevole firma del Sole 24 Ore, con la sua lunga esperienza di giornalista economico ha già firmato una lunga serie di libri in cui racconta il meglio dell’Italia che produce. Nel suo ultimo libro ha messo nero su bianco le storie di alcuni protagonisti del Made in Italy che sono riusciti a rinascere dalla crisi, riproponendosi competitivi in un mercato sempre più globale. Distillerie Bonollo Umberto, la compagnia di navigazione Moby, Salumi Beretta, lo storico marchio di prodotti per la casa Nuncas: sono alcune delle aziende che hanno puntato sugli investimenti quando gli altri disinvestivano; che hanno rivisto e razionalizzato le strutture; che hanno trascorso notti insonni in cerca di vie d’uscita. La case history delle Distillerie Bonollo Umberto di Padova emerge chiara dalla voce di Elvio Bonollo (cfr foto), quarta generazione della storica dinastia veneta della grappa.

Databank Database Tabella csv excel xls Case Vinicole Cantine

Il suo racconto evidenzia come l’Azienda di famiglia si sia riscoperta più forte di prima in un momento in cui molte aziende italiane subivano gli effetti della crisi economica, entrando a far parte di quell’Italia che funziona e che ha saputo con tratti di genialità e sapienza organizzativa, individuare un percorso di mercato vincente. Oggi la quarta generazione continua con la stessa dedizione e sempre maggiore successo l’esperienza degli avi fondatori. Anno dopo anno, la passione e le esperienze nella distillazione, tramandate di padre in figlio, si sono consolidate in un know how produttivo di assoluta eccellenza che ha permesso all’azienda di crescere mettendo a punto l’esclusivo Sistema Unico di Produzione Bonollo e configurandosi quale leader qualitativo di riferimento del mercato. Rispettosi della tradizione ma anche coraggiosi innovatori, i Bonollo di Padova nel 1999 hanno creato la Grappa Of Amarone Barrique, una grappa che ha saputo rompere gli schemi tradizionali del settore, divenendo un punto di riferimento sul mercato ed innovando lo stesso attraverso l’introduzione di una nuova tipologia di grappe, quelle elevate in barrique. Il legame con il territorio d’origine della famiglia non è mai venuto meno: la distilleria ha il suo quartier generale nel centro del Veneto, una zona caratterizzata sia dalla profonda tradizione nella produzione di grappa che dalla particolare ricchezza di materia prima di alto livello qualitativo.. Come tutte le altre storie raccontate nel libro di Mauro Castelli, anche il caso delle Distillerie Bonollo Umberto diventa un esempio imprenditoriale positivo segnato da grande creatività, intuito, spirito di sacrificio ma anche grande coraggio e caparbietà. In un periodo in cui l’economia attraversa momenti non particolarmente felici, le storie vere di imprenditori che fanno crescere il Paese diventano testimonianza vivente di realtà imprenditoriali che riescono a superare con successo le difficoltà di mercato.

+info: www.bonollo.it

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia disponibile da Marzo 2020 - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

5 × uno =