Sofia Tarana
| Categoria Notizie Vino | 1554 letture

“Bella”: lo spumante zero alcol che nasce nell’area del Prosecco a cura di Iris Vigneti

Alcohol Free Spumante Vigneti Bella Prosecco Alcol Brevetto Zero Iris Vigneti Lo spumante Iris

Zero Bella Iris Vigneti Alcohol Free Brevetto Iris Spumante Prosecco Vigneti Lo spumante Alcol

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Alla guida di Iris Vigneti dal 1999, Isabella Spagnolo e il marito enologo Loris Casonato festeggiano venerdì 1 Settembre 2017, simbolicamente, con la prima Vendemmia Analcolica, l’affermazione internazionale di “BELLA”, Il primo spumante zero alcol, frutto della ricerca e di un brevetto innovativo che lo tutela a livello internazionale.

 

Bottiglia Bella

 

E con le uve monovitigno Glera, da cui si ricava anche il Prosecco, nasce “Bella” – un nome evocativo dello stile italiano – lo spumante alcohol free: nato per intercettare la richiesta di un mondo arabo (e oggi già affermato se in ristoranti di lusso del Qatar risulta l’unico spumante nel menù), è oggi pronto a rispondere alle mutate esigenze del consumo di bevande anche nel mondo Occidentale dove si vanno affermando sensibilità incentrate su stili di vita attenti a salute e benessere. Oggi il party no alcohol è la nuova tendenza che ha portato “Bella” sui podi delle manifestazioni sportive nel Mondo e in tanti eventi mondani o legati al business negli Usa.

“Lo spumante è un simbolo di convivialità e raffinatezza – spiega Isabella Spagnolo – le bollicine sono sinonimo di sorriso e festa e il mio sogno è quello di renderle possibili per tutti, senza rinunciare alla qualità Made in Italy e all’eccellenza frutto della tradizione vitivinicola sviluppata nell’area del Prosecco”. Lo spumante senz’alcool è una trasgressione coraggiosa in una terra dove il vino è quasi sacro: “Mi piacciono le sfide difficili. Il nostro brevetto è unico al Mondo e ci permette di imbottigliare mosto fresco d’uva non pastorizzato, un prodotto che per qualità si stacca nettamente dai vini de-alcolizzati e dai succhi d’uva. L’abbiamo depositato nel 2010 e sono serviti sette anni di ostinazione e coraggio, ma abbiamo resistito di fronte soprattutto alle difficoltà burocratiche per riconoscere e affermare, prima in Italia e poi nelle dogane internazionali, un prodotto che prima non c’era. Oggi Iris Vigneti punta a raggiungere in tempi brevi il milione di bottiglie nel Mondo e le referenze alcohol free rappresentano i prodotti di punta e distintivi per l’azienda, affermando temi come benessere e salute che sono riconosciuti alla qualità del territorio Prosecco”.

 

Yoga in vigneto

 

La vendemmia analcolica sarà per questo una festa che vedrà la possibilità per tutti di avvicinarsi a esperienze di meditazione e contatto con la natura grazie a maestri di yoga e tai chi. Ci sarà anche il mondo dello sport, con la squadra di volley femminile della polisportiva Torrefranca (TN), sponsorizzata da Iris Vigneti. Saranno presenti anche realtà che hanno sposato i temi della qualità e dell’eccellenza in agricoltura Campagna Amica di Coldiretti, Latteria Soligo e Opo Veneto, associazione dei produttori ortofrutticoli veneti. Non mancherà la solidarietà con la Fondazione Altre Parole che si occupa dell’umanizzazione delle cure verso i pazienti oncologici, portando negli ospedali veneti l’arte e il sorriso e ora anche i brindisi anlcolici. Per il taglio del primo grappolo è atteso il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia.

 

Databank excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Aziende Beverage Bevande Tabella Campi records

 

IRIS VIGNETI – L’AZIENDA

 

Da quasi mezzo secolo la famiglia Casonato ha fatto della passione per il vino la propria ragione di vita. Oggi Iris Vigneti è una cantina, immersa tra vigneti curati come giardini, guidata da una coppia di giovani e preparati imprenditori, Isabella Spagnolo e Loris Casonato che hanno assunto insieme le redini dell’attività fondata nel 1969. Isabella, laurea in scienze agrarie a Udine, è l’immagine dell’azienda, si occupa personalmente di marketing e rete commerciale. Loris, enologo e agronomo, diploma all’Istituto Cerletti di Conegliano e laurea in scienze agrarie a Udine, lavora invece dietro le quinte, occupandosi di vigneti e cantina. Ad unirli una passione ed un sogno, che dopo anni di lavoro oggi giunge a realizzarsi: produrre il primo spumante al Mondo che tutti possono bere, portando l’eccellenza vitivinicola Made in Italy e il know how di un territorio, in un settore, quello Alcohol Free, in forte espansione a livello globale.

L’azienda gestisce 20 ettari di proprietà coltivati a uva Glera e Pinot Grigio: siamo nel cuore dell’area DOC del Prosecco, forte di una tradizione vitivinicola secolare. Un terroir unico quello costituito dalle ghiaie del fiume Piave che rendono l’aspra terra amica della vite e conferiscono, grazie all’apporto di minerali e al naturale drenaggio del terreno, caratteristiche particolari alle uve coltivate. La produzione di attesta oggi a 500 mila bottiglie di spumante Prosecco, per un 40% rivolte all’export (Germania, Svizzera, Belgio, UK, Usa, Canada, Est Europa, Brasile, Filippine, Taiwan). Le referenze degli Spumanti Alcohol Free rappresentano già oggi 300 mila bottiglie prodotte e commercializzate in Emirati Arabi, Ariabia Saudita, Iran, Quatar, Maldive, India, Stati Uniti, Nord Europa e Paesi dell’Est.

 

Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice

 

BELLA – UN BREVETTO UNICO AL MONDO PER VERO SPUMANTE ALCOHOL 0%

 

Bella è il marchio scelto per il prodotto che contraddistingue Iris Vigneti, perché evocativo del Made in Italy e del life style che identifica il “bel vivere” italiano. E’ un prodotto che punta a rivoluzionare, attraverso l’innovazione, il mondo della viticoltura. Si tratta di mosto d’uva fresco non pastorizzato, microfiltrato, addizionato esclusivamente di anidride carbonica naturale, ottenuto con uva monovitigno Glera (la stessa del Prosecco) e lavorato con processo tradizionale di spumantizzazione in bottiglia.Iris Vigneti ha depositato un brevetto del 2010 (Process Patent Aapplication) per la conservazione del mosto d’uva. Si tratta di una rivoluzionaria tecnologia protetta da brevetto depositato in Italia ed esteso in tutta l’Unione Europea e in tutti i Paesi del Mondo dove avviene vinificazione (sono 25). L’innovazione differenzia totalmente questo prodotto rendendolo unico rispetto alle referenze finora sul mercato dove sono presenti solo succhi d’uva pastorizzati o vini de-alcolizzati attraverso processo chimico (senza però raggiungere lo zero alcolico).

Nel caso di Bella, invece, l’assenza di pastorizzazione preserva tutte le qualità organolettiche e i principi nutrizionali dell’uva che viene raccolta non completamente matura per conservare sentori fruttati e profumi (mela verde, menta, basilico). La bevanda segue quindi il processo classico di spumantizzazione, portato ai massimi livelli proprio nelle terre del Prosecco. Ne nasce uno spumante fresco e fruttato dal delicato perlage, disponibile nella versione classica e rosè e confezionato anche con speciali packaging per le versioni luxury. Questo prodotto ha ricevuto i primi riconoscimenti internazionali nei Paesi Arabi: è infatti compatibile con alimentazione Halal poiché, rispetto ad altri prodotti, l’alcol è totalmente assente. Ma c’è interesse crescente soprattutto nel mercato USA ed Europeo sempre più attento all’healty style: benessere e salute come scelta di vita. Non solo Bella non contiene alcol ma dimezza anche le calorie: 40 KCAL per 100 ml (un bicchiere flute) contro 70/100 di un vino de-alcolizzato o succo d’uva e le circa 90 KCAL di un bicchiere di spumante classico.

 

+INFO: www.irisvigneti.it
press@zetagroup.tv 
info@irisvigneti.it 

 

Vigneti Prosecco Iris Vigneti Zero Alcohol Free Bella Iris Lo spumante Spumante Brevetto Alcol

ARTICOLI COLLEGATI:

Stelle e bottiglie

Pescara, “Stelle e Bottiglie” per scoprire gli spumanti e gli champagne più ricercati di Partesa

18/11/2017 - Lunedì 20 novembre, dalle 14:00 alle 20:30, si terrà la seconda edizione di Stelle e Bottiglie, la giornata organizzata da Partesa dedicata al vino, per scoprire, in part...

carpene-malvolti-calici

Carpenè Malvolti protagonista della XXVI Edizione del Merano Wine Festival

10/11/2017 - Carpenè Malvolti protagonista della XXVI Edizione del Merano Wine Festival, il tradizionale appuntamento con l'eccellenza dell’enogastronomia italiana ed internazionale c...

Ca’ del Bosco: 10 anni Cuvée Prestige à la volée in arte e beneficenza

02/11/2017 - Se c'è un'azienda che con un vino ha caratterizzato l'ultimo decennio nel mondo delle bollicine italiane sicuramente un posto in prima fila lo merita Ca' del Bosco con il...

Spumante-brut

Marramiero Brut Metodo Classico

17/10/2017 - In lontananza il mare, e la sua brezza a cullare dolcemente i vigneti e la terra con amore … lo stesso amore di una famiglia per il territorio e per il vino, la passione ...

Corteaura Franciacorta: focus sulla cantina

12/10/2017 - Corteaura Franciacorta nasce nel 2009 per volontà di Federico Fossati. Si trova alle pendici del comune di Adro in provincia di Brescia. Federico cresciuto in veneto, vol...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

uno × tre =