Marco Emanuele Muraca
| Categoria Notizie Vino | 994 letture

Berlucchi vendemmia l’Erbamat: sarà l’uva del futuro in Franciacorta?

Berlucchi Vendemmia Franciacorta Futuro Vitigni Erbamat Spumante Vitigni Autoctoni

Berlucchi Erbamat Futuro Vitigni Franciacorta Vendemmia Spumante Vitigni Autoctoni


Da Berlucchi è in corso la prima vendemmia dell’uva bianca autoctona Erbamat. I raccoglitori sono al lavoro nel vigneto Castello, un ettaro di vigna biologica sulle balze del maniero medievale di Borgonato.


vigneto Castello di Berlucchi, vigna biologica con l'uva autoctona Erbamat

Da alcuni anni Berlucchi, attraverso prove in campo e microvinificazioni, collabora con il Consorzio Franciacorta studiando e sperimentando le potenzialità dell’Erbamat. Nel 2016, vista l’introduzione della varietà nelle modifiche al Disciplinare di quest’anno – dove se ne autorizza l’impiego nella cuvée dei Franciacorta (escluso il Satèn) per un massimo del 10% – il team agronomico ha sovrainnestato un ettaro di Chardonnay nella porzione orientale del vigneto Castello.

La vendemmia odierna si prospetta generosa per quantità e qualità: i grappoli sono sani e le analisi pre vendemmiali evidenziano acidità ben equilibrata. “L’Erbamat è una varietà piuttosto delicata, che dà il meglio coltivata su terreni asciutti. Soggetta a ustioni, va protetta dai raggi ultravioletti: abbiamo scelto di impiantarla sul versante est della collina del castello, che presenta tra l’altro un suolo privo di ristagni idrici”, spiega Arturo Ziliani, enologo e AD della Guido Berlucchi.

“Matura da metà settembre a ottobre, un mese dopo lo Chardonnay e il Pinot Nero: si propone quindi come una delle risposte franciacortine al cambiamento climatico. Le microvinificazioni degli anni scorsi hanno evidenziato acidità bilanciata, profumi floreali e buona longevità. Con questi presupposti, siamo davanti a una varietà sulla quale investire per il futuro del territorio, attingendo dalla tradizione contadina locale”, continua Ziliani

La coltivazione dell’Erbamat risale dagli albori della Franciacorta enologica: lo citò già l’agronomo Agostino Gallo nel suo Le dieci giornate della vera agricoltura, e piaceri della villa (1564) come varietà presente anche sulle colline franciacortine.

 

SCHEDA WEB E ALTRE NEWS: BERLUCCHI


Futuro Erbamat Vitigni Autoctoni Vendemmia Vitigni Berlucchi Franciacorta Spumante

ARTICOLI COLLEGATI:

Berlucchi ‘61: il Nature si fa rosé a Vinitaly 2018

18/04/2018 - Partenza con il botto a Vinitaly 2018 per Berlucchi. I pionieri della Franciacorta hanno presentato l’ultimo arrivato: Berlucchi ‘61 Nature Rosé annata 2011. Una bollicin...

Berlucchi e l’Associazione Jeunes Restaurateurs di nuovo insieme per la Cuvée J.R.E. N° 4

29/11/2017 - I matrimoni felici sono quelli che nascono per un colpo di fulmine. Succede nella vita, ma anche in campo enogastronomico dove il matrimonio o abbinamento che dir si vogl...

Life Vitisom: Berlucchi ospita il workshop “Agricoltura 4.0” dedicato all’innovazione sostenibile

27/11/2017 -   Il 5 dicembre i primi risultati di LIFE VITISOM, il progetto europeo di Agricoltura 4.0 su emissioni GHG e fertilizzazione mirata.   Berlucchi continua i...

Vendemmia di Montenapoleone

Montenapoleone District: una vendemmia alla moda

16/10/2017 - Da qualche anno ormai a Milano vendemmia è sinonimo di Vendemmia Montenapoleone. Per l'edizione numero otto le vie dello shopping milanese si sono animate come sempre, an...

Tre appuntamenti in Berlucchi per il Festival Franciacorta

05/09/2017 - Settembre, tempo di Festival Franciacorta, la due-giorni per scoprire le bontà del territorio bresciano a sud del Lago d’Iseo. Berlucchi ha ideato per il fine settimana d...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

tredici − 12 =