Pinterest LinkedIn

Negli ultimi anni il mondo della birra, è in gran fermento. Nel Bel Paese i piccoli birrifici d’eccellenza sono in forte crescita e le birre artigianali italiane sono sempre più apprezzate nel mondo. Anche perché i nostri produttori non si limitano più alle classiche “bionde”, ma si lanciano nella reinterpretazione e adattamento di ricette delle più varie culture birrarie.

Scarica gratis l'Annuario Microbirrifici
Annuario Microbirrifici

“La birra è un settore che dà lavoro a circa 4.700 persone in modo diretto e, per ciascun posto di lavoro diretto, se ne stimano 29 indiretti, creando un’importante filiera occupazionale – spiegano dall’associazione di categoria AssoBirra –. La produzione nazionale ha conosciuto negli ultimi anni un apprezzamento sempre maggiore da parte dei mercati internazionali; il +16,9% di export del 2015 rispetto all’anno precedente è un chiaro segnale di questo fenomeno. Il conto delle partite correnti, pur rimanendo pesantemente negativo (si parla di 3 birre importate per 1 esportata), ha conosciuto una variazione degna di nota”.

“Cresce tra i consumatori la consapevolezza del prodotto artigianale – conferma Simone Gancitano, Marketing Manager di Birrificio del Doge –. Accanto al luppolato, notiamo un interesse anche per le birre acide e oggi vengono prodotte anche in Italia delle ottime sour ale. Nel Nordest, anche per vicinanza culturale, sono molto apprezzate anche le Lager leggere di stile tedesco. La qualità delle birre artigianali italiane è aumentata molto in queste specialità, al punto che noi esportiamo anche in Paesi produttori come Belgio e Olanda”.

 

“Quest’anno festeggiamo 20 anni, siamo partiti dalle bottiglie e oggi puntiamo sulla spina – aggiunge Giulia Minardi, Brand Manager di Birra Amarcord –. In particolare sulla birra fresca, grazie a un nuovo tank che presenteremo a TUTTOFOOD e che permette ai locali di offrire birra ‘di settimana’, non infustata. Inoltre proponiamo una Limited Edition l’anno, con caratteristiche come luppoli rari o invecchiamento in botti da sherry, di cui prende le note”.

 

Il beverage italiano, dunque, non è da meno del food in quanto a evoluzioni in senso gourmand e, al riguardo, TUTTOFOOD 2017 promette di riservare numerose sorprese.

 

+info: www.tuttofood.it/

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

3 × 5 =