beverfood
| Categoria Notizie Birra | 3267 letture

BHI (PAULANER, KULMBACH, …) chiude il 2012 con vendite in crescita pari a 585 milioni

BHI

Kulmbach Paulaner Vendite Brau holding international

Il gruppo tedesco Brau Holding International, che include marchi come Paulaner, Hacker-Pschorr, Kulmbach, Mönchshof, Furstenberg e Hoepfner ha chiuso il bilancio 2012 confermando il trend positivo degli anni precedenti. Il Gruppo ha aumentato le sue vendite nel 2012 a oltre 601 milioni di €uro, contro 588 nel 2011. Secondo AC Nielsen Brau Holding International, tra i cinque maggiori gruppi di produzione di birra in Germania, è stato l’unico che è stato in grado di espandere la propria quota di mercato per fatturato. Motivo per il positivo sviluppo delle vendite è stato da una parte un aumento dei volumi, e dall’altra aumenti di prezzo attuate con successo per i singoli marchi.

Annuario Birre Italia Birritalia Beverfood.com
Annuario Birra Italia Birritalia beverfood.com

TabellaBHI

Con oltre 5,4 milioni di ettolitri di birra venduti, le birrerie della Brau Holding International hanno realizzato un 2 per cento in più rispetto allo scorso anno. Circa 4, 4 milioni di hl sono stati venduti sul mercato interno e , per la prima volta, oltre un milione di ettolitri sono stati venduti all’estero. Paulaner Brewery, la divisione più importante di Brau Holding International, ha chiuso l’anno con un fatturato e utili record. Il marchio Paulaner è aumentato del 3,6 per cento rispetto all’anno precedente nelle vendite. I tassi di crescita delle vendite sono stati raggiunti sia sul mercato nazionale che all’estero. La varietà principale, Paulaner Hefe-Weissbier 2012 ha guadagnato 2,4 per cento nelle vendite sul mercato interno. All’estero Paulaner Hefe-Weissbier ha raggiunto una crescita di oltre il 20 per cento. Hacker-Pschorr ha continuato la crescita degli anni precedenti e ha conseguito un aumento delle vendite del 2,5 per cento rispetto all’anno precedente. In Germania, il marchio è cresciuto del 1,9 per cento. Anche per i marchi Kulmbach l’andamento è stato positivo. Le innovazioni introdotte nel 2012 hanno contribuito notevolmente alla crescita della Brau Holding International in Germania. I quattro nuovi prodotti Paulaner Weißbier-Zitrone Alkoholfrei, Mönchshof Natur Radler, Kapuziner Kellerweizen e Sternquell Bierbrause si sono sviluppate in modo molto positivo fin dall’inizio

Databank grossisti Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web Cash & Carry Ingrosso Bevande Gruppi

INFOFLASH/BHI
Brau Holding International GmbH & Co. KGaA è la più grande associazione di produttori di birra regionale e uno dei più grandi gruppi birrari in Germania. Esso controlla il gruppo Paulaner (che opera con i marchi Paulaner, Hacker-Pschorr, Thurn und Taxis, Auerbräu, Hopf), il 63% del gruppo Kulmbacher (operativa con i marchi Kulmbach, Mönchshof, EKU, Kapuziner, Sternquell, Würzburg, Scherdel, Braustolz, Bad Brambacher) e il gruppo Sud-Ovest (birrerie Fürstenberg, Hoepfner, Schmucker). Brau Holding International è una joint venture tra il gruppo bavarese Schörghuber (50,1 per cento) e il gruppo Heineken NV (49,9 per cento). BHI opera commercialmente sul mercato italiano attraverso la Paulaner Distribuzione di San Donà di Piave (VE), che commercializza i marchi del gruppo Paulaner e quelli del gruppo Sud Ovest, e l’ufficio Kulmbacher di Nogara (VR) che commercializza i marchi del gruppo Kulmbacher-Scherdek -Würzburg. La controllante Schörghuber è una conglomerata che opera, oltre che nel settore delle bevande, anche nei settori della costruzione e immobiliare e in quello alberghiero.

+info: www.brauholdinginternational.dewww.schoerghuber-unternehmensgruppe.de

+ COMMENTI (0)

DonQ Rum distribuito da Ghilardi Selezioni

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Kulmbach Paulaner Vendite Brau holding international


Annuario Birra Birritalia beverfood

ARTICOLI COLLEGATI:

Accordo tra DIBEVIT e SCHMUCKER per la distribuzione delle birre tedesche in Italia

28/05/2014 - Dibevit Import – azienda leader in Italia nell’importazione e nella distribuzione delle migliori birre provenienti da tutta Europa – ha siglato l’accordo con la storica b...

Risultati PAULANER nel 2012: venduti 2,9 m.ni hl di birra con una forte espansione nelle esportazioni

11/07/2013 - Con 2,9 milioni di ettolitri di birra venduta in 74 paesi di tutto il mondo, lo scorso anno il gruppo birrario tedesco Paulaner ha registrato un altro record di vendite. ...

B.H.I., IL GRUPPO BIRRAIO CHE CONTROLLA PAULANER E KULMBACHER, CHIUDE IL 2010 CON UN FATTURATO DI € 711 M.NI

29/03/2011 - Brau Holding International, il gruppo birraio bavarese che controlla numerose birrerie della Germania meridionale (Paulaner, Hacker-Pschorr, Kulmbacher, Fürstenberg e alt...

BRAU HOLDING INTERNATIONAL, JOINT VENTURE HEINEKEN/ SCHÖRGHUBER, CHIUDE IL 2006 CON UNA PRODUZIONE DI 12 MILIONI DI HL

01/06/2007 - BBH, la joint venture costituita nel 2001 tra il gruppo bavarese Schörghuber (50,1%) e la multinazionale Heineken (49,9%), ha chiuso l’esercizio 2006 con ca. 12 milioni d...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

uno × 4 =