Pinterest LinkedIn

L’anno 2014 si chiude in positivo per Latterie Vicentine, con cifre incoraggianti che confermano una crescita iniziata già nel 2013, a dispetto della crisi più lunga e profonda dal dopoguerra. Passa da 44,06 centesimi di euro a 46,23 (+ 4,9 %) la remunerazione pagata al litro di latte ai soci e da 68,3 a 72 Mio. di € il fatturato netto (+ 5,4 %): risultati positivi, raggiunti nonostante un momento difficile del mercato, che evidenzia una domanda in calo anche per gran parte del settore latte.

produzione-latte

Oltre la metà del fatturato di Latterie Vicentine (61,8 %) deriva dalla vendita dei formaggi, per un valore di 44,5 Mio. di €. Protagonista di questo risultato è sicuramente l’Asiago, il formaggio DOP numero 5 in Italia, del quale la cooperativa è la più grande produttrice nazionale. Per la prima volta la remunerazione di questa DOP è stata soddisfacente e ampiamente quotata sopra i 5 € franco stabilimento per il fresco a vantaggio di tutto il settore”.Una menzione particolare va al Grana Padano, prodotto nello stabilimento di Bassano del Grappa, che nel 2014 ha ottenuto un grande successo, riconosciuto anche dal Gambero Rosso.. Un risultato prossimo all’eccellenza, considerato che i produttori di questa DOP, la più importante al mondo, sono 130.Riscontrano sempre maggior gradimento anche gli altri formaggi di Latterie Vicentine come il Brenta, Pan di Formaggio e soprattutto il Castelgrotta, un prodotto originale, molto ricercato ma dai numeri contenuti, dovuti alla capienza dell’ambiente naturale in cui avviene la sua stagionatura, la grotta che si trova nel centro storico di Schio.

Databank excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Aziende Beverage Bevande Tabella Campi records

Per quanto concerne il fatturato dei freschi, si rileva un leggero calo – da 18,2 a 17,5 mio. di €. – imputabile sia alla forte competizione esistente tra i canali di distribuzione, con conseguente calo dei prezzi nel segmento del latte, oltre alla debole domanda sul mercato. Per questo motivo, Latterie Vicentine ha già attivato una serie di azioni per ristrutturare questo ramo d’azienda: rendere più attraente l’assortimento, a cominciare dalla prima grande campagna promozionale dei freschi che parte a maggio 2015. Anche la vendita dei cosiddetti prodotti minori ha dato un buon contributo al raggiungimento del risultato pari a un fatturato di 11,3 mio. di €.

 

+info: www.vicenzapiu.com/leggi/latterie-vicentine-approva-bilancio-2014-crescono-ancora-dividendo-e-fatturato

 

LATTERIE VICENTINE

Latterie Vicentine è una società cooperativa leader nel territorio per la produzione e distribuzione di latte e suoi derivati. Nasce nel 2001 dalla fusione di due realtà storiche della provincia di Vicenza, Alvi Bassano e Schio Latte, che a loro volta avevano raccolto l’eredità delle numerose piccole cooperative locali di produzione di latte crudo di montagna, collina e di pianura.Latterie Vicentine s.c.a. produce in media 3.000 ettolitri di latte lavorato al giorno (per la quasi totalità vicentino). Annovera circa 400 Aziende Agricole associate. Il fatturato del 2014 si è attestato complessivamente sui 72 milioni di euro . Gli stabilimenti di produzione sono due: Bressanvido e Bassano del Grappa. 340.000 sono le forme di formaggio Asiago Fresco prodotte ogni anno alle quali si aggiungono 40.000 forme di formaggio Asiago Stagionato e 50.000 forme di formaggio Grana Padano. I litri di latte fresco di alta qualità distribuiti ogni anno alle famiglie vicentine sono 15 milioni. E questi numeri sono destinati a crescere: Latterie Vicentine infatti è orientata e destinata ad un robusto e rapido sviluppo. +INFO: www.latterievicentine.it/

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

tredici − 8 =