beverfood
| Categoria Notizie Vino | 3425 letture

Bilancio VALDO 2012: fatturato oltre 40 milioni con 10,3 milioni di bottiglie

Bilancio Fatturato Valdo Bottiglie

Fatturato Valdo Bilancio Bottiglie

Valdo ha chiuso il 2012 con un fatturato che cresce del 6% e raggiunge quota 40,4 milioni di euro e 10,3 milioni di bottiglie vendute nel mondo (+12% sul 2011), di cui 8,8 milioni Doc e Docg. Gli investimenti hanno toccato 1,5 milioni di euro. Le performance sono state positive sia sul fronte del mercato interno (+4,8% a valore), dove l’azienda vanta una ponderata in grande distribuzione del 64, che sui mercati internazionali (+12% a valore), confermando un successo che assume ancora più valore se analizzato considerando la difficile congiuntura economica attuale. In particolare, in Italia, a fronte di un mercato Spumante che cala del 3% a volume, il segmento secco cresce del 2,3%. Qui, Valdo detiene la leadership con una quota del 9,7% a volume (il primo competitor è fermo al 7%) .

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

Per quanto riguarda il segmento del Prosecco, che cresce dell’1,8% a volume, Valdo si conferma nuovamente leader in costante crescita con una quota del 13,6% a volume (+7,5% sul 2011) e del 15,9% a valore (+8,3% sul 2011). Del resto, l’azienda veneta produce il Prosecco più venduto in grande distribuzione in Italia, il Marca Oro Spumante Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg Extra Dry. Una referenza che detiene una quota a volume dell’11,4% sul totale Prosecco (+0,8% sul 2011) , distaccando il primo competitor di oltre 3 punti percentuali. Sono 1,9 milioni le bottiglie di Marca Oro vendute in Italia nel 2012 e ben 4,7 milioni nel mondo (circa il 49% del totale di bottiglie vendute dall’azienda). Grandi soddisfazioni anche dai mercati esteri, dove Valdo sviluppa il 37% del proprio giro d’affari, con una presenza in oltre 40 Paesi, sia europei che extraeuropei. A fianco dei mercati storici, in primis la Germania, dove l’azienda realizza i maggiori volumi, crescono USA, Russia, Svizzera, Canada, Gran Bretagna e Austria.

“Siamo certamente orgogliosi di questi risultati – ha affermato Pierluigi Bolla, presidente Valdo – ottenuti in un contesto economico non certo favorevole. I numeri non solo dimostrano che abbiamo saputo lavorare bene ma confermano il successo di un prodotto vincente come il Prosecco, vera espressione del nostro territorio, soprattutto nelle sue declinazioni docg, che sta incontrando sempre di più il gusto e le preferenze degli estimatori del buon vino, sia in Italia che all’estero.”

Databank grossisti Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web Cash & Carry Ingrosso Bevande Gruppi

INFOFLASH/VALDO SPUMANTI

La Valdo Spumanti è intimamente legata al territorio di Valdobbiadene, tra le verdi colline della provincia di Treviso, protette a Nord dalle Dolomiti e mitigate a sud dall’Adriatico. Nata nel 1926 come Società Anonima Vini Superiori, negli anni Quaranta l’azienda fu acquistata dal veronese Sergio Bolla, padre dell’attuale presidente, Pierluigi, che le diede il nome che ha ancora oggi. Attualmente la società è leader in Italia per la produzione di Prosecco e Charmat Secco. L’azienda, con sede a Valdobbiadene, vanta un organico di 50 dipendenti, una superficie industriale di 20 mila metri quadrati, 2 siti produttivi per vinificazione, imbottigliamento e logistica e una superficie controllata di vigneti “Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg” di 155 ettari. Sono 10,3 milioni le bottiglie vendute nel 2012 con un fatturato di 40,4 milioni di euro, di cui il 37% all’estero. Pier Luigi Bolla è il presidente e AD della società +info: info@valdo.comwww.valdo.com

+info: ufficio stampa Valdo spumanti press@creacomunicazione.com

+ COMMENTI (0)

Gosling Rum - Distribuito da Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Valdo Bottiglie Bilancio Fatturato

Tags/Argomenti: ,

ARTICOLI COLLEGATI:

BILANCIO 2015 ASIAGO DOP: produzione in crescita (+1%) ed export ai massimi storici (+6,5%)

08/04/2016 - Bilancio positivo, quello del 2015, votato dai soci del Consorzio di Tutela Formaggio Asiago nell’assemblea svoltasi venerdì 8 aprile, che conferma l'importanza di poter ...

Competitive-Data_logo

SETTORE LIQUORI E DISTILLATI : l’analisi dei bilanci di Competitive Data

21/01/2015 - Competitive Data ha completato l’analisi dei bilanci di oltre 150 società di capitali appartenenti al settore “Liquori e Distillati” per il triennio 2011-2013, un univers...

Budget Cirfood 2019: Ricavi oltre i 700 milioni di euro e investimenti per 36 milioni di euro

11/03/2019 - CIRFOOD, realtà italiana leader nel campo della ristorazione organizzata, presenta ai ristorazsoci gli obiettivi di sviluppo per il 2019: l’impresa si pone la sfida di ra...

Gruppo SACMI, anche nel 2015 risultati record

30/05/2016 - Fatturato a 1,354 miliardi di euro e performance superiori alle aspettative in tutti i principali business di attività. Continua la crescita sui mercati internazionali gr...

Cantina Tramin Alto Adige: fatturato in crescita a 13,2 Mn/€ e 1,8 Mn/bottiglie

10/03/2017 - Fatturato in crescita: +10%. Bene l'Italia, con record nelle grandi città. Aumenta l'export verso Usa e Gran Bretagna. Premiata la scelta di ritardare la vendita dei vini...

NEL CONSORZIO DESPAR ENTRANO LE SOCIETÀ L’ALCO, CANNILLO, VIALE E GICAP, ACCRESCENDO IL FATTURATO DEL 20%

05/02/2012 - Despar Servizi annuncia l’ingresso nel Consorzio delle società L’Alco, Cannillo, Viale, Gicap, Ergon e porta così il suo fatturato complessivo a 5,4 miliardi di euro (+ 2...

CONSUMI BEVANDE FUORI CASA 2011: IL GRUPPO CDA CHIUDE IN CRESCITA A 616 MILIONI DI FATTURATO

08/03/2012 - Nel mercato dei consumi fuori casa il 2011 verrà ricordato come l’anno del ritorno al passato. Un passato in cui le vendite delle bevande nel settore Ho.Re.Ca. registrava...

Bilancio Campari 2012: risultati positivi con vendite per € 1.341 m.ni e utile netto a € 157 m.ni

09/03/2013 - Le vendite totali, pari a € 1341 m.ni, sono cresciute del +5,2% (crescita organica +2,8%). Il peso del business internazionale raggiunge ora il 70,8% delle vendite totali...

Censis: l’incidenza delle emozioni mette le ali al normale fatturato aziendale

11/02/2017 - Lo stile di vita italiano, le emozioni e i valori insiti nel prodotto sono i tre fattori che generano l’idea diffusa di italianità “l’incidenza delle emozioni” può arriva...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

diciassette − 7 =