beverfood
| Categoria Notizie Birra | 2667 letture

BIRRA PERONI ottiene anche nel 2013 la Certificazione Top Employers

Birra Peroni Birra Peroni Ottiene Certificazione Employers

Ottiene Certificazione Employers Birra Birra Peroni Peroni

Premiazione il 26 febbraio a Milano, in occasione della Cena di Gala, presso il Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo Da Vinci. Dalla retribuzione ai benefits, passando per la formazione, le opportunità di carriera e la cultura aziendale. Sono queste le politiche HR che hanno permesso a Birra Peroni di ottenere, per il quarto anno consecutivo, la Certificazione Top Employers del CRF (Corporate Research Foundation) Institute. Il Marchio di Qualità Top Employers viene rilasciato solo alle aziende che dimostrano l’eccellenza nella gestione delle politiche HR ed è per Birra Peroni il riconoscimento del valore riconosciuto alle persone che lavorano in tutta la sua filiera produttiva.

Annuario Birre Italia Birritalia Beverfood

«In Birra Peroni le persone rappresentano il nostro asset più importante – ha dichiarato Emiliano Maria Cappuccitti, Human Resources Director Birra Peroni -. Ci impegniamo a valorizzare e trattenere le risorse ad alto potenziale e a garantire il giusto mix di talenti all’interno dell’azienda. Per tutti i livelli vengono proposti percorsi di formazione e piani di carriera specifici, offrendo opportunità a livello nazionale e internazionale. Abbiamo una sempre maggiore attenzione alle esigenze dei lavoratori-genitori e, grazie a relazioni industriali positive, nel corso del 2012 abbiamo implementato piani di welfare che mirano a garantire il giusto equilibrio tra vita privata e lavoro». I risultati della valutazione Top Employer (che assegna un punteggio da 1 a 5 alle politiche di gestione del personale) negli ultimi tre anni mostrano in Birra Peroni un trend di miglioramento costante:

Guidaonline Guida Birre Birre Birre Beverfood

Le politiche retributive (non solo di base, ma anche incentivi, share options, fondi integrativi e bonus) salgono di un punto rispetto al 2011, arrivando a valutazione 4; le condizioni di lavoro e i benefits (flessibilità, gestione delle conoscenze e work life balance) crescono di un punto e mezzo in due anni (dal rating 3 del 2011 al 4,5 di oggi); la formazione e lo sviluppo (che include gestione delle competenze, programmi di sviluppo, mentoring e coaching) si attesta a 3,5; le opportunità di carriera, con punteggio 5, ottengono il massimo del riconoscimento. Segno che per Birra Peroni l’evoluzione dell’azienda e quella delle competenze dei dipendenti vanno di pari passo. Secondo Sabrina Fontana, Nastro Azzurro & Premium Brands Marketing Manager, “Birra Peroni dà la possibilità di venire in contatto con tutti gli aspetti del business. Questo permette di avere una visione d’insieme e di lungo periodo molto utile allo sviluppo delle competenze e della personalità di un manager”.

Databank Birrifici Birra Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web Aziende Produttori

La gestione della cultura aziendale (valori, comunicazione e trasparenza, diversità, CSR e team building), infine, cresce e ottiene un 3,5 (rispetto al 3 del 2011). Per sostenere lo sviluppo delle risorse umane l’azienda ha messo in campo interventi di ricerca, salute e sicurezza sul lavoro e gestione dei talenti (come l’adesione al recente progetto Employability 2.0, che offre a laureati e laureandi un periodo di formazione di livello). “Ogni giorno c’è una nuova sfida – racconta Cristina Hanabergh, Sustainable Development and Learning & Development Manager – Lavorare in un ambiente di lavoro come il nostro che mette al centro valori come la trasparenza, l’impegno verso i suoi dipendenti e verso le comunità in cui opera, rende il lavoro stimolante e gratificante”. Come dichiarato all’interno dell’ultimo Rapporto di Sostenibilità 2011-2012 “Per noi che crediamo nell’Italia” e come previsto nell’ultimo Accordo integrativo aziendale, Birra Peroni nell’ultimo anno ha implementato dei piani di welfare aziendale – quali il telelavoro con condizioni di priorità per i lavoratori genitori e flessibilità dell’orario di lavoro in ingresso – e sviluppato la comunicazione interna (con particolare focus sul digital e con incontri periodici del top management con i dipendenti), per sensibilizzare tutta la popolazione aziendale sulla sostenibilità e sviluppare la conoscenza del business.

+ COMMENTI (0)

Gosling Rum - Distribuito da Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Ottiene Birra Birra Peroni Peroni Employers Certificazione

Tags/Argomenti:

Annuario Birra Birritalia beverfood

ARTICOLI COLLEGATI:

Peroni conquista i francesi con la nuova bottiglia dallo stile innovativo

14/03/2019 - Birra Peroni è ormai da anni la birra italiana più conosciuta e amata al mondo. Se in Inghilterra è un vero e proprio prodotto di culto, in Francia è riuscita a ritagliar...

Max Dubini, l’italiano dal cuore boemo nel team Pilsner Urquell

10/02/2019 - "Fai quello che ami, e non lavorerai un solo giorno nella tua vita". Per quanto inflazionata e ritrita, difficilmente si troverà qualcosa di meglio della massima confucia...

Davide Gibertini, Direttore Commerciale di Birra Peroni, mostra l’organizzazione on Premise

24/01/2019 - Una nuova organizzazione della struttura interna del canale On Premise, capace di garantire sempre il massimo supporto ai partner commerciali interpretando al meglio i bi...

Peroni Super Premium Brands: Cristiano Marroni Darena è nuovo direttore della Business Unit

21/01/2019 - Cristiano Marroni Darena è il nuovo Direttore della Superpremium Brands Business Unit, la divisione dell’azienda dedicata al portafoglio di brand di alta gamma tra cui Pi...

Bosco Peroni: un’iniziativa concreta per la sostenibilità e l’ambiente

13/01/2019 - Si chiama Bosco Peroni ed è l’idea che la birra italiana, nata nel 1846, ha lanciato in occasione del Natale 2018. L’iniziativa si inserisce nell’impegno di Birra Peroni ...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

3 × quattro =