beverfood
| Categoria Notizie Birra | 1992 letture

La birra trappista al SALONE DEL GUSTO di TORINO

Birra Trappista Salone Del Gusto Birra Di torino Salone Interbrau Trappista

Di torino Birra Birra Trappista Salone Trappista Salone Del Gusto Interbrau

 

L’Associazione Trappista Internazionale è stata fondata solo nel 1997, ma l’affascinante storia della birra trappista è molto più lunga, oltre che ricca di aneddoti che la rendono ancora più interessante. Un mondo che nonostante le apparenze è in continua evoluzione e che è pronto a svelarsi presso lo stand di Interbrau a Terra Madre Salone del Gusto.

orval

Quando si utilizza l’aggettivo “trappista” è scontato, almeno per gli appassionati di birra, pensare immediatamente alle classiche “sei sorelle” belghe le quali, assieme all’olandese La Trappe, furono le prime a riunirsi nell’Associazione Trappista Internazionale, che dal 1997 tutela l’utilizzo del marchio di Autentico Prodotto Trappista.

Tuttavia, esistono altri monasteri nel mondo – una ventina in totale – che rispettano l’Ordine Cistercense della Stretta Osservanza. Alcuni non dotati di un birrificio all’interno delle proprie mura si dedicano alla produzione di formaggi, vini o liquori, pane, biscotti, miele e altre specialità trappiste vendute con il solo fine dell’autosostentamento.

Tornando alle birre, esistono delle differenze sostanziali tra quelle genericamente chiamate “d’abbazia” e quelle trappiste: non basta infatti essere un monastero benedettino cistercense della stretta osservanza e cominciare a produrre affinché la propria birra ottenga automaticamente il logo di “Autentico Prodotto Trappista”. A tal riguardo l’associazione internazionale ha posto tre regole basilari al fine di garantire e tutelare il corretto utilizzo del marchio esagonale, che ha una validità di durata di cinque anni.

Annuario Birre Italia Birritalia Beverfood.com
Annuario Birra Italia Birritalia beverfood.com

I criteri da rispettare sono i seguenti:

1) La birra deve essere prodotta all’interno delle mura di un’abbazia trappista, da parte di monaci trappisti o sotto il loro diretto controllo.

2) La birreria dev’essere subordinata al monastero e dimostrare una cultura imprenditoriale aderente al progetto monastico.

3) La birreria non ha come obiettivo il profitto; i guadagni devono servire al sostentamento dei monaci ed alla manutenzione degli edifici. Quello che rimane è destinato a finalità sociali e caritatevoli ed a persone in difficoltà.

Un mondo legato a tradizioni e valori antichi, ma che vive al tempo stesso una rapida evoluzione: negli ultimi 3 anni abbiamo visto nuove abbazie entrare nel novero dei birrifici trappisti e magari ne vedremo altre ancora prossimamente.

Anche la comunicazione evolve nel tempo, nonostante rimanga sempre fedele e aderente ai valori monastici, grazie al controllo puntuale dell’associazione che è necessariamente attento e stringente, nel rispetto delle direttrici che hanno dato vita all’ordine trappista.

Scarica gratis la Guidaonline Birre & Birre 2018 Beverfood.com con schede di tutte oltre 2000 marche di birra

Quest’ordine, fondato nella seconda metà del Seicento dall’abate francese Rancé di Notre-Dame de La Trappe, prevedeva delle regole ancora più strette per i monaci che ne facevano parte, e venne presto adottato da altri monasteri. Tra i primi, il belga di Notre-Dame d’Orval, fondato nel 1132 e produttore di ottima birra sin dal dodicesimo secolo.

Una storia ricca di suggestioni, quella delle birre trappiste, che vi invitiamo a scoprire dal 22 al 26 settembre all’edizione 2016 di Terra Madre Salone del Gusto: lo stand di Interbrau, dedicato proprio alle specialità trappiste, è situato in Parco del Valentino – area mercato – Veneto – posizione F207.

www.interbrau.it/birra-per-passione

 

+ COMMENTI (0)

Sant'Anna Beauty il nuovo amico della perlle - C + Collagene idrolizzato forte

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Interbrau Trappista Di torino Birra Trappista Salone Del Gusto Salone Birra


Annuario Birra Birritalia beverfood

ARTICOLI COLLEGATI:

Interbrau rinfresca l’estate

05/06/2019 - Finalmente l’estate è arrivata e con essa anche la voglia di stappare una buona birra rinfrescante. La selezione estiva di Interbrau è proprio quel che serve per dare il ...

Un nuovo impianto di imbottigliamento per il birrificio trappista di Chimay

25/05/2019 - Il 9 e il 10 maggio scorso, la Brasserie de Chimay ha inaugurato la sua nuovissima linea di imbottigliamento, alla presenza di autorità locali, clienti e importatori part...

Il Birrificio Antoniano rinnova il legame con Slow Brewing

23/05/2019 - Malto, luppolo, acqua e lievito sono le materie prime fondamentali per la produzione di birra. Tuttavia c’è un altro fattore, invisibile e silenzioso, che influenza la ri...

Interbrau: a primavera è tempo di lattina!

15/04/2019 - Design accattivante, formato pratico e buona capacità di preservare il prodotto: la lattina è la protagonista della bella stagione e Progetto Birra, Business Unit del gru...

Chimay: è in arrivo la Grande Réserve Barrique “edizione 04/2019”

15/04/2019 - Dal 2015 il birrificio di Chimay ha intrapreso un percorso dedito a valorizzare una piccola quantità limitata della birra più emblematica della gamma prodotta dai monaci ...

O’Hara’s Craft Beer alla Fiera d’Irlanda per il St. Patrick’s Day 2019

15/03/2019 - La “Fiera d’Irlanda” si terrà a Treviso dal 15 al 17 marzo presso il Prato della Fiera: una tre giorni di musica, festa e cibo tipico irlandese in occasione della celebra...

Birra Antoniana Marechiaro: ora anche non filtrata

01/03/2019 - Il birrificio agricolo padovano, conosciuto per la continua ricerca e innovazione del prodotto, presenta al mercato una nuova referenza: nasce Birra Antoninana Marechiaro...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

8 + undici =