Pinterest LinkedIn

Il tappo a strappo diventa il vero protagonista della comunicazione di Tuborg: non solo un elemento funzionale e distintivo, ma un aggregatore in grado di far condividere momenti, emozioni…e soprattutto un’ottima birra! La forte valorizzazione dell’inconfondibile ed esclusivo tappo a strappo (pull-off cap) – nato per facilitare il consumo nelle occasioni sociali in o outdoor – racconterà ancora di più ai giovani consumatori di Tuborg che la gioia di bere una Tuborg passa attraverso la condivisione del momento.

Ecco quindi che i tappi si animano attraverso 5 colori, ognuno dei quali legato a un particolare stato d’animo o azione. Il tappo a strappo, quindi, acquisisce un ruolo chiave nell’identità e nell’esperienza associata al marchio, perché al benefit funzionale si somma una nuova valenza squisitamente emozionale e relazionale. StRappare la Tuborg diventa un gesto di condivisione con cui manifestare l’emozione per un concerto, la voglia di dare inizio al divertimento o il piacere di star bene con gli amici. Il colore del tappo è il codice non verbale che veicola tali messaggi:

…Verde (Live) – appartiene da sempre al mondo di Tuborg ed è associato a un mood estroverso, easy, informale: #LIVETUBORG;
…Azzurro (Share) – indica amicizia e socialità in tutte le sue forme (è infatti il colore tipico dei social network): #SHARETUBORG;
…Fucsia (Love) – è il colore associato all’amore e al sentimento: #LOVETUBORG;
…Arancione (Play) – indica carica, vitalità: #PLAYTUBORG;
…Giallo (Enjoy) – è associato alle sensazioni positive, alla solarità e al godimento: #ENJOYTUBORG.

La centralità dello “strappare” il tappo nel posizionamento di Tuborg quale birra da compagnia, da consumare nelle occasioni sociali, è confermata sia dall’eloquente (e giocoso) invito StRappami! sul classico collarino obliquo delle bottiglie sia dal claim “Quale Tuborg stRappi oggi?”. I colori e le emozioni di Tuborg saranno anche protagonisti di un’articolata campagna di comunicazione che vivrà in TV e attraverso eventi sul territorio nazionale. Da domenica 27 aprile Tuborg è tornata sul piccolo schermo con uno spot dal claim accattivante “Strappa la Tuborg” – ideato da Cernuto, Pizzigoni & Partner – che invita i consumatori a scegliere quale Tuborg stRappare a seconda del proprio mood. Lo spot, realizzato da Cinestudio in collaborazione con Sunny Milano, sarà in alta rotazione nella programmazione dei canali Mediaset, Cielo, Mtv, Real time, Dmax e sul digitale terrestre. Per i mesi di maggio e giugno, inoltre, Tuborg farà vivere realmente ai propri consumatori e a tutti coloro che vorranno stRappare un’emozione alla quotidianità esperienze uniche e distintive, legate ai cinque mood associati agli altrettanti colori dei nuovi tappi. 5 diverse città (Roma, Napoli, Torino, Bologna e Milano), 5 eventi differenti per raccontare 5 modi alternativi di interpretare il brand: #ENJOYTUBORG (Roma), #LOVETUBORG (Napoli), #PLAYTUBORG (Torino), #LIVETUBORG (Bologna) e #SHARETUBORG (Milano).

Per animare questi eventi e rendere ancora più vivi e concreti i diversi mood Tuborg è alla ricerca di nuovi talenti attraverso la community di Standouter, la prima piattaforma video che permette ad artisti, talenti e performer di farsi conoscere dal grande pubblico. Caricando un video di una performance che mostri lo stRappo, i partecipanti avranno la possibilità di essere protagonisti di questi cinque e di molti altri eventi Tuborg in programma quest’anno. Al ritmo di hip pop e beatbox o esibizioni di parkour, i performer racconteranno i diversi mood Tuborg. Pienamente in linea con il pubblico di riferimento è la rilevanza data alla comunicazione sui social network. La vivace community online che segue la pagina Facebook di Tuborg, infatti, rappresenta il medium ideale per propagare la nuova immagine di Tuborg e gli eventi legati al brand.

Infoflash Tuborg
Tuborg è una birra chiara, a bassa fermentazione, appartenente al segmento Lager di tipo premium, che si caratterizza per la sua purezza e bevibilità. Conosciuta anche per il celebre tappo a strappo “pull off cap””, Tuborg si presenta come la birra giovane, compagna di feste tra amici e di momenti di divertimento in compagnia. Tuborg è entrata a fa parte del Gruppo Carlsberg dal 1970 con una presenza che si estende, oggi, in oltre 120 Paesi al Mondo.

Infoflash Carlsberg
Il Gruppo Carlsberg entra nella storia della birra italiana quando, nel 1975, sigla un accordo con uno dei maggiori produttori nazionali, Industrie Poretti, per la produzione e commercializzazione dei due marchi Tuborg e Carlsberg (storiche aziende danesi che si fondono nel 1970). Negli anni il gruppo Carlsberg acquisì quote dell’azienda Poretti sino ad arrivare al 1998 quando il nome del gruppo italiano fu cambiato in Carlsberg Italia e nel 2002 divenne di proprietà totalmente danese. Nel rispetto dei valori di Angelo Poretti e delle “Golden Words” (la filosofia del fondatore J.C. Jacobsen) incise nel 1882 sul Dipylon Gate all’entrata di Carlsberg a Copenaghen, Carlsberg Italia oggi produce e commercializza oltre 1milione di ettolitri di birra a marchi Carlsberg, Carlsberg Elephant, Carlsberg Special Brew, Tuborg, Birrificio Angelo Poretti, Kronenbourg 1664, Grimbergen, Feldschlösschen, Tucher Nel 2011 Carlsberg Italia ha avviato una rivoluzione nel mercato della birra, sviluppando e lanciando DraughtMasterTM Modular 20, il nuovo sistema di spillatura che utilizza i fusti in PET al posto dei tradizionali in acciaio e che non utilizza CO2 aggiunta. Questo nuovo sistema di spillatura permette di offrire al consumatore una birra di estrema qualità e di ridurre contemporaneamente l’impatto ambientale durante le fasi d’infustamento, distribuzione e consumo presso il punto vendita.

+info: www.tuborg.itwww.carlsbergitalia.it sara.dellanoce@aidapartners.com -eleonora.quesito@aidapartners.com Carlsberg Italia laura.marchini@carlsberg.it

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Aperitivo No. 3 London Dry Gin - Food is the Key - importato e distribuito da Pallini

Scrivi un commento

1 × quattro =