Pinterest LinkedIn

Un anno di successi per Bitburger Braugruppe: l’impresa familiare ha registrato l’anno scorso un fatturato lordo di circa 787,7 milioni di euro. La società ha versato nel 2014 un totale di 53,4 milioni di euro di tasse sulla birra. La vendita di birra è stata pari a circa 7,2 milioni di ettolitri (hl). La quota maggiore di vendite è stata registrata, come già in passato, dal marchio Bitburger con 3,9 milioni di hl.

Annuario Birre Italia Birritalia Beverfood.com
Annuario Birra Italia Birritalia beverfood.com

“Nel periodo del campionato di calcio, il consumo di birra dei tedeschi è stato sensazionale”, dichiara Martin Rederlechner, Sales & Marketing Director South Europe & Latin America. “Gli investimenti nel nostro ruolo di partner della DFB, la Federazione calcistica tedesca, hanno rappresentato una situazione win-win che ci ha premiato. I nostri marchi hanno tratto molto profitto da questo gigantesco evento. Purtroppo l’estate e l’autunno che sono stati alquanto freddi hanno fatto sì che questo incremento del fatturato non continuasse per il resto dell’anno. Nonostante questo possiamo dire di essere soddisfatti dei risultati dell’anno passato che sono stati senza dubbio superiori alle nostre aspettative”.

Alte percentuali d’incremento sono state registrate con le famiglie di prodotti Bitburger 0,0% e Bitburger Fassbrause. Una cosa ci ha fatto particolarmente piacere: in tutta la gamma di bevande analcoliche, Bitburger Braugruppe ha registrato l’anno scorso un tasso di crescita a due cifre del fatturato. Oltre a ciò, la società ha conseguito ottimi risultati grazie all’ampliamento del portafoglio nel segmento delle birre speciali. Una di esse è la Köstritzer Kellerbier**, le Köstritzer Meisterwerke con i due tipi Pale Ale e Witbier, e Licher Original 1854 Naturtrüb. A questo proposto Rederlechner dichiara: “L’aspetto interessante della produzione di birra è, e questo si è potuto constatare chiaramente nel 2014, che in questo mercato estremamente competitivo non c’è limite alla creatività”. Continua: “La partnership di vendita con la società Benediktiner Weißbräu GmbH, avviata nella ristorazione tedesca nell’aprile 2014, sta dando risultati promettenti. Anche le esportazioni sono in rialzo e questo induce Bitburger Braugruppe a spingere ancora maggiormente sul mercato internazionale”.

Scarica gratis la Guidaonline Birre & Birre 2018 Beverfood.com con schede di tutte oltre 2000 marche di birra

Bitburger Braugruppe ha introdotto per i suoi birrifici di Bitburg, Bad Köstritz, Duisburg, Lich e Wernesgrün un sistema di gestione per l’energia secondo la norma DIN EN ISO 50001, ottenendo alla fine del 2014 la relativa certificazione. Ciò ha portato alla messa a punto di strutture più efficienti grazie alle quali sarà possibile sfruttare in modo ancora più efficace le risorse energetiche, identificare continuamente i potenziali di miglioramento e allo stesso tempo ridurre i costi. Con ciò l’impresa ha compiuto un importante passo nell’ambito della sua politica energetica globale, concepita nel rispetto dell’ambiente. Anche con il nuovo impianto di infustamento inaugurato nel febbraio 2014 nel sito di Bitburg l’impianto ha investito in un futuro sostenibile dell’impresa. Rientra anche in questa strategia di sostenibilità l’implementazione, sempre a Bitburg, di uno dei più grossi impianti per la cogenerazione di calore del segmento dei birrifici. Grazie a questo sistema di cogenerazione ad alto rendimento è possibile coprire quasi il 70 percento del fabbisogno elettrico del sito. Anche il calore residuo viene recuperato interamente.

Nel 2015 la società porterà avanti l’adeguamento tecnologico di tutti i suoi siti. A Bitburg, ad esempio, è stata preventivata la sostituzione di un ulteriore impianto di infustamento. A questo proposto Rederlechner dichiara: “La tecnologia è essenziale, senza dimenticare tuttavia la natura che è quella che ci fornisce un’acqua pura, inconfondibile, la base essenziale per l’eccezionale qualità di tutti i nostri prodotti. Lavoriamo sempre alla realizzazione di nuove idee grazie alle quali saremo in grado anche nel 2015 di sorprendere i nostri clienti e di acquisirne nuovi. A tal fine è necessario realizzare nuovi prodotti, soprattutto in ambito di birre speciali. Con ciò rispondiamo alle richieste individuali dei nostri clienti, soprattutto di quelli ai quali piace provare qualcosa di nuovo”.

INFOFLASH/GRUPPO BITBURGER

L’azienda è stata fondata nel 1817 ed ha sede a Bitburg in Germania e rappresenta oggi uno dei più importanti gruppi birrari tedeschi a conduzione familiare. Bitburger Brewery Group possiede i seguenti marchi di birra: Bitburger, König Pilsener, Köstritzer, Licher, Wernesgrüner, Craftwerk oltre a distribuire anche il marchio Benediktiner. L’azienda concentra la sua forza nel segmento premium. L’azienda opera con successo anche in Italia dove i suoi marchi birrari sono commercializzati da numerosi concessionari distributori in tutte le regioni della penisola. (Rif. Martin.rederlechner@bitburger.it tel. +39.338.5867841) +info: www.bitburger-braugruppe.de

+info: BITBURGER BRAUGRUPPE GmbH International Division Phone: +39 3385867841 | Fax: +49 6561 14-88223 | Mobil: +39 3385867841 martin.rederlechner@bitburger-braugruppe.de – www.bitburger-international.it