Pinterest LinkedIn

Le bollicine trentine di Ferrari sono state il brindisi ufficiale dello slalom speciale della Coppa del Mondo di Sci Alpino andato in scena mercoledì 8 gennaio sul tracciato della storica pista 3Tre di Madonna di Campiglio. Purtroppo per i colori azzurri non c’è stato nessun atleta da festeggiare sul podio, ma la sportività di Campiglio è tale che è stata comunque festa grande, con le piste da sci perfette come le bottiglie del Ferrari Maximum Blanc de Blancs, il nuovo Trentodoc del Gruppo Lunelli che ha festeggiato la vittoria dello svizzero Daniel Yule e accompagnato tutti gli eventi legati alla tappa di Coppa del Mondo.

Danie Yule

In una delle località più in voga delle Alpi come Madonna di Campiglio, le bollicine Ferrari Maximum sono state sparkling ufficiale dalla cena di gala andata in scena la sera precedente alla gara presso il Salone Hofer, diretta dai tre chef stellati della località trentina, fino alla Lounge 3Tre e la Terrazza Special Vip. Un legame molto forte quello tra la 3Tre e Ferrari, Madonna di Campiglio è storicamente la montagna di casa della famiglia Lunelli, una stazione sciistica rinomata a livello internazionale che ha tenuto a battesimo nel 2005 il primo “Ferrari Spazio Bollicine”, anticipando un format che negli anni si è rivelato di grande successo. Un sodalizio con il territorio trentino e le sue montagne, alle cui pendici nascono i Trentodoc di Ferrari, bollicine di montagna conosciute e apprezzate in tutto il mondo ma che degustate in casa hanno un fascino ulteriore.

Banchedati excel csv contatti email aziende beverage e food

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

3 × 2 =