Pinterest LinkedIn

Brazos Equity Partners, fondo privato americano (1,4 miliardi di dollari di capitale in gestione) è diventato primo azionista della società Winebow, uno dei più importanti importatori e distributori di vini italiani degli Stati Uniti, fondato da Leonardo LoCascio, che oggi ha in portafoglio 122 brand da tutto il mondo, Italia in primis, e serve altri 125 distributori per un business che tocca tutti i 50 stati Usa. Brazos ha rilevato il pacchetto azionario del fondo Freeman Spogli (tra i suoi fondatori anche l’ex ambasciatore Usa in Italia Ronald P. Spogli, grande appassionato di vini italiani). L’obiettivo dell’operazione è supportare la continua crescita di Winebow e fornire liquidità agli azionisti. Non si conoscono i dati economici e finanziari dell’operazione.


Databank Database Tabella csv excel xls Case Vinicole Cantine

Tra le griffe italiane importate da Winebow ci sono nomi come Allegrini, Altesino, Argiolas, Bera, Bisceglia, Botromagno, Castellare, Castello di Bossi, Corte Giara, Di Majo Norante, Falesco, Fattoria Resta, Fazi Battaglia, Franz Haas, Galardi, Giuseppe Cortese, Kris, La Carraia, Le Pupille, Leone de Castris, Librandi, Livernano, Maculan, Mastroberardino, Monastero, Montevetrano, Monti, Morgante, Palladio, Poggio al Tesoro, Poggio Scalette, Pratesi, Princic, Prunotto, Roberto Voerzio, Salicutti, San Polo, San Quirico, Sansonina, Stella, Tasca d’Almerita, Tenuta di Fessina, Tenuta La Marchesa, Terre, Tiefenbrunner, Tramin, Tua Rita, Valdipiatta, Valle Reale, Zardetto, Zèfiro e Zenato.

Fonte: theblendblog.com/wordpress/?p=4136 +info: www.winebow.com

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Santi Crinaia - Dal 1843 Passione Valpolicella

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina