Mariapia De Nicola
| Categoria Notizie Birra | 1148 letture

Brew Berlin: la cultura della birra in Germania è diventata monotona

Germania Brew Berlin Fondazione Birra Moretti Cultura Della Birra Brew Birra Monotona Cultura Birra Tedesca Germania Berlin Trend

Brew Birra Cultura Della Birra Brew Berlin Birra Tedesca Germania Trend Monotona Berlin Germania Fondazione Birra Moretti Cultura


Non si dice spesso, ma oggi la cultura della birra in Germania è diventata monotona: l’offerta di birra nella maggior parte dei bar e dei ristoranti è limitata a due o tre marchi e la richiesta più frequente dei clienti è semplicemente “Ein Bier, bitte” (“una birra, grazie”).

 

 

Un trend in netto contrasto con la ricchezza del patrimonio birrario teutonico. Naturalmente, ci sono delle eccezioni regionali (ad esempio in Baviera). Ma resta il fatto che per la maggior parte dei tedeschi, oggi, “birra” è sinonimo di Pilsner.
E neanche la Pilsner sembrerebbe godere di buona salute.

 

Il triste destino delle Pilsner

Infatti, nell’ultimo decennio, le vendite sul suolo tedesco della Pilsner sono costantemente diminuite. I tedeschi sono notoriamente attenti al prezzo e questo ha generato una corsa al ribasso in cui i birrifici hanno iniziato una competizione sul prezzo piuttosto che sulla qualità.
Per attrarre un pubblico sempre più vasto, i produttori hanno progressivamente modificato e “semplificato” le caratteristiche dei propri prodotti, diminuendo ad esempio le note troppo amare della birra.

 

Le artigianali

In questo scenario, i birrifici artigianali – dopo una prima fase “senza compromessi” – hanno iniziato a ritagliarsi una fetta di mercato sempre più consistente e questo ha portato, in molti casi, ad adattare la propria produzione in funzione dei feedback della grande distribuzione, compromettendo di conseguenza lo stile di partenza.

 

La “corruzione” degli stili

Ecco perché, forse, la più grande minaccia per la birra in Germania è proprio la “corruzione” degli stili, attuato in virtù della riduzione dei costi. Il costo del luppolo americano, ad esempio, è aumentato drammaticamente negli ultimi anni e la produzione di alcuni stili è diventata impraticabile, soprattutto per i birrifici più piccoli. A differenza degli Stati Uniti, le Pale Ale prodotte in serie che compaiono nei bar e si contendono l’attenzione sugli scaffali dei supermercati utilizzano quantità di luppolo notevolmente inferiori alle referenze statunitensi.

 

 

Il fattore prezzo

Mentre i grandi produttori internazionali possono offrire i propri prodotti a prezzi bassi in virtù di volumi produttivi enormemente maggiori, i birrifici più piccoli non possono competere sul prezzo. E per il panorama birrario tedesco – in cui i consumatori sono sempre più attenti al portafoglio – questo trend è pericoloso.

 

Scarica gratis la Guidaonline Birre & Birre 2018 Beverfood.com con schede di tutte oltre 2000 marche di birra

 

Una durata di conservazione eccessivamente lunga

La birra, lo sappiamo, va bevuta giovane. Purtroppo, in Germania non c’è una regolamentazione sulla data di scadenza per la birra, quindi i birrifici sono liberi di decidere in modo indipendente quale scadenza indicare in etichetta. I produttori di Pilsner indicano spesso 9 mesi o più. Ma nelle Pilsner le note di luppolo sono molto lievi. Il discorso è diverso se parliamo di altri stili come Pale Ale e IPA: aromatiche e fruttate nel momento del confezionamento, se soggette a una scadenza troppo lunga rischiano di diventare insipide nel momento in cui saranno consumate.

 

Conclusione

Semplicemente, produrre birra di qualità costa. Le birre belghe, ad esempio, hanno bisogno di temperature di fermentazione accuratamente calibrate, determinate materie prime, tempi prolungati e competenza tecnica. E ciascuna di questi elementi, ha il suo costo.
I produttori e i consumatori tedeschi dovrebbero comprenderlo ed esser pronti a pagare la differenza. Senza questa comprensione, si corre il rischio di continuare a “corrompere” gli stili.

 

+info: www.brewberlin.com
fondazionebirramoretti.it

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Monotona Brew Fondazione Birra Moretti Trend Brew Berlin Birra Cultura Della Birra Cultura Berlin Germania Birra Tedesca Germania


Annuario Birra Birritalia beverfood

ARTICOLI COLLEGATI:

KROMBACHER: 1° posto e valutazione “Gold” per Migliore qualità del prodotto

21/01/2015 - Nell'ambito di un vasto sondaggio condotto online tra 250.000 consumatori di 500 marche di 25 settori diversi, Krombacher è stata riconosciuta come la marca di birra con ...

Angela Merkel Nescafé Dolce Gusto

NESTLÈ continua ad investire in Europa: nuova fabbrica di NESCAFÈ Dolce Gusto in Germania

01/07/2013 - Alla presenza del cancelliere tedesco Angela Merkel e del CEO Nestlé Paul Bulcke Nestlé la multinazionale Svizzera ha dato  inizio ai lavori di costruzione di una nuova f...

Le previsioni di The NPD Group: la ristorazione italiana continuerà a crescere

14/11/2018 - Le previsioni sul futuro della ristorazione in Italia sono state presentate a Milano durante la sesta edizione dell’Aperitivo CREST organizzato da The NPD Group. Un pomer...

4 medaglie d’oro per il birrificio tradizionale Tucher

18/04/2016 - Ogni anno i nostri mastri birrai si sottopongono al giudizio severo della Deutsche Landwirtschafts-gesellschaft (DLG), cioè la Società Tedesca per l’Agricoltura, a Berlin...

Eu’Vend + coffeena:Nel 2013 il duo espositivo sarà di il più importante appuntamento del Vending e del caffè in Germania

30/11/2012 - Con un buon livello di iscrizioni tempestive Eu’Vend + coffeena si lancia verso il 2013. Si sono già annunciati per la manifestazione del settembre 2013 importanti costr...

La Hirter Festbock è una specialità che vanta una tradizione centenaria

02/12/2015 - Questa specialità si distingue dalle altre birre non solo per l’elevato grado alcolico ma anche per i suoi lunghi tempi di lagherizzazione (minimo 5 mesi). La Hirter Fest...

IN INGHILTERRA E IN GERMANIA LA BIRRA COSTA MENO DELL’ACQUA MINERALE

25/01/2010 - La crisi economica deprime i consumi di birra ma spinge al ribasso anche i prezzi, soprattutto in due mercati maturi come Gran Bretagna e Germania. Secondo le segnalazion...

Si deve alla birra quasi il 5% del fatturato dei ristoranti

29/12/2018 - Il consumo della birra in Italia sta crescendo in generale e si impone con sempre maggiore successo anche nei ristoranti dove si afferma sempre più  la "carta delle birre...

Licher

Licher anche nel 27° anno si conferma la marca di birra numero uno dell’Assia

24/02/2014 - Anche nel 27° anno di seguito la marca Licher con la sua vasta varietà di birre rimane la numero uno nel mercato della birra assiana, e questo nonostante il consumo della...

ACCORDO STARBUCKS E KRAFT FOODS PER LA DISTRIBUZIONE DEL CAFFÈ CONFEZIONATO STARBUCKS NEI SUPERMERCATI DI FRANCIA E GERMANIA

10/03/2009 - Dopo l'espansione delle loro relazioni in Europa e il lancio delle confezioni di caffè Starbucks ® in Svizzera nel settembre 2008, Starbucks Corporation e Kraft Foo...

Università Della Birra: Masterclass per i Professionisti del canale Ho.Re.Ca a Paniniamo 2018

12/10/2018 - Il 15 ottobre 2018, dalle 11.30 alle 13.00 presso il Palazzo del Ghiaccio di Milano, Università della Birra propone una masterclass dedicata ai professionisti dell’Ho.Re....

GRUPPO KROMBACHER: crescita record nel 2014

04/02/2015 - Il Gruppo Krombacher chiude l’esercizio 2014 con un ottimo risultato. Il fatturato ha registrato un incremento del +4,8% raggiungendo così il nuovo record di 702,9 milion...

La nuova Grevensteiner Original del gruppo Veltins entusiasma l’Italia

19/03/2018 - Sempre più amanti della birra italiani hanno scoperto il gusto e il piacere di una Grevensteiner Original. Scorre meravigliosamente, sia spillata di fresco alla spina che...

Valdo Ice, l’innovativo trend per l’estate

22/06/2018 - L’attitudine all’innovazione che caratterizza l’azienda di Valdobbiadene l’ha portata a studiare Valdo Ice, non solo un nuovo prodotto ma proprio un nuovo modo di degusta...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

sedici + quattordici =