Pinterest LinkedIn

Saranno nozze d’argento per il Buttafuoco Storico che per i 25 anni dalla nascita del suo Club si regala uno show in prima serata sul digitale terrestre e un nuovo presidente. Dopo tre anni Marco Maggi lascia la carica, lo scorso 2 Febbraio le votazioni per il nuovo Presidente del Club, hanno eletto alla Presidenza Davide Calvi.

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

 

Sarà lui a traghettare il Buttafuoco Storico, vino bandiera dell’Oltrepò Pavese, nei festeggiamenti per i suoi primi 25 anni, con due iniziative speciali. Si parte con lo show condotto dal comico Andrea Pucci su Milano Pavia TV in diretta in prima serata martedì 9 febbraio alle 21.10.  “Buttafuoco Storico Show” con una scaletta inedita, capace di mescolare comicità e vino, i produttori si alterneranno sul palco, interagendo con Andrea Pucci per raccontare la nascita e la crescita del Buttafuoco Storico e del suo club, con aneddoti, rivelazioni e testimonianze dirette. Nel corso della serata verrà presentata anche la linea di bottiglie in edizione limitata, disponibili al pubblico nel 2021 e interamente dedicata al 25°anniversario, in vendita in esclusiva nelle migliori enoteche e sugli e-commerce d’Italia.

I produttori di Buttafuoco Storico

Da febbraio 2021 sarà disponibile la Bottiglia Celebrativa dei 25 anni prodotta dai 17 vigneti storici dei soci in soli 700 pezzi. Le nuove etichette disegnate per l’occasione, vedono ancora una volta protagonista il veliero dalle vele infuocate, simbolo della storia del vino e da decenni impressa sul collo delle bottiglie di Buttafuoco Storico a garanzia della loro autenticità. Oltre la bottiglia celebrativa, la linea limited edition sarà arricchita dal celebre Chinato, molto apprezzato come aperitivo o dopo cena e disponibile da settembre dopo oltre sette mesi di affinamento, oltre a due grappe. La tradizionale bianca e giovane e un’inedita invecchiata in legno, entrambe realizzate con le vinacce del Buttafuoco Storico.

Dal 1996 il Consorzio Club del Buttafuoco Storico opera per far conoscere il Buttafuoco Storico in Italia e all’estero tanto da raggiungere negli anni i mercati cinesi, canadesi e statunitensi, ma anche paesi del nord Europa come Svezia, Olanda, Danimarca, Germania. Solo il 20% della produzione – circa 20.000 bottiglie l’anno su 90.000 – è destinato all’estero, l’80% invece all’Italia, in particolare alle regioni del Nord. Un vino con un’anima locale, simbolo totemico di un territorio come l’Oltrepo Pavese, visitando l’enoteca del Buttafuoco a Canneto Pavese si possono scovare delle chicche di questi primi venticinque anni del Club.

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

tre × 5 =