Redazione Beverfood.com
| Categoria Notizie Distillati, Liquori | 416 letture

Campari: bene i conti del primo trimestre 2019, titolo ai massimi storici in borsa

Massimi Conti Campari Titolo Borsa Storici

Campari Borsa Titolo Storici Conti Massimi

Il giorno dopo la presentazione dei risultati del Primo trimestre del 2019, Campari conferma la performance positiva in Borsa, toccando i massimi storici del valore dell’azione che ha chiuso le contrattazioni a Piazza Affari a 9,20 mettendo a segno un +1,66%. Nessun realizzo quindi rispetto alla giornata di martedì 7 maggio quando sono stati presentati i conti sopra le attese degli analisti che hanno fatto volare in borsa la società.

Bob Kunze-Concewitz CEO di Campari

“Abbiamo registrato un’ottima partenza nel 2019 grazie sia all’andamento molto positivo dei brand chiave a priorità globale e regionale nei principali mercati sviluppati, nonostante la diversa calendarizzazione della Pasqua, sia al recupero dei mercati emergenti, largamente dovuto a una base di confronto favorevole in un trimestre a bassa stagionalità- la dichiarazione del CEO Campari Bob Kunze-Concewitz– Gli indicatori di profittabilità hanno mostrato una crescita organica superiore a quella delle vendite, grazie al mix positivo, nonostante la diluzione generata dal ritorno alla crescita nei mercati emergenti, oltre alla crescita degli investimenti in attività di marketing e dei costi di struttura meno che proporzionale a quella delle vendite”.

I risultati in sintesi del primo trimestre 2019 come si legge nel comunicato diffuso dalla società vedono le vendite pari a € 370,1 milioni, con una crescita totale pari a +10,1%. Una performance organica positiva, guidata dalla crescita a doppia cifra dei brand a priorità globale e regionale chiave nei principali mercati sviluppati. L’ebitda rettificato è pari a 72,4 milioni, con una crescita organica del 15,4%, superiore alla crescita delle vendite, generando un’espansione della marginalità operativa di +100 punti base, trainata dalla forte crescita delle vendite. Il debito finanziario netto è di 893,9 milioni, contro gli 846,3 milioni di fine 2018. Considerando anche le voci non ricorrenti (-0,8 milioni di rettifiche nel periodo e +21,6% nel primo trimestre 2018 in seguito alla plusvalenza legata alla cessione della gamma Lemonsoda), l’utile ante imposte è pari a 63,2 milioni (-17,4% rispetto a un anno prima).

Guardando al 2019, le prospettive per Campari rimangono bilanciate in termini di rischi e opportunità e invariate se confrontate con quanto annunciato precedentemente. “Rimaniamo fiduciosi sul conseguimento di una performance organica positiva per i principali indicatori di performance- continua Kunze-Concewitz- trainata dalla continua sovra performance dei brand a priorità globale e regionale a elevata marginalità nei principali mercati sviluppati”.

INFO: www.camparigroup.com

Scheda e news: DAVIDE CAMPARI-MILANO S.p.A.


+ COMMENTI (0)

Casta la Grappa per Alchimie

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Storici Titolo Campari Borsa Conti Massimi

Tags/Argomenti:
ABI Professional Associazione Barmen Italiani

ARTICOLI COLLEGATI:

Dal mondo e nel mondo: Spirit Experience 2019 l’evento trade dedicato ai grandi distillati

16/05/2019 - Una selezione di etichette esclusive dal mondo, unite insieme in due sole giornate dedicate a professionisti del settore, ma anche ad appassionati. Spirit Experience è tu...

Amaro Braulio partner della Adunata del centenario degli Alpini

08/05/2019 - Braulio – l’amaro alpino per eccellenza – torna anche quest’anno tra i protagonisti dell’Adunata Nazionale degli Alpini, storica manifestazione che ogni anno riunisce le ...

Salvatore Calabrese "The Maestro" - foto by Martino Dini

The Maestro Salvatore Calabrese a FCW by Campari: asta centenaria per il Negroni più vecchio al mondo

04/05/2019 - Salvatore Calabrese, per tutto il mondo del bar semplicemente “The Maestro”, il barman italiano più conosciuto al mondo, sarà uno dei personaggi più attesi dell’edizione ...

Milord Milano: sorrisi e cocktail con la firma di Cristian Lodi

17/04/2019 - Smile&Cocktail, si legge sull'insegna. Inno alla convivialità e alla riscoperta di abitudini che con i tempi moderni sembrano sparire con preoccupante semplicità. Suo...

Aperol brinda a 100 anni all’insegna della condivisione e dello stare insieme

17/04/2019 - Aperol, vera e propria icona dell’aperitivo italiano, nono nella lista dei cocktail più venduti al mondo, ha annunciato oggi a Padova - città in cui il brand è nato -  l’...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

1 × cinque =