0
Pinterest LinkedIn

La rivista tedesca specializzata WEINWIRTSCHAFT – pubblicata in Germania dal Meininger Verlag di Neustadt an der Weinstraße – ha eseguito un test del livello qualitativo sulla produzione vinicola delle cooperative italiane in comparazione con quelle francesi e tedesche. Una trentina le cooperative invitate a partecipare, 175 i vini degustati da assaggiatori professionisti che hanno eletto le migliori produzioni presentati dalle cantine cooperative. Il giudizio colloca l’Italia al vertice e la cantina di Tollo, in particolare, è stata giudicata la migliore cantina cooperativa.


Esigenza fondamentale del test è stata quella di creare elementi comparativi costanti. A tal fine le aziende hanno dovuto presentare vini del loro assortimento principale ed una selezione rappresentativa dell’intera produzione. Si richiedevano un bianco secco, un rosè ed un rosso nella categoria di prezzo fino ai 3 Euro (prezzo all’importazione); un bianco secco, o un rosso o un rosé tra i 5 e gli 8 Euro; un vino secco della linea premium (il miglior prodotto della cooperativa), ed infine un vino a scelta rappresentativo della tipicità regionale dell’azienda. Complessivamente sono stati richiesti sei vini, che devono essere attualmente in commercio.

Databank Database Tabella csv excel xls Case Vinicole Cantine

Per garantire l’obiettività del test, la degustazione è stata cieca. Le valutazioni sono state eseguite applicando il noto sistema internazionale dei 100 punti. Il risultato è stato notevole sotto tutti i punti di vista ed è un alto riconoscimento per il mondo del vino italiano. Questo il responso ottenuto dalla comparazione con i corrispondenti test eseguiti sui vini delle cooperative francesi e tedesche. Il giudizio colloca l’Italia al vertice: “Le cooperative italiane sono forti, molto forti. Con un voto medio di 88 punti per la collezione totale di massimo sei vini presentata, la cantina cooperativa italiana migliore è Cantina Tollo che ha raggiunto un livello qualitativo che renderebbe fieri la gran parte dei produttori di vino” riferisce la rivista. Cantina Tollo si posiziona con la sua scelta di vini 0,7 punti davanti alla miglior cooperativa francese e addirittura 2,7 punti davanti al vincitore tedesco. Con ciò, alla prima edizione del test qualitativo delle cooperative internazionali, l’Italia si é assicurata il titolo di campione.

+info: www.abruzzonelmondo.net/html/news-enogastronomiche/cantina-tollo-premiata-come-miglior-cantina-cooperativa-dalla-rivista-tedesca-weinwirtschaft.html

INFOFLASH/CANTINA TOLLO
Cantina Tollo è nata nel 1960 dall’iniziativa di un piccolo gruppo di persone, animate dalla volontà di valorizzare una tradizione antica e dall’entusiasmo di dare vita ad una nuova esperienza. Cantina Tollo vende oltre 12 milioni di litri di vino in bottiglia, coltiva 3.500 ettari di terra. . Attualmente l’esportazione rappresenta il 40% del volume di vendita del vino imbottigliato e il 44% del fatturato.Lo sviluppo della Cantina è stato il frutto di un impegno costante, fatto di scelte delicate e di investimenti importanti, per la crescita dell’azienda e il miglioramento della qualità. Uno sviluppo che è testimoniato anche dall’aumento del fatturato, che in questi ultimi anni ha ormai superato i 30 milioni di euro. +INFO: www.cantinatollo.it

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia disponibile da Marzo 2020 - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

sedici + 9 =