Carlo Carnevale
| Categoria Notizie Food | 1756 letture

Carrefour sponsor di Too Good To Go: in Italia la prima app contro lo spreco alimentare

Too Good To Go
Too Good To Go

App Spreco Alimentare Spreco Good Too Good To Go Sponsor Food Waste Italia Carrefour Alimentare

A cura di

© Riproduzione riservata

Ambiente, economia, cultura, informazione. A portata di click, con un occhio che strizza verso il futuro del pianeta. Arriva in Italia Too Good To Go, l’app lanciata nel 2015 in Danimarca che si prefigge come scopo ultimo quello di abbattere lo spreco alimentare, creando una rete solida e propositiva tra rivenditori e consumatori.

DATI ALLARMANTI – La prima app in Europa che si schiera con un vessillo antispreco, presentata la scorsa settimana a Milano, allo store Exki: la catena di ristoranti biologici si è da subito messa a disposizione della causa, “in perfetta sintonia con la filosofia di rispetto ambientale dell’app”, nelle parole di Giovanni Garosci, CEO EXKi Italia. “Il nostro ideale ricalca un’offerta di prodotti sani e equilibrati, conciliando questa caratteristica con modernità, e consumo rapido ma senza imposizione di tempi brevi. Non fast food, bensì casual food. La nostra spinta verso e al fianco della natura ci rende partner naturali di Too Good To Go”. I dati sono allarmanti, un terzo dei cibi prodotti viene sprecato, con conseguenze gravissime in termini di ambiente (l’Italia è terza fonte di gas serra al mondo, dopo USA e Cina), società (870 milioni di poveri nel mondo), economia (1.2 trilioni all’anno di spreco), cultura. Serviva una scossa, che pare essere arrivata.

COME FUNZIONA – 15 miliardi di euro l’anno, l’ammontare del costo per il food waste in Italia. A descrivere questo inquietante panorama è Eugenio Sapora, General Manager di Too Good to Go; 500 euro al secondo, più o meno equamente distribuiti tra eccedenza domestica, sprechi in produzione e distribuzione. TGTG si propone non certo di risolvere, quanto meno di iniziare ad arginare il fenomeno, mettendo in contatto i consumatori con realtà di rivendita alimentare come ristoranti, forni, bar e supermercati. Si scarica l’app, ci si geolocalizza per conoscere i punti più vicini a casa propria e si prenota dallo store prescelto una magic box; una scatola di prodotti invenduti destinati al cestino o vicini alla data di scadenza che il rivenditore prepara basandosi sullo storico degli ultimi mesi. Il contenuto della box è sconosciuto, il valore medio è di una dozzina di euro, che l’acquirente paga in media tre, con carta di credito online o tramite Paypal. A orario di chiusura provvederà a ritirare la scatola presso il negozio.

La presentazione di Too Good To Go a Milano

TUTTI VINCITORI – Una situazione definita da Sapora come di “Win-win-win: per lo store, perché combatte lo spreco e si garantisce esposizione a nuovi consumatori. Per l’ambiente, perché dietro ogni prodotto c’è una preoccupante quantità di CO2 emessa. E per il consumatore che risparmia in media il 70% sul valore di mercato dei prodotti che acquista”. TGTG non è però uno strumento promozionale, non è un canale di scontistica: è anzi un incentivo all’acquisto e alla tutela del pianeta e dell’economia. “Non è un’app per rendere gli store ricchi, si nutre invece di un attivismo che ci spinge a passare di porta in porta per presentare il nostro progetto”. E apparentemente la promozione funziona: ogni mese si contano 600.000 nuovi utenti e 1.000 nuovi store aderenti, finora si sono registrati 11 milioni di pasti salvati e 35.000 magic box al giorno.

CARREFOUR IN PRIMA LINEA – Guai a pensare, inoltre, si tratti di un veicolo per distribuire cibo di bassa qualità. Basta analizzare il contenuto della busta proposta come esempio da Carrefour, in occasione della presentazione dell’app di cui la catena francese è sponsor principale: una banana, uno yogurt bio, un creme caramel, una confezione di tortelli Rana, un triangolo di formaggio. “Siamo entusiasti”, racconta Alfio Fontana, Responsabile CSR di Carrefour Italia, “la lotta allo spreco è una delle sfide più ambiziose per Carrefour che è presente in Italia con oltre 1000 negozi. Si producono rifiuti lungo tutta la filiera, un movimento come TGTG può essere di grandissimo aiuto per vincere questa battaglia. È un concreto esempio di come sia possibile generare valore su diversi assi, senza perdere di vista la qualità”.

OCCHIO AL FUTURO – Salvaguardia dell’ambiente, tutela delle tasche dei consumatori, e anche una corposa dose di educazione al prodotto: TGTG spinge infatti sulla consapevolezza degli acquirenti in merito al concetto di “scadenza preferibilmente entro”, segnalando quanti prodotti finiscano nella pattumiera pur rimanendo perfettamente integri per mesi dopo la data indicata come ragionevole. Un canale di informazione che in realtà si descrive come un movimento vero e proprio, finanziato dagli sponsor come Carrefour e da un ritorno sulle magic box: per ogni scatola venduta, Too Good To Go guadagna 1.19 euro. Gli esercenti non hanno entry fee da versare, nè vincoli da rispettare in caso di insoddisfazione. Certo, “sappiamo che è impossibile soddisfare il cento per cento dell’utenza, vuoi per gusti, intolleranze, allergie. Ma è economico, e alla peggio si può regalare la magic box”. Un prezzo giustissimo per tentare di dare una svolta che può segnare la storia.

© Riproduzione riservata

+ COMMENTI (0)

Recoaro Bio: quando la purezza del bio incontra il lato ribelle del frizzante

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Spreco Spreco Alimentare Too Good To Go Alimentare Italia Food Waste Sponsor Carrefour App Good

ARTICOLI COLLEGATI:

CHIANTI: nuova app alla scoperta delle aziende vinicole e dei loro vini prestigiosi

CHIANTI: nuova app alla scoperta delle aziende vinicole e dei loro vini prestigiosi

13/08/2015 - Il Chianti Classico è ancora più vicino al resto del mondo. Con la app omonima - "Chianti Classico" - il Consorzio mette a disposizione di appassionati e turisti uno stru...

Caffè Moak sposa il progetto “Act for Food” all’insegna di un’alimentazione corretta e di qualità

Caffè Moak sposa il progetto “Act for Food” all’insegna di un’alimentazione corretta e di qualità

16/12/2018 - Caffè Moak al fianco di Carrefour nell'ambizioso progetto “Act for food”, il programma  di azioni studiato dalla catena francese per educare le persone a un’alimentazione...

Nuova APP WINEWOO: tempo reale tutte le informazioni sulle bottiglie di vino da ordinare

Nuova APP WINEWOO: tempo reale tutte le informazioni sulle bottiglie di vino da ordinare

07/04/2015 - La Francia si gioca da sempre con l’Italia il ruolo di paese leader del vino, ma ad oggi gli indicatori del mercato interno fanno pensare sempre di più che la tradizione ...

VIVINO:  la App numero 1 al mondo è ora disponibile anche in italiano

VIVINO: la App numero 1 al mondo è ora disponibile anche in italiano

23/05/2014 - Vivino, nella versione inglese, ha superato i 4 milioni di utenti e i 50 milioni di bottiglie recensite. Ed ora Vivino ha annunciato che la App è disponibile in italiano,...

NASCE GDPLUS, NUOVA CENTRALE D’ACQUISTO TRA GRUPPO CARREFOUR ITALIA, GRUPPO FINIPER E AGORÀ NETWORK

NASCE GDPLUS, NUOVA CENTRALE D’ACQUISTO TRA GRUPPO CARREFOUR ITALIA, GRUPPO FINIPER E AGORÀ NETWORK

18/01/2008 - BEVERFOOD NEWS - Nell’ottobre scorso Gruppo Carrefour Italia, Gruppo Finiper e Agorà Network hanno raggiunto l’intesa per costituire una nuova centrale d’acquisto, che...

Decanto, la app che con rigore ti abbina vino&cibo

Decanto, la app che con rigore ti abbina vino&cibo

14/04/2018 - È nata Decanto la prima App concepita per aiutare appassionati e professionisti del settore enologico a creare abbinamenti tra cibo e vino in maniera scientifica basandos...

Dubbi sul vino? l’app risponde! La Start-up Matcha dialoga con il consumatore, e le vendite crescono

Dubbi sul vino? l’app risponde! La Start-up Matcha dialoga con il consumatore, e le vendite crescono

01/02/2019 - Le domande che si pongono i consumatori quando devono comprare una bottiglia di vino (e magari non sono esperti) sono più o meno sempre le stesse: "Vorrei una buona botti...

All’IRI International Growth Summit la prima applicazione per la misurazione delle campagne media

All’IRI International Growth Summit la prima applicazione per la misurazione delle campagne media

02/07/2019 - Lo scenario media evolve rapidamente, creando incertezza nel mondo dell’advertising e facendo si che per le aziende sia sempre più difficile misurare l’impatto sulle vend...

ACQUA LETE presenta l’esclusiva App “LETE CLICK”

ACQUA LETE presenta l’esclusiva App “LETE CLICK”

13/07/2015 - Sempre attenta alle tendenze del mercato e del mondo tecnologico, Acqua Lete gioca d'anticipo sulla concorrenza e propone ai consumatori un modo nuovo e divertente di int...

Nasce Thirsty la nuova app che ti toglie la sete

Nasce Thirsty la nuova app che ti toglie la sete

18/03/2018 - Una vetrina delle migliori etichette di vini italiani e francesi, una attenta selezione di birre artigianali, particolari offerte di superalcolici e cocktail kit per real...

Slow Food Planet – La nuova App di Slow Food in collaborazione con Lavazza

Slow Food Planet – La nuova App di Slow Food in collaborazione con Lavazza

16/04/2015 - Siete in vacanza o in viaggio di lavoro e volete pranzare in un ristorante tipico di Genova, fermarvi per un aperitivo in un bar à tapas alla moda di Barcellona o fare ac...

HostMilano: le novità 2017

HostMilano: le novità 2017

05/07/2017 - Promette curiosità e sorpresa, tra un'incursione e l'altra tra gli stand, e unisce allo stesso tempo due mondi attigui e complementari, la grande novità dell’edizione 40,...

l’aggressività promozionale della GDO francese sul Bordeaux rischia di danneggiare la DOC?

l’aggressività promozionale della GDO francese sul Bordeaux rischia di danneggiare la DOC?

09/03/2017 - Sabato 4 marzo, gli ipermercati Carrefour Francesi hanno proposto una promozione shock: il bordeaux Comte de Talem della maison Bertrand Ravache à 0,96 €. Non ...

Dopo le feste prova i consigli di Sognid’oro con la nuova app “Semplice Star Bene”

Dopo le feste prova i consigli di Sognid’oro con la nuova app “Semplice Star Bene”

04/02/2015 - Un inizio 2015 all’insegna delle novità per Le Tisane e Gli Infusi Sognid’oro di STAR, una linea innovativa di tisane e infusi funzionali in filtri, nati dall’esperienza ...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

5 × 1 =