Beverfood.com
| Categoria Notizie Vino | 2443 letture

A CasalFarneto un invasione di Vespe Doriche

Gambero Rosso Casalfarneto Invasione Vespe Doriche

Invasione Gambero Rosso Doriche Vespe Casalfarneto

Il 4 novembre 2012, CasalFarneto, prestigiosa cantina produttrice di Verdicchio situata a Serra de Conti, è stata invasa dalle Vespe Doriche. Una quarantina di vespisti dello storico Vespa Club di Ancona ha deciso di far tappa presso CasalFarneto per una degustazione degli eccellenti prodotti creati nella cantina come il Crisio, Castelli di Jesi Verdicchio Riserva Classico, premiato con i 3 bicchieri del Gambero Rosso e con la Golden Star del Touring, o il Cimaio, Verdicchio in purezza ottenuto da uve botritizzate (blasonato con i 5 grappoli della Guida Duemilavini 2013). La degustazione è stata ben apprezzata dal gruppo che si è soffermato oltre due ore per il giro della cantina e le dettagliate spiegazioni del Direttore Tecnico, Danilo Solustri.


Databank Database Tabella csv excel xls Case Vinicole Cantine

Tutte le immagini dell’evento sono disponibili sulla pagina facebook Casalfarneto www.facebook.com/casalfarneto
Il Vespa Club Ancona deve le sue origini ad un gruppo spontaneo di appassionati motociclisti che, all’indomani dell’uscita sul mercato della Vespa, si riunirono per dare vita a quello che fu inizialmente denominato Gruppo Vespisti Anconetani. Correva l’anno 1947 e la rivista Piaggio, organo aziendale della Casa di Pontedera, dava ufficialmente notizia, nel suo primo numero, delle attività organizzate dai vespisti anconetani; questa notizia certifica inequivocabilmente la primogenitura del sodalizio dorico. Da lì a breve tempo gli omologhi gruppi di vespisti, nel frattempo formatisi in altre località della penisola, diedero vita al Vespa Club d’Italia che, costituitosi nel 1949, può ben dirsi il primo club di marca nel mondo dei motori. Il nome di Ancona figura pertanto fra i fondatori di quest’associazione grazie a coloro che fattivamente contribuirono alla sua costituzione, primo fra tutti il Conte Pierfrancesco Leopardi che, per lunghi anni, fu l’uomo di spicco del movimento vespistico marchigiano.

+ info:
Pierluigi Caporalini pierluigi.caporalini@togni.it

INFOFLASH/TOGNI SPA
Nata negli anni ’50 come azienda a gestione familiare specializzata nella produzione di spumanti, Togni Spa è oggi la terza azienda spumantistica italiana del canale moderno per quota di mercato (fonte IRI) e sviluppa le sue attività in tre aree di business: spumanti, acque oligominerali, vini. L’esperienza nella produzione delle bollicine, che dura da oltre 60 anni, ha dato vita ad uno stabilimento di 20 mila metri quadri che produce ogni anno più di 13 milioni di bottiglie di spumante. Il marchio di punta è Rocca dei Forti il quale esprime la tradizione spumantistica secolare che già dal 1500 vede le Marche come protagoniste. E’ del 2005 l’acquisizione della Cantina CasalFarneto che produce i vini più prestigiosi della tradizione marchigiana facendo di un vino nobile come il Verdicchio la punta di diamante della propria produzione. Accanto a spumanti e vini, Togni Spa è proprietaria anche di fonti di acque oligominerali Frasassi, Gocciablu, San Cassiano, Gaia e Fonte Elisa.
Tutti i prodotti Togni vengono distribuiti sull’intero territorio nazionale ed internazionale sia nel canale Ho.Re.Ca che della Grande Distribuzione Organizzata.

+ COMMENTI (0)

Limoncello Pallini - premiato dai consumatori al Quality Award 2019 - inimitabile qualità italiana da 140 anni

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Casalfarneto Vespe Doriche Invasione Gambero Rosso

Tags/Argomenti:

ARTICOLI COLLEGATI:

HIBU a Salumi da Re all’Antica Corte Pallavicina

HIBU a Salumi da Re all’Antica Corte Pallavicina

30/03/2019 - Birra e prodotti della norcineria: connubio perfetto. Anche quest’anno Hibu partecipa alla sesta edizione della festa di allevatori, norcini, salumieri, organizzata dal G...

Guida Berebene 2019 firmata Gambero Rosso: i vini premiati per il miglior rapporto qualità/prezzo

Guida Berebene 2019 firmata Gambero Rosso: i vini premiati per il miglior rapporto qualità/prezzo

26/11/2018 - Dal 1991 il Gambero Rosso pubblica una guida ai vini con un buon rapporto qualità/prezzo. Quest'anno sono ben 895 le etichette ritenute meritevoli di essere recensite in ...

Vivite, il vino cooperativo tra assaggi e politica

Vivite, il vino cooperativo tra assaggi e politica

19/11/2018 - Il vino che si evolve è in realtà il manifesto di una cultura che decide, finalmente forse, di tornare indietro nel tempo per andare ancora più lontano. Vivite, il Festiv...

Il Gambero Rosso incorona Ferrari “Cantina dell’Anno”

Il Gambero Rosso incorona Ferrari “Cantina dell’Anno”

29/10/2018 - Le Cantine Ferrari sono state insignite del titolo di “Cantina dell’Anno” per il 2019 dalla Guida Vini del Gambero Rosso, da oltre trent’anni tra le più autorevoli voci d...

Antonella corda: Cantina emergente per il Gambero Rosso

Antonella corda: Cantina emergente per il Gambero Rosso

27/10/2018 - Antonella Corda riceve il premio Cantina Emergente 2019 dalla guida Vini d'Italia del Gambero Rosso e il suo vino di punta, il Cannonau di Sardegna DOC 2016, si aggiudica...

Berlucchi ’61 Nature 2011 premiato dalla Guida Vini d’Italia 2019 del Gambero Rosso

Berlucchi ’61 Nature 2011 premiato dalla Guida Vini d’Italia 2019 del Gambero Rosso

24/10/2018 - Dopo  il riconoscimento dei “Tre Bicchieri”, l’autorevole rivista insignisce del suo premio più prestigioso, “Bollicine dell’anno”,  il Franciacorta Berlucchi che maggior...

Pizza e Vino, Gambero Rosso premia l’audacia di ZenZero. Ecco come nasce la Miglior Carta d’Italia…

Pizza e Vino, Gambero Rosso premia l’audacia di ZenZero. Ecco come nasce la Miglior Carta d’Italia…

18/10/2018 - Quante volte si dice che il futuro dell’Italia deve ripartire da imprenditori coraggiosi e giovani audaci? E quante volte queste frasi sembrano frutto della pura retorica...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

tre × cinque =