Documenti Bevande Analcoliche

Pagina 4 di 6 1 2 3 4 5 6
beverfood
| Categoria Documenti | 7028 letture

A cura di Marco Emanuele Muraca
www.beverfood.com

SOMMARIO: Nel mondo del beverage il settore delle bibite gassate è quello in cui è più spinta la competizione globale e in cui si registrano i più elevati livelli di concentrazione. Due grandi gruppi, le compagnie americane Coca-Cola e Pepsico dominano la scena internazionale, posizionandosi quasi sempre nelle prime due posizioni in quasi tutti i più importanti mercati nazionali, con una quota complessiva che generalmente supera il 50% del mercato e talvolta supera i due terzi del totale. A livello di capillare diffusione internazionale va anche citato il gruppo Red Bull, che però realizza un approccio specialistico (solo energy drink). Tuttavia il settore è ricco di numerose realtà aziendali che hanno saputo ritagliarsi un proprio ruolo o a livello specialistico di prodotto o a livello territoriale, nel cui ambito spesso occupano posizioni di leadership.

Riferimento temporale: novembre 2011

Leggi tutto…

beverfood
| Categoria Documenti | 8011 letture

Documento tratto dal
Dossier sui Mercati Bevande
Pubblicato da Simei 2011
http://www.simei.it

SOMMARIO: Nel 2010 si sono consumati nel modo ca. 229 miliardi di litri di bibite analcoliche pre-confezionate con un incremento del 2% rispetto al 2009. Il consumo pro-capite corrispondente si è ora portato a 33-34 litri/anno. La categoria di prodotti di maggior peso è quella delle bibite gassate (oltre 81% del totale bibite). Questa è la categoria di prodotti di più antica tradizione (le prime bibite gassate risalgono alla fine dell’800); le bibite gassate hanno avuto un grande sviluppo per tutto il ‘900, ma negli ultimi anni i consumi sui mercati più evoluti (Nord America ed Europa Occidentale) sono entrati in fase di maturità mentre nei paesi emergenti i consumi continuano a crescere. L’alto consumo di bibite gassate zuccherate viene sempre più indicato dai dietologi come una delle cause dell’obesità infantile. Ed è proprio in considerazione di questo fatto che i principali produttori hanno rapidamente sviluppato delle versioni senza zucchero a bassissimo apporto calorico. Crescono inoltre le bibite funzionali, tra cui gli Energy & sport drink. Riferimento temporale: novembre 2010

Leggi tutto…

beverfood
| Categoria Documenti | 5693 letture

Tratto da documenti e comunicati stampa pubblicati da http://www.smigroup.it

SOMMARIO: A Mojo de’ Calvi (Alpi Orobiche), 50 km a nord di Bergamo, tra picchi rocciosi, boschi rigogliosi e aria pulita, si trova un impianto tecnologicamente all’avanguardia nato dalla collaborazione tra SMI e la locale fonte di acqua minerale “Stella Alpina”. Entrambe le aziende hanno nel proprio “DNA” una forte vocazione all’innovazione e al rispetto del territorio; da qui l’idea di concepire, in collaborazione anche con le società SIAD e P.E. Labellers, una nuova linea di produzione che utilizzasse le soluzioni tecnologiche più avanzate per abbassare significativamente i costi di produzione per ogni singola bottiglia di acqua piatta o gassata e rispettasse l’ambiente circostante, consentendo la massima tracciabilità del prodotto grazie alla marcatura laser.
La nuova linea “SACS” (acronimo di “Stella Alpina Cost Saving”) è stata pensata, progettata e realizzata da SMI – su una superficie di appena 800 mq – per produrre fino a 14.400 bottiglie / ora in modo più efficiente ed economico rispetto all’impianto di imbottigliamento già esistente presso la stessa fonte. Le soluzioni tecnologiche adottate permettono di abbattere sensibilmente i costi di produzione di ogni singola bottiglia di acqua Stella Alpina prodotta nel pieno rispetto dell’ambiente circostante. Rispetto alla pre-esistente linea di imbottigliamento, con SACS si sono ottenuti risultati significativi in termini di compattezza degli ingombri, risparmio energetico, efficienza produttiva, flessibilità operativa e TCO (Total Cost of Ownership).


Riferimento temporale: ottobre 2011

Leggi tutto…

beverfood
| Categoria Documenti | 3794 letture

Dati e informazioni tratti da un comunicato stampa pubblicato da Coca-Cola Italia
http://www.coca-colaitalia.it/

+INFO: Ufficio stampa Coca-Cola Italia – MSL Group emanuela.locci@mslgroup.com – Coca-Cola Italia Tel. 02/26246.306
tdeicco@eur.ko.com

PREMESSA: Italiani popolo di virtuosi: il 78% dichiara di sapere come seguire un’alimentazione corretta ed equilibrata ed il 67% afferma di mangiare correttamente tutti i giorni; alla prova dei fatti, tuttavia, si scopre che solo il 25% conosce l’apporto calorico giornaliero ideale. Sono alcune delle evidenze dell‟indagine “Gli italiani e l’alimentazione” condotta dall’Istituto di ricerca ISPO, con il supporto di Coca-Cola Italia, e di recente discusse a Milano nel corso della tavola rotonda “La conoscenza nutrizionale in Italia”. Ad animare il dibattito, moderati dal giornalista Bruno Vespa, un panel di autorevoli esperti in ambito nutrizione e informazione: Renato Mannheimer (Presidente ISPO), Andrea Poli (Direttore Scientifico Nutrition Foundation of Italy), Eugenio Del Toma (Primario Emerito Dietologia e Diabetologia, Specialista in Scienza dell‟Alimentazione e in Gastroenterologia), Giuseppe Fatati (Presidente Fondazione ADI, Fondazione dell‟Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica), Rosario Cuomo (Professore Associato di Gastroenterologia presso il Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale, Università degli Studi di Napoli Federico II) e Luciano Onder, giornalista scientifico RAI.

PERIODO DI RIFERIMENTO. LUGLIO 2011
Leggi tutto…

beverfood
| Categoria Documenti | 4167 letture

A cura di Ettore Fortuna, Presidente Mineracqua
Pubblicato su Bevitalia 2010-11
SOMMARIO:
Una vera e propria campagna mediatica contro l’acqua minerale, basata su affermazioni scientificamente non corrette, risibili e, soprattutto, ingannevoli per il consumatore, ci ha indotto, a prendere carta e penna per comunicare ai cittadini consumatori che paragonare l’acqua del rubinetto all’acqua minerale è un non senso scientifico oltre che potenzialmente ingannevole per il consumatore.


Riferimento temporale: dicembre 2010

Leggi tutto…

beverfood
| Categoria Documenti | 3451 letture

Comunicato stampa
Pubblicato da
www.parmalat.net
in data 28 luglio 2010

SOMMARIO: Si consolidano i risultati del Gruppo Parmalat:
…Migliora il fatturato netto portandosi a 2026 mio euro (+9,6%)
…Migliora la gestione industriale (+ 8,0% di margine operativo lordo)
…Continua la buona performance di Australia, Canada e Sud Africa
…Disponibilità finanziarie nette pari a circa 1.298 milioni di euro
…Utile netto 2010 da gestione industriale caratteristica pari a circa 113 milioni di euro (nel 2009
è stato pari a circa 69 milioni di euro)
…Tenuto conto della volatilità dei fatti esogeni (cambi, situazione finanziaria globale) si ritiene
prudente confermare la guidance di 365 milioni di euro di EBITDA

Riferimento temporale: luglio 2010
Leggi tutto…

beverfood
| Categoria Documenti | 13553 letture

Documento reso disponibile alla stampa
Da Ufficio stampa PepsiCo Beverages Italia
Encanto Public Relations
Maria Amendolagine – m.amendolagine@encanto.biz
Via M. Macchi, 42 – 20124 Milano
Tel: 02 66983707 Fax: 02 66982479

SOMMARIO: PepsiCo è una delle più grandi compagnie al mondo nel settore “food and beverage”, con un fatturato vicino ai 60 miliardi di dollari. L’azienda impiega circa 137.000 persone in tutto il mondo e i suoi prodotti sono venduti in circa 200 paesi. I suoi principali business comprendono: gli snack Frito-Lay, le bevande Pepsi-Cola, Gatorade, i succhi Tropicana e i prodotti Quaker. Il portafoglio PepsiCo include 19 marchi che generano ciascuno più di 1 miliardo di dollari nella vendita al dettaglio. In Italia Pepsi è presente sul mercato dal 1965 grazie ad accordi di franchising e nel 1995 ha aperto una vera e propria filiale italiana che si avvale oggi di circa 300 persone con 4 siti produttivi, compresi i due stabilimenti che operano in copacking. Nella filiale di Milano ha sede il coordinatore delle attività di Pepsi nei Balcani, a Malta, in Israele e a Gaza.

Riferimento temporale: giugno 2010

Leggi tutto…

beverfood
| Categoria Documenti | 5539 letture

Documento predisposto sulla base del materiale diffuso alla stampa da Coca-Cola HBC Italia e SEC Relazioni Pubbliche e Istituzionali

+INFO: Coca-Cola HBC Italia – Tel. 02 2707755 – giangiacomo.pierini@cchellenic.com Tel. 02 27077274 marta.pozzoli@cchellenic.comSEC Relazioni Pubbliche e Istituzionali: Marianna Vismaravismara@secrp.it

SOMMARIO: Il termine “cogenerazione” indica la produzione e il consumo contemporaneo, in maniera pulita ed efficiente, di diverse forme di energia, sfruttando una sola fonte di origine. In un impianto di cogenerazione, l’impiego di un generatore alimentato a gas naturale permette la produzione di elettricità, lo sfruttamento del calore di scarto per generare vapore, e l’utilizzo di uno scambiatore di calore per la refrigerazione, tre elementi essenziali nel funzionamento di un impianto di imbottigliamento, con un’efficienza doppiamente superiore rispetto alla loro produzione separata. Ne consegue che è possibile ridurre il ricorso a carburanti e altresì limitare le emissioni di CO2 nell’atmosfera. Coca-Cola HBC Italia e la società di sviluppo energetico ContourGlobal hanno inaugurato un nuovo impianto di cogenerazione presso lo stabilimento d’imbottigliamento di Nogara (VR) tra i più grandi in Europa destinati alla produzione di soft-drink e attivo fin dal 1975.

IL NUOVO IMPIANTO DI COGENERAZIONE NELLO STABILIMENTO DI NOGARA
COCA-COLA HBC ITALIA PER L’AMBIENTE
SCHEDA STABILIMENTO DI NOGARA
APPENDICE: LA RICERCA “IL NORD EST E L’AMBIENTE VISTI DAGLI ITALIANI”

Riferimento temporale: giugno 2010

Leggi tutto…

beverfood
| Categoria Documenti | 10429 letture

Documento elaborato sulla base
Della cartella stampa e dei comunicati stampa aziendali
Diffusi dal’agenzia di PR Encanto Public Relations
Tel. 02/66983707 – Fax: 02/66982479

SOMMARIO: Al via la nuova strategia marketing 2010 di Lipton Ice Tea, uno dei principali marchi di tè freddo al mondo. Nuovo logo, pack alla moda e nuovo sito per creare un’immagine dinamica e solare che rispecchi a pieno il nuovo concept: Drink Positive! Ambasciatore d’eccezione della nuova filosofia, la star hollywoodiana Hugh Jackman. Focus strategico per il rilancio e posizionamento del brand sarà proprio la nuova filosofia Drink Positive! che rappresenterà un approccio ottimista e pieno di energia, perfetto per chi ama affrontare la vita con brio e positività. I giovani sono il target ideale proprio perché incarnano i nuovi valori di Lipton Ice Tea: dinamicità, freschezza e solarità. Drink positive è, infatti, un vero e proprio nuovo modo di pensare, vivere e agire, un invito a guardare il mondo con occhi spensierati per affrontare tutto con passione e ottimismo. – IL NUOVO LOGO – IL NUOVO PACK – LIPTON ICE TEA IL TÈ FREDDO AL LIMONE E ALLA PESCA – SCHEDE PRODOTTI – LE CAMPAGNE INTERNAZIONALI CON HUGH JACKMAN

Riferimento temporale maggio 2010

Leggi tutto…

beverfood
| Categoria Documenti | 8259 letture

A cura di SIMEI
Distribuito agli operatori
In occasione del 23.mo Simei
24-28 novembre 2009
www.simei.it

SOMMARIO: Succhi e nettari pre-confezionati nascono sostanzialmente nel dopoguerra, nell’ambito del mondo agricolo come tentativo di collocare in modo diverso gli esuberi di produzione della frutta non assorbili dal mercato. Non a caso i primi produttori erano quasi tutte aziende provenienti dal settore conserviero. Successivamente, l’avvento dell’industria dei concentrati da una parte e della tecnologia del confezionamento in asettico a lunga conservazione dall’altro, ha visto entrare nel settore numerosi produttori di latte in grado di sfruttare i propri impianti di confezionamento UHT del latte anche per i succhi. Ma è nel momento in cui i succhi e i nettari conquistano la piena legittimità come bevande, in competizione con le altre bevande analcoliche, che entrano nel settore anche i grandi competitori dei soft drink. Attualmente il consumo mondiale di succhi e nettari viene stimato intorno ai 41 miliardi di litri, corrispondenti ad un consumo pro- capite di poco più di 6 litri/anno PRODUZIONE E CONSUMI MONDIALI
I CONSUMI NELLE VARIE AREE GEOGRAFICHE
QUADRO COMPETITIVO INTERNAZIONALE
I MERCATI EUROPEI

Rif. Temporale: Novembre 2009

Leggi tutto…

beverfood
| Categoria Documenti | 12616 letture

A cura di SIMEI
Distribuito agli operatori
In occasione del 23.mo Simei
24-28 novembre 2009
www.simei.it

SOMMARIO: Nell’ambito delle bevande analcoliche, le bibite rappresentano il settore che per primo ha sviluppato e adottato procedimenti di imbottigliamento industriale. La produzione di bibite confezionate è stata avviata sul finire dell’800 con le bevande scure (cole) in Nord America e con le toniche e gassose in Europa. Da allora il settore si è sviluppato in modo impetuoso anche grazie al supporto organizzativo e promozionale dei due produttori storici americani: Coca-Cola e Pepsico. Per il 2008 i consumi globali del mondo vengono stimati introno ai 209 miliardi di litri, corrispondenti ad un consumo pro-capite di 31 litri/anno. PRODUZIONE E CONSUMI MONDIALI
I GRANDI MERCATI NAZIONALI
QUADRO COMPETITIVO INTERNAZIONALE
I MERCATi EUROPEI

Rif. Temporale: Novembre 2009

Leggi tutto…

beverfood
| Categoria Documenti | 10360 letture

Testi elaborati sulla base della cartella stampa diffusa dalla società Barilla
Per maggiori informazioni:

Ketchum per Mulino Bianco Tel 02 62411928 – sara.smedile@ketchum.it
Ufficio stampa Barilla Tel 0521 263066 – m.magli@barilla.it

SOMMARIO: Dal “frutteto” del Mulino, nascono i nuovi frullati Storie di Frutta. Tre gustosi mix fatti con tanta buona frutta, scelta e frullata: – mix di frutta bianca: Mela, Banana e Pera – mix di frutta rossa: Lampone e Mirtillo – mix di frutta gialla: Pesca, Uva e Albicocca – I frullati sono al 100% di frutta, con un alto contenuto di purea. 1 bottiglietta di Storie di Frutta da 200 ml equivale a 2 porzioni medie di frutta.

LA QUALITA’ DEL PRODOTTO
I FRULLATI DEL BENESSERE

OCCASIONI E MODALITA’ DI CONSUMO

GAMMA PRODOTTI E TABELLE NUTRIZIONALI

STORIA E SIGNIFICATO DEL TERMINE “SMOOTHIES”

LA CLASSIFICAZIONE DI RIFERIMENTO DELLE BEVANDE FRUTTUOSE

Riferimento temporale: febbraio 2010

Leggi tutto…

beverfood
| Categoria Documenti | 16414 letture

A cura di SIMEI
Distribuito agli operatori
In occasione del 23.mo Simei
24-28 novembre 2009
www.simei.it

SOMMARIO: Nel mondo si consumano oltre 560 miliardi di litri di bevande analcoliche fredde (acque, bibite e succhi). Le acque confezionate continuano a migliorare la loro incidenza, grazie a un tasso di crescita superiore ed ora hanno sorpassato le bibite gassate che, storicamente, hanno avuto il primato dei consumi nel settore delle bevande analcoliche commerciali. I consumi mondiali di acqua confezionata sono stimati, con riferimento al 2008, tra i 204 e i 218 miliadi di litri, con un consumo pro-capite tr i 30 e i 32 litri.
Produzione e consumi
I grandi mercati nazionali
Quadro competitivo internazionale
Il mercato europeo

Rif. Temporale: Novembre 2009
Leggi tutto…

beverfood
| Categoria Documenti | 6543 letture

Sintesi informativa a cura della redazione Beverfood
Su dati pubblicati dalla
Verband Deutscher Mineralbrunnen (VDM)
http://www.vdm-bonn.de/
http://www.mineralwasser.com

SOMMARIO: con 10 miliardi di litri venduti nel 2008, l’industria tedesca delle acque minerali si pone al secondo posto nel continente europeo subito dopo quella italiana. Oltre ai 10 miliardi di litri di acque minerali, vanno poi considerati altri 3,6 miliardi di litri di bibite in acqua minerale vendute dalle aziende imbottigliatrici- Contrariamente alla maggior parte degli altri mercati europei, in Germania prevale il consumo di acque minerali frizzanti, ma le acque piatte sono in forte crescita – I contenitori con vuoto a rendere rappresentano circa la metà delle vendite. La Germania è anche il mercato europeo che mostra il livello più alto di importazioni di acque minerali: ben 1.550 mio litri

Riferimento temporale: novembre 2009

Leggi tutto…

beverfood
| Categoria Documenti | 4019 letture

Estratto da Tesi di Laurea

a cura di
FRANCESCA AMBROSIO
frafra19@hotmail.it

UNIVERSITA’ DEGLI STUDI MAGNA GRÆCIA di CATANZARO
Relatore: Prof Francesco Bifulco

SOMMARIO: Ferrarelle: Un’effervescente Storia Italiana – Ferrarelle: Una Storia Millenaria – L’interesse Per Il Business Internazionale Delle Acque Minerali – Ferrarelle: Un’effervescente Naturale Certificata – La Rivitalizzazione Della Brand Image Aziendale

RIF. TEMPORALE: anno accademico 2006-2007

Leggi tutto…

beverfood
| Categoria Documenti | 6576 letture

a cura della Redazione Beverfood srl
www.beverfood.com

SOMMARIO: Solitamente si parla di “Frutta da Bere” per riferirsi all’insieme delle bevande naturali (non gassate) che contengono una percentuale significativa di succhi e/o purea di frutta. All’interno di questo universo è possibile distinguere varie tipologie di bevande: in base al contenuto di frutta (succhi 100%, nettari, bibite a succo), in base alla struttura del prodotto (limpidi, polposi, smooties/frullati), in base alla presenza di ingredienti speciali (semplici e funzionali) e così via. Tutti sono accomunati da una immagine più salutare rispetto alle altre bevande grazie al contenuto significativo di frutta, materia prima considerata salutare per eccellenza

– La classificazione di riferimento delle bevande frutta – L’epoca dei primi nettari – L’avvento dei brik e lo sviluppo dei succhi a lunga conservazione – I succhi freschi refrigerati – Le bottiglie speciali per l’Ho.re.ca. – Le nuove bevande naturali a succo – L’esplosione del bere funzionale – Il successo delle confezioni in PET – L’arrivo dei nuovi frullati e smoothies

riferimento temporale: settembre 2009

Leggi tutto…

beverfood
| Categoria Documenti | 7461 letture

Dati pubblicati dalla
Verband der deutschen Fruchtsaft-Industrie e. V. (VdF)
Sul sito www.fruchtsaft.net

SOMMARIO: L’industria tedesca dei succhi di frutta si è notevolmente sviluppata nel dopoguerra.. Il consumo pro-capite nel 1950 ammontava a solo 1,9 litri, rispetto a 37,4 litri di oggi. Il fatturato dell’industria è aumentato, passando da 0,05 miliardi di euro nel 1950 a 4,1 miliardi di euro di oggi. Dopo aver conquistato il primato mondiale dei consumi di succhi e nettari nel 1995 (40,7 litri/anni) negli ultimi anni il mercato si è consolidato con alcune limature al ribasso, ma mantenendosi pur sempre ai vertici europei e nel mondo.

Riferimento temporale: giungo 2009-08-16

Leggi tutto…

beverfood
| Categoria Documenti | 8875 letture

Estratto da Tesi di Laurea

a cura di
DAVIDE VALENTINO GULLOTTA

d.gullotta@libero.it

UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI CATANIA
Relatore: Prof Marco Romano

SOMMARIO: Il tentativo di valorizzare e mantenere una posizione competitiva su scala globale, è possibile se si adottano strategie originali ed efficaci che possono creare una differenziazione nei confronti dei diretti concorrenti, anche se questi sono grandi gruppi con quote dominanti. Nella presente analisi si cerca di evidenziare l’approccio strategico del “tribal marketing” con riferimento specifico al caso Mecca-Cola che ha consentito di creare un buon spazio di mercato per un piccolo produttore indipendente nell’ambito di un settore dominato dalle grandi multinazionali americane del beverage. 1-Le forze che orientano le scelte di acquisto 2 – La costruzione di un brand di culto 3 – L’approccio di Marketing Tribale 4- Il marketing tribale del brand Mecca-Cola – 5 Conclusioni

RIF. TEMPORALE: anno accademico 2004-2005

Leggi tutto…

beverfood
| Categoria Documenti | 6032 letture

Documento San Benedetto
Reso disponibile per la pubblicazione
Da Ufficio Stampa Orange PR Alberto Rochira rochira@grupporem.com
Adriana Colussi colussi@grupporem.com
www.sanbenedetto.it

SOMMARIO: Acqua Minerale San Benedetto Spa di Scorzè (Venezia) e il Ministero italiano dell’Ambiente hanno stipulato un accordo volontario per la promozione di progetti comuni finalizzati all’analisi e alla neutralizzazione dell’impatto sul clima dell’acqua imbottigliata, nell’ambito del recente Forum internazionale sulle Tecnologie a basso contenuto di carbonio, svoltosi a Trieste dal 2 al 5 aprile in preparazione alle riunioni del G8 Ambiente di Siracusa, del G8 Energia di Roma e del G8 di luglio a L’Aquila.

Riferimento temporale: giungo 2009

Leggi tutto…

beverfood
| Categoria Documenti | 4800 letture

A cura della AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO

Provvedimento adottato NELLA ADUNANZA del 19 febbraio 2009;

pubblicato sul BOLLETTINO N. 7 DEL 9 MARZO 2009
http://www.agcm.it/

SOMMARIO: I. le parti – II. la pratica commerciale – III. le risultanze istruttorie – IV. le argomentazioni difensive – V. gli impegni assunti dal professionista – VI. gli impegni assunti dal professionista – VII. valutazioni conclusive – VIII. quantificazione della sanzione – LA POSIZIONE DELL’AZIENDA

Riferimento temporale: marzo 2009

Leggi tutto…

Pagina 4 di 6 1 2 3 4 5 6