Pinterest LinkedIn

Il sistema del vending è ormai entrato a far parte delle abitudini di consumo degli italiani. Con 35.000 addetti, più di 2 milioni di macchine installate e oltre 6 miliardi di consumazioni all’anno, la distribuzione automatica rappresenta un settore-arcipelago, presente ovunque vi sia una richiesta di distribuzione di prodotti alimentari e di bevande confezionate: dai luoghi di lavoro o di studio ai luoghi di transito, alle strutture sportive, commerciali e di divertimento Il Censis ha condotto di recente delle ricerche sul vendine in Italia e sulla base dei risultati di queste ricerche è stato predisposto uno specifico volume edito dalla Franco Angeli Editore.


guida vending beverfood guidaonline vending italia Scarica Ora!!Il volume, dal titolo “Identità e Prospettive del Vending” delinea le attuali caratteristiche del mercato, al fine di orientare le scelte strategiche per il futuro. Molti sono gli aspetti trattati in questo studio, promosso da Venditalia e da Confida e realizzato dal Censis: dall’identikit delle differenti tipologie di consumatori all’immagine complessiva che il comparto trasmette ai propri clienti, dalle aspettative relative all’evoluzione dell’offerta all’analisi dei rapporti con un comparto di primaria importanza come quello rappresentato dalle strutture pubbliche. Dopo un capitolo introduttivo dedicato alle considerazioni di sintesi, il volume dedica una sezione specifica al vendine nelle strutture pubbliche , mentre una seconda parte è dedicata all’indagine sugli utilizzatori di distributori automatici

INDICE DEL VOLUME:

Capire il mercato per dare valore al futuro. Considerazioni di sintesi

Parte I. Il vending nelle strutture pubbliche

La distribuzione automatica nel settore pubblico: potenzialità e limiti dell’accesso al mercato (Il percorso della scelta: soggetti e motivazioni; Modellizzazione dei processi decisionali; Individuazione e critici di scelta del gestore) L’immagine della distribuzione automatica presso i decisori pubblici: aspettative, valutazioni e limiti
(Focalizzati su un nucleo ristretto di prodotti essenziali, ma con un’attenzione al mangiar sano; La difficile esigenza di contemperare costi vantaggiosi e qualità complessiva; Molto soddisfatti per la qualità dei prodotti, meno per quella del servizio; I rapporti con i gestori; Il contributo dell’innovazione, decisivo ma quasi impercettibile) Presidiare il sistema della Pubblica Amministrazione: linee strategiche essenziali

Parte II. Indagine sugli utilizzatori di distributori automatici
Il vending nel quotidiano: abitudini, modalità d’uso e aspettative dei consumatori (Identikit degli utenti e stili di consumo)Per una strategia di presidio del mercato: qualità percepita, criticità e punti di forza del vending
(L’appeal di un consumo pratico e accessibile; Dal fattore prezzo alla differenziazione dei prodotti: alcune considerazioni sui percorsi di fidelizzazione; Focus: il punto sulla distribuzione automatica nei luoghi di lavoro; Focus: gli effetti della congiuntura di crisi sulle abitudini alimentari) Modelli comportamentali e differenti target di clientela

“Identità e Prospettive del Vending”
Autore Censis
pp. 128,     1a edizione  2010  
Prezzo: € 14,00
Codice ISBN 13: 9788856815351 

+INFO www.francoangeli.it/Ricerca/Scheda_Libro.asp?CodiceLibro=140.95

sull’indagine Censis cfr anche:
IL VENDING IN ITALIA: SCENARIO ECONOMICO E ANALISI QUALITATIVA 2009

Se volete ricevere con regolarità la segnalazione di tutte le nostre news sul settore del beverage, iscrivetevi gratuitamente alla nostra bevernews. –> ISCRIZIONE

ALTRE NEWS SUL SETTORE -> distribuzione

DOCUMENTAZIONE SUL SETTORE -> distribuzione

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

3 × 1 =