0
Pinterest LinkedIn

Il tappo a vite piace sempre più. Soprattutto sui mercati anglosassoni. Realizzarlo in sughero potrebbe essere allora una valida alternativa alla sua crescita esponenziale? Non è solo un’idea: è infatti in corso un progetto della portoghese Amorim Cork che sta sperimentando – sono in corso da due anni le fasi di test – un nuovo tipo di tappo in sughero che funzionerebbe appunto come una chiusura a vite.


Ad anticipare il progetto è stato Miguel Cabral, responsabile ricerca del gruppo, nel corso di una conferenza stampa in Inghilterra in cui sono stati presentati i risultati di un’analisi del ciclo di vita del sughero comparato con i principali “rivali”, plastica e tappo a vite.”Vogliamo che anche i tappi di sughero siano dotati di quella semplicità di utilizzo che caratterizza gli screwcaps e che ne ha determinato il successo presso i consumatori”, ha spiegato Cabral.

Il tappo, secondo le indiscrezioni, dovrebbe funzionare come un vero e proprio screwcap, quindi senza l’utilizzo del cavatappi, e si adatterebbe per ora solo ai vini di fascia bassa, dove plastica e vite sono prevalenti rispetto al sughero. “Abbiamo bisogno di testarlo e di verificare se c’è un mercato per questa nuova chiusura – ha spiegato Carlos de Jesus, marketing director di Amorim –dovrebbe comunque puntare su un livello di prezzo specifico e ben definito”.

Nel 2009, Amorim Cork Italia presenterà il progetto “Save Miguel”, atto a sollevare l’attenzione sull’importanza per l’ambiente della coltivazione delle foreste di querce da sughero, seguendo la strada già intrapresa dalla casa madre portoghese. “Difendere la chiusura in sughero delle bottiglie di vino – ha detto Carlos Santos, amministratore delegato di Amorim Cork Italia – è difendere principi fondamentali della nostra esistenza come ecosistema, sopravvivenza di specie rare in via di estinzione, assorbimento dell’anidride carbonica, certezza di lavoro per più di 100.000 persone, lotta contro la desertificazione nel Nord Africa e Sud dell’Europa”.

FONTE: www.simei.it/newsdet.asp?idtesto=1132&idlingua=1

Logo Amorin Cork
+info: Amorim Cork Italia S.p.A.
Via Camillo Bianchi Z.I. Scomigo -31015 Conegliano (TV)
Tel. 0438/394971 – Fax 0438/394607
mail@amorim.it www.amorimcorkitalia.com/www.amorimcork.com/

Se volete ricevere con regolarità la segnalazione di tutte le nostre news sul settore del beverage, iscrivetevi gratuitamente alla nostra bevernews. –> ISCRIZIONE

LE ALTRE BEVERNEWS DELLA SEZIONE: —> packaging e tecnologie

NUOVA SEZIONE DOCUMENTAZIONE: —> packaging e tecnologie

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia disponibile da Marzo 2020 - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

2 − uno =