Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie/privacy policy. Se non sei d'accordo sei libero di lasciare Beverfood.com. Premi "ho compreso" per nascondere il messaggio.

Coca-Cola prosegue nel programma di diversificazione e acquista Costa Caffè


Coca-Cola

ha raggiunto un accordo definitivo per l’acquisizione della piattaforma del caffè Costa Limited (appartenente al gruppo Whitbread), che ha sede nel Regno Unito e ha attività in gran parte dell’Europa, Africa, Medio Oriente e Asia-Pacifico.

www.youtube.com/watch?v=yTk1XzLYM9w
James Quincey, CEO di Coca-Cola Company, spiega l’operazione Costa

Motivazioni dell’operazione

Con l’acquisizione di Costa Caffè, la più imporatnte catena di caffetterie in UK, Coca-Cola company compie un altro un altro importante passo per diventare una società di bevande totale a 360°. L’acqusizione consente alla multinazionale di Atlanta di entrare come attore imporatnte nel mondo delle bevande calde. Il caffè è una delle categorie di bevande a più rapida crescita al mondo, con il 6%. È anche una categoria con molti diversi segmenti di attività, dai distributori automatici alle caffetterie, dalla torrefazione e macinazione del caffè, ai contenitori e alle capsule. In breve, il caffè è un grande business con molti formati. È anche un business notevolmente frammentato. Nessuna singola azienda al mondo ha una solida posizione su tutte le parti del caffè. E questo include Coca-Cola, che in verità ha già importanti marchi come la linea di caffè Georgia RTD in Giappone, ma Coca-Cola non ha un ampio portafoglio globale in questa categoria in crescita.

 

 

Allora, perché Costa? Perché Costa è una buona scelta e il modo migliore per Coca-Cola di aggiungere una piattaforma di caffè globale che andrà ad integrare il proprio sistema esistente. Una piattaforma significa che Costa non è solo una cosa. Non solo un marchio. Non solo un’operazione al dettaglio. Non solo distributori automatici. Non solo un torrefattore. Una piattaforma è tutte queste cose e molto altro. Costa è una piattaforma con una grande catena di fornitura di caffè, una torrefazione di livello mondiale, una forte presenza al dettaglio e un sistema di distribuzione automatica. Costa ha punti di forza in molti paesi e in molti canali di distribuzione chiave del business del caffè. E sì, è un grande marchio. Molte persone non hanno familiarità con Costa, specialmente se vivono nel Nord e nel Sud America, dove Costa non fa parte del mercato. Ma Costa ha un profondo patrimonio, soprattutto nel suo mercato interno del Regno Unito, dove è la principale azienda di caffè.

 

 

Quindi, con l’acquisizione di Costa, Coca-Cola aggiungerà un’impronta al dettaglio in alcune parti del mondo.. I negozi al dettaglio sono importanti per le vendite, ovviamente, ma sono anche fondamentali nella costruzione di un marchio, in modo che possa avere ancora più successo oltre i propri negozi, come nei canali di consumo immediato. Costa ha un sistema a base di espresso fresco chiamato Costa Express. Attualmente ci sono più di 8000 macchine in commercio. Ci sono quindi opportunità di espandere questo sistema nei canali di consumo. Costa prepara ottime moiscele di caffè  macinati per ristoranti e caffè. Il sistema Coca-Cola ha un’enorme portata in molti canali e quindi si intravede un grande potenziale per espandere e offrire queste soluzioni di caffè Costa di alta qualità ai clienti Coca-Cvola esistenti. Questa grande e qualificata disponibilità di caffè consentirà anche di espandere le offerte a domicilio. Infine, Costa offre grandi opportunità nel campo del caffè pronto da bere (RTD). Coca-Cola ha già caffè imbottigliati e in scatola in alcuni mercati (es. caffè Georgia in Giappone). Il marchio Costa ha un potenziale di espansione nel caffè pronto da bere in molti mercati a livello globale. Quindi, Coca-Cola e Costa hanno attività straordinariamente complementari. Costa offre a Coca-Cola le migliori opportunità per creare valore nel caffè.

+info: www.coca-colacompany.com/stories/james-quincey-on-costa

 

I punti salienti della transazione:

 

 

Il managenete Whitbread ha così dichiarato: “La vendita di Costa a Coca-Cola è un altro punto di riferimento di successo nella storia dei 276 anni di Whitbread. Whitbread acquisì Costa nel 1995, per 19 milioni di sterline quando aveva solo 39 negozi e riuscì a far crescere l’attività come la preferita e la più grande compagnia di caffè del Regno Unito. In anni più recenti, il gruppo si è concentrato sulla costruzione di Costa come marchio di caffè internazionale multicanale leader. Ciò ha portato a questa opportunità strategica unica di combinare il marchio Costa con le capacità di scala, prodotto e distribuzione globali di Coca-Cola. Questa combinazione garantirà lo sviluppo di nuovi prodotti, la continua crescita nel Regno Unito e una più rapida espansione oltreoceano. Come risultato di questa vendita strategica, i nostri team, pensionati, fornitori, azionisti e altre parti interessate avranno tutti l’opportunità di condividere i benefici“.

+info: www.whitbread.co.uk/media/press-releases/2018/31-08-2018

INFOGRAFICA SU COSTA: www.coca-colacompany.com/content/dam/journey/us/en/private/fileassets/pdf/costa/costa.pdf

Iscriviti alla Newsletter



VIDEO DA BEVERFOOD.COM CHANNEL

©1999-2019 Beverfood.com Edizioni Srl

Homepage
Informazioni Societarie/Contatti
Pubblicità sui mezzi Beverfood.com
Lavora Con Noi
Privacy