Beverfood.com
| Categoria Notizie Vino | 2169 letture

Colli Berici Doc E Vicenza Doc: In calo le quantità (dal 20 al 30%), ma qualità garantita

Colli Berici Vicenza Quantità Garantita

Berici Garantita Vicenza Quantità Colli

È iniziata in questi giorni la vendemmia delle varietà precoci su tutto il territorio Colli Berici DOC e Vicenza DOC. In questi giorni si stanno raccogliendo Pinot Grigio e Chardonnay, poi si passerà con i primi di settembre a Merlot, Cabernet, Tai Rosso e Garganega. Il grande caldo e la siccità che hanno segnato tutta l’estate, in particolare le ultime settimane, stanno portando ad una netta flessione delle quantità raccolte. “Stimiamo un calo dal 20 al 30% in base alle varietà” spiega Pietro Zambon, presidente di Collis Veneto Wine group, uno dei primi gruppi vitivinicoli in Italia e di cui fa parte la Cantina Colli Berici, primo produttore dell’area. “Si tratta però di uve sanissime – aggiunge – senza alcun problema fitosanitario, che ci regaleranno vini potenti, con ottime strutture, piuttosto alcolici. Le nostre dotazioni tecnologiche permettono poi di refrigerare prontamente il mosto e salvaguardare i profumi nonostante le temperature”.


Databank Database Tabella csv excel xls Case Vinicole Cantine

I risultati migliori sono attesi dalle uve a bacca rossa. I bordolesi Merlot, Cabernet e Carmenere e l’autoctono Tai Rosso rappresentano già solitamente la punta di eccellenza dell’area con vini di grande corpo ed eleganza. Quest’anno la produzione è attesa in calo (mediamente tra il 20 e il 30%), ma la qualità si preannuncia più che buona. “Siamo fiduciosi– spiega Andrea Monico, direttore del Consorzio di tutela vini Colli Berici e Vicenza – che questa annata insolita sarà in grado di riservarci piacevoli sorprese con vini d’impatto organolettico e tannini eleganti fin da subito”. Ci si può attendere quindi vini rossi generosi nel colore e nell’alcolicità che saranno pronti in tempi più brevi del consueto, anche se con una longevità leggermente inferiore. “Vini perfetti per incontrare i gusti dei mercati esteri – aggiunge – dove già molte aziende nostre socie sono presenti e con un’annata come quella che si prospetta potranno ulteriormente rafforzarsi”. Considerazioni che gli agricoltori fanno tenendo lo sguardo rivolto all’insù, da cui si augurano arrivi un po’ di pioggia a rinfrescare l’aria, ma non la grandine a compromettere quanto promesso.

+INFO. Michele Bertuzzo michele@studiocru.it

+ COMMENTI (0)

Recoaro Bio: quando la purezza del bio incontra il lato ribelle del frizzante

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Vicenza Quantità Berici Colli Garantita


Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

5 × cinque =