Beverfood.com
| Categoria Notizie Vino | 3882 letture

CONSUMI VINI in Italia: al minimo storico con 22,6 m.ni di hl, sotto i 40 litri pro-capite

Coldiretti Consumi Pro-cap Vini Italia Minimo Storico Litri Pro Capite

Coldiretti Pro-cap Minimo Vini Litri Storico Italia Pro Capite Consumi

La crisi taglia anche i brindisi degli italiani con i consumi nazionali che sono scesi a minimo storico dall’Unità d’Italia ad appena 22,6 milioni di ettolitri. E’ quanto afferma la Coldiretti nel commentare i dati Istat sull’uso e abuso di alcol in Italia, sottolineando che poco più della metà degli italiani (51,9 per cento rispetto al 53,3 per cento del 2011) ha versato il vino nel proprio bicchiere durante tutto il 2012. Il consumo nel 2012 è sceso sotto i 40 litri all’anno con un deciso calo di quanti lo hanno bevuto almeno una volta durante l’anno in tutte le categorie come gli uomini (lo hanno bevuto il 65,6 per cento) le donne ( lo hanno bevuto il 39,1 per cento) ed un vero crollo tra gli adolescenti di età tra i 16 ed i 17 anni ( lo hanno bevuto il 14,1 per cento rispetto al 18,2 per cento del 2011).

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

Insieme al calo dei consumatori di vino si registra – precisa la Coldiretti – una contrazione anche per quelli degli altri tipi di alcoli con il  45,8 per cento degli italiani che ha versato la birra e il 40,5 per cento aperitivi alcolici, amari, superalcolici o liquori. Segnali positivi vengono dal forte calo del 9 per cento in un anno dei comportamenti a rischio con un consumo giornaliero non moderato (binge drinking) che restano comunque su un livello preoccupante di 7 milioni e 464 mila persone. Il vino – precisa la Coldiretti – è divenuto l’espressione di uno stile di vita “lento”, attento all’equilibrio psico-fisico che aiuta a stare bene con se stessi da contrapporre proprio all’assunzione sregolata di alcol. Si tratta di un cambiamento che – conclude la Coldiretti – occorre riconoscere per evitare il rischio di una dannosa criminalizzazione, mentre è necessario investire nella prevenzione promuovendo la conoscenza del vino con il suo legame con il territorio e la cultura, a partire proprio dalle giovani generazioni.

+info: www.coldiretti.it

+ COMMENTI (0)

Santi passione Valpolicella

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Consumi Minimo Italia Vini Pro Capite Coldiretti Litri Storico Pro-cap

Tags/Argomenti: ,

ARTICOLI COLLEGATI:

DA SIDEL NUOVO SISTEMA DI PASTORIZZAZIONE  SWING CON RIDUZIONE DEI CONSUMI ENERGETICI

DA SIDEL NUOVO SISTEMA DI PASTORIZZAZIONE SWING CON RIDUZIONE DEI CONSUMI ENERGETICI

21/03/2011 - La tecnologia della pastorizzazione cambia ritmo e innova con “Swing” di Sidel, un nuovo Sistema che riduce del 25% i consumi energetici. Il progetto in corso di brevetto...

COOP: MENO FORMICHE SUI RISPARMI MA ANCHE MENO CICALE SUI CONSUMI, GLI ITALIANI SI DIMOSTRANO SEMPRE PIÙ SOBRI.  PIÙ NOMADI E  PIU’ PESSIMISTI

COOP: MENO FORMICHE SUI RISPARMI MA ANCHE MENO CICALE SUI CONSUMI, GLI ITALIANI SI DIMOSTRANO SEMPRE PIÙ SOBRI. PIÙ NOMADI E PIU’ PESSIMISTI

13/09/2011 - Presentato il Rapporto Coop 2011 “Consumi & Distribuzione”. Un Paese senza fiducia dove l’accelerazione dell’inflazione, la debolezza del mercato del lavoro, la manovra d...

LA COMUNICAZIONE DEL VINO IN MANO A CHI NON LO PRODUCE: COSÌ  CALANO I CONSUMI

LA COMUNICAZIONE DEL VINO IN MANO A CHI NON LO PRODUCE: COSÌ CALANO I CONSUMI

28/02/2011 - Diminuiscono i consumi interni perché il sistema manca di strategie condivise e non sa fare cultura e comunicazione. Ne sono convinti Lucio Mastroberardino presidente...

Mercato svizzero della birra: leggera crescita dei consumi nel 2012 con una forte crescita delle birre estere

Mercato svizzero della birra: leggera crescita dei consumi nel 2012 con una forte crescita delle birre estere

20/11/2012 - Nell’esercizio ottobre 2011 – settembre 2012 il mercato della birra in Svizzera è cresciuto dello 0,7% portandosi a 4,6 milioni di hl il che equivale a 57,79 litri di co...

LA PRODUZIONE E CONSUMI ENOLOGI IN ITALIA E NEL MONDO SECONDO SIMEI 2005

LA PRODUZIONE E CONSUMI ENOLOGI IN ITALIA E NEL MONDO SECONDO SIMEI 2005

26/01/2006 - Per l’ITALIA possiamo parlare di un rallentamento della vendemmia 2005 rispetto a quella dello scorso anno, come era stato d’altronde annunciato dalle previsioni Ismea-U...

CRISI: il ritorno degli italiani all’autoproduzione di conserve vegetali

CRISI: il ritorno degli italiani all’autoproduzione di conserve vegetali

04/09/2013 - Sono 9 milioni gli italiani che quest’anno al rientro dalle vacanze si mettono al lavoro tra pentole e vasetti nella preparazione di conserve fatte in casa per garantirsi...

SPUMANTI mercato  Italia: calo consumi con 7 milioni di bottiglie in meno

SPUMANTI mercato Italia: calo consumi con 7 milioni di bottiglie in meno

01/02/2013 - Nel 2012 l’Italia ha prodotto 465 milioni di bottiglie di vini spumanti, fra metodo tradizionale e metodo italiano, rispettivamente 25 milioni e 440 milioni di bottiglie...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

nove + diciotto =