beverfood
| Categoria Notizie Vino | 3805 letture

CONSUMI VINI in Italia: al minimo storico con 22,6 m.ni di hl, sotto i 40 litri pro-capite

Coldiretti Consumi Pro-cap Vini Italia Minimo Storico Litri Pro Capite

Italia Minimo Litri Coldiretti Pro-cap Vini Consumi Pro Capite Storico

La crisi taglia anche i brindisi degli italiani con i consumi nazionali che sono scesi a minimo storico dall’Unità d’Italia ad appena 22,6 milioni di ettolitri. E’ quanto afferma la Coldiretti nel commentare i dati Istat sull’uso e abuso di alcol in Italia, sottolineando che poco più della metà degli italiani (51,9 per cento rispetto al 53,3 per cento del 2011) ha versato il vino nel proprio bicchiere durante tutto il 2012. Il consumo nel 2012 è sceso sotto i 40 litri all’anno con un deciso calo di quanti lo hanno bevuto almeno una volta durante l’anno in tutte le categorie come gli uomini (lo hanno bevuto il 65,6 per cento) le donne ( lo hanno bevuto il 39,1 per cento) ed un vero crollo tra gli adolescenti di età tra i 16 ed i 17 anni ( lo hanno bevuto il 14,1 per cento rispetto al 18,2 per cento del 2011).

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

Insieme al calo dei consumatori di vino si registra – precisa la Coldiretti – una contrazione anche per quelli degli altri tipi di alcoli con il  45,8 per cento degli italiani che ha versato la birra e il 40,5 per cento aperitivi alcolici, amari, superalcolici o liquori. Segnali positivi vengono dal forte calo del 9 per cento in un anno dei comportamenti a rischio con un consumo giornaliero non moderato (binge drinking) che restano comunque su un livello preoccupante di 7 milioni e 464 mila persone. Il vino – precisa la Coldiretti – è divenuto l’espressione di uno stile di vita “lento”, attento all’equilibrio psico-fisico che aiuta a stare bene con se stessi da contrapporre proprio all’assunzione sregolata di alcol. Si tratta di un cambiamento che – conclude la Coldiretti – occorre riconoscere per evitare il rischio di una dannosa criminalizzazione, mentre è necessario investire nella prevenzione promuovendo la conoscenza del vino con il suo legame con il territorio e la cultura, a partire proprio dalle giovani generazioni.

+info: http://www.coldiretti.it

+ COMMENTI (0)

Gosling Rum - Distribuito da Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Litri Italia Pro-cap Consumi Pro Capite Vini Coldiretti Storico Minimo

Tags/Argomenti: ,

ARTICOLI COLLEGATI:

Brexit UK: in pericolo le esportazioni di prosecco

23/01/2019 - Con quasi una bottiglia esportata su due consumata dagli inglesi è il Prosecco il prodotto simbolo del Made in Italy in Gran Bretagna che rischia di essere pesantemente c...

Esplodono i consumi del vino rosato cresciuti di ben il +20,7%

26/03/2018 - Fra i colori del vino vince il rosato che è cresciuto del 20,7% nei consumi registrando il maggior incremento rispetto ai bianchi e ai rossi DOC e DOCG che crescono, ma i...

Il luppoleto del Birrificio Antoniano torna a fiorire

29/04/2018 - Si apre una nuova stagione per il luppoleto del birrificio agricolo di Villafranca Padovana: un progetto iniziato in via sperimentale, che quest’anno compie 4 anni di vit...

In calo i CONSUMI UE di bevande analcoliche nel 2013

22/07/2014 - Secondo i dati di Canadean, uno dei più quotati istituti internazionali di studi e ricerche, diffusi dall’Union of European Soft Drinks Association, nel 2013 il consumo c...

Enoteche: ben 7.300 le “oasi” del vino in Italia, con una crescita del 13% negli ultimi 5 anni

22/01/2018 - Una crescita del 13% in cinque anni delle enoteche in Italia con la presenza di 7.300 “oasi del vino” lungo tutta la Penisola. È quanto emerge da un’analisi di Coldiretti...

SPUMANTI ITALIANI: Coldiretti prevede record export nel 2014. Prosecco e Asti i più esportati

10/12/2014 - Con un aumento del 22 per cento nelle bottiglie spedite all’estero lo spumante italiano conquista le tavole nel mondo dove per Natale e Capodanno ci sarà il record storic...

ISTITUTO NAZIONALE GRAPPA: La contrazione dei consumi sul mercato interno spinge il settore a investire sui mercati esteri dove invece la grappa vive un momento di grande notorietà

04/04/2013 - Il mondo dei distillatori si affaccia compatto sulla ribalta di Vinitaly sotto la bandiera dell’Istituto Nazionale Grappa. Dal 7 al 10 aprile, saranno 33 i grappaioli ass...

CONSUMI E DISTRIBUZIONE. RAPPORTO COOP 2008

17/09/2008 - Rapporto pubblicato sul sito www.e-coop.it a cura di ANCC-COOP Copyright © Coop Italia - Via del Lavoro 6/8 40033 Casalecchio di Reno [BO] Il Rapporto è stato curato ...

NEL 2010 LO CHAMPAGNE E’ RIPRESO A CRESCERE: +19,5% L’EXPORT E + 2,3% I CONSUMI NAZIONALI

23/03/2011 - Dopo due anni consecutivi di calo, le esportazioni di champagne ritrovano uno slancio positivo con un incremento del 19,5%, per un totale di 134,5 milioni di bottiglie....

Mercato distillati 2011: cresce l’export ma calano consumi e produzione

28/05/2012 - All'assemblea annuale, AssoDistil delinea lo scenario economico di uno dei settori più rappresentativi del Made in Italy. Che ora guarda sempre più all'estero, pur manten...

COLDIRETTI: volano i consumi di prodotti Bio, Senza Glutine, OGM free e a Km zero

16/05/2016 - ​Dall’aumento del 50% degli acquisti di alimenti senza glutine all’incremento del 20% di quelli biologici senza l’uso della chimica fino al boom dei consumatori che chied...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

quattro × cinque =