antonietta
| Categoria Notizie Vino | 940 letture

Consuntivo 2018 dell’Italian Wine & Food Institute: fermi in USA i vini italiani

Food Italian Consuntivo Italia Wine Mercato Vini Usa Vini Italia Italian Wine & Food Institute Mercato Vini Fermi Vini Institute Export Vini Dati

Mercato Vini Usa Italian Fermi Mercato Vini Italia Vini Italia Vini Institute Food Export Vini Consuntivo Wine Dati Italian Wine & Food Institute

I dati appena rilasciati dal Department of Commerce, (dopo la sosta conseguente al blocco delle attività amministrative USA), confermano che il 2018 si è concluso, come era stato già anticipato nelle prospezioni effettuate dall’Italian Wine & Food Institute, senza particolari sostanziali variazioni rispetto all’anno precedente. Secondo Lucio Caputo, presidente dell’Istituto, le esportazioni vinicole italiane verso gli USA nel 2018 hanno fatto registrare un incremento dello 3,4% in valore (per lo più dovuto ad un generalizzato aumento dei prezzi) e una contrazione del 2,4% in quantità. Su tale non positivo andamento del mercato non sembra aver in qualche modo influito la campagna promozionale in favore dei vini italiani condotta negli USA, con fondi pubblici di notevole consistenza.

 

 

Nel rendere noti i dati, Caputo ha sottolineato come, allo stallo delle esportazioni vinicole italiane abbia fatto riscontro l’aumento di quelle francesi che hanno fatto registrare un ben più consistente incremento del 7% in quantità e del 15,8% in valore. La Francia, saldamente installata al secondo posto in valore ed al terzo in quantità, fra i paesi esportatori verso il mercato USA, tallona sempre più da vicino l’Italia in valore, nonostante esporti meno della metà dell’Italia in quantità, data la notevole immagine dei propri vini. Complessivamente, nel 2018, le importazioni statunitensi sono ammontate, secondo quanto reso noto dall’Italian Wine & Food Institute, a 8.645.170 ettolitri, per un valore di $4.356.290.000, contro i 9.423.690 ettolitri, per un valore di $4.215.662.000, del 2017con una riduzione del 8,3% in quantità ed un incremento del 3,3% in valore.

Le esportazioni dall’Italia, – che, ha sottolineato Caputo, rimane anche nel 2018 il primo paese fornitore del mercato statunitense sia in valore che in quantità – sono ammontate a 2.486.730 ettolitri, per un valore di $1.397.521.000, contro i 2.547.270 ettolitri, per un valore di $1.351.114.000, del 2017. L’Italia detiene attualmente il 28,7% del mercato di importazione in quantità ed il 32%di quello in valore. La Francia, a sua volta, ha esportato 1.288.310 ettolitri, per un valore di $1.239.685.000, contro 1.204.140 ettolitri, per un valore di $ 1.070.202.000, del 2017.

 

Wine Marketing Agra
Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice

 

Nel corso del 2018 è continuato il trend espansionistico dei vini Rosé che ha costituito l’elemento di novità dell’anno. I quattro principali paesi esportatori verso il mercato USA (Italia, Francia, Australia e Cile) hanno fatto tutti registrare notevoli incrementi nelle esportazioni di vini Rosé, complessivamente passati da 394.790 ettolitri, per un valore di $236.842.000, del 2017 a 496.410 ettolitri, per un valore di $ 325.530.000, del 2018 con un aumento del 25,7% in quantità e del 37,4% in valore. Al contempo gli stessi paesi hanno fatto tutti registrare delle contrazioni nelle esportazioni dei vini bianchi e di quelli rossi come emerge dalla tabella allegata.

Da sottolineare anche che il 73,8% del totale delle esportazioni vinicole in quantità è fornito da quattro paesi (nell’ordine: Italia, Francia, Australia e Cile, paesi che superano tutti il milione di ettolitri) ed il 77,7% del totale delle esportazioni vinicole in valore da altri quattro paesi (nell’ordine: Italia, Francia, N. Zelanda e Australia). Quattro paesi monopolizzano quindi il mercato vinicolo statunitense, lasciando poco spazio a tutti gli altri paesi produttori di vino.

 

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

 

Da sottolineare infine, sempre secondo la nota dall’Italian Wine & Food Institute, il continuo incremento, anche se a tassi molto più contenuti di quelli degli anni passati, delle esportazioni di spumanti italiani che, trainate dal Prosecco, nel 2018 sono ammontate a 770.760 ettolitri, per un valore di $443.927.000, contro i 695.040 ettolitri, per un valore di $381.595.000, del 2017 con un incremento del 10,9% in quantità e del 16,3% in valore, contro il 30,8% in quantità ed il 36,4% in valore fatti registrare nel 2016.

Nella tabella che segue i dati relativi ai principali paesi fornitori di vini da tavola.

 

 

Fonte: www.iwfinews.com

+ COMMENTI (0)

Distillerie Fabbrica della Birra Tenute Collesi

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Italia Consuntivo Mercato Vini Fermi Wine Institute Export Vini Italian Wine & Food Institute Mercato Vini Usa Vini Italian Food Dati Vini Italia


ARTICOLI COLLEGATI:

Osservatorio Federvini Wine & Spirits: i punti chiave del settore

12/06/2019 - In occasione dell’ultima Assemblea Annuale Federvini è stato lanciato il nuovo Osservatorio Federvini Wine & Spirits, un ‘think tank’ in grado di monitorare l’evoluzi...

IWSR Report 2018: ridotto il consumo mondiale di alcol, prevista lieve crescita nei prossimi 5 anni

30/05/2019 - Secondo i nuovi dati della fonte di intelligence settoriale IWSR, nel 2018, i volumi di alcolici in tutto il mondo (attraverso tutti i canali) hanno raggiunto 27,6 miliar...

Osservatorio del Vino UIV: in positivo l’export italiano nel primo trimestre 2019

21/05/2019 - L’Osservatorio del Vino di Unione Italiana Vini rilascia i dati definitivi sull’import mondiale di vino italiano registrati nel primo trimestre del 2019. Dal bilancio tra...

Nuova ricerca Nestlé: il rapporto fra cibo e amore, la scintilla del primo appuntamento

16/05/2019 - La scintilla da primo appuntamento dà una specie di misteriosa vertigine che potrebbe finire in ogni modo ma che inizia, invariabilmente e salvo rari casi, sempre davanti...

La sfida del Sud Africa: vino di qualità contro la siccità

15/05/2019 - Se l'Australia e la Nuova Zelanda si stanno affermando come realtà vinicole in fortissima espansione, il Sud Africa conserva una nicchia già affermata da svariati anni. L...

Bilancio TuttoFood 2019: oltre 82 mila operatori presenti, di cui il 21% esteri

13/05/2019 - Ha chiuso ieri in serata la settima edizione di TuttoFood, sempre più hub internazionale e player globale per un settore strategico per l’economia italiana come l’agroali...

Il mercato del vino nel mondo cresce grazie al processo di premiumization

20/04/2019 - Il mercato mondiale del vino resta sostanzialmente stabile sul piano dei volumi, ma cresce a valore grazie al processo di premiumization che si sta sviluppando su tutti i...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

19 + sei =