Pinterest LinkedIn

Le aziende che producono e/o distribuiscono succhi e bevande alla frutta in Italia sono una sessantina, anche se la produzione nazionale è alimentata da pochi grandi produttori: Conserve Italia, Parmalat, Zuegg, La Doria, Fruttagel, ….. Il 16-17% dei volumi di vendite fa, invece, riferimento a importazioni dall’estero, soprattutto l’Austria. Ma nel settore hanno cominciato ad operare anche alcuni produttori tradizionali di acque minerali e bibite e diversi nuovi operatori provenienti dal settore delle verdure e frutta freschi che hanno lanciato nuovi frullati e spremute. L’offerta si disperde quindi su numerosi operatori, in un mercato che, anche a causa della crisi economica, sta vivendo una congiuntura negativa. Si tenga infine conto che in questo mercato le private label delle GDO hanno un peso molto elevato: oltre il 30% a volume nei canali del retail moderno.

 

Guida Guidaonline Bibite e Succhi Beverfood bevande analcoliche energy sport drink thè caffè freddi succhi nettari
GuidaOnline Bibite e Succhi Beverfood.com Bevande Analcoliche bibite mixology thè e caffè freddi energy sport drinks Succhi Nettari Bevande Frutta Funzionali Horeca Concentrati

 

La leadership produttiva del settore spetta al gruppo cooperativo CONSERVE ITALIA con un’offerta articolata sia con i marchi propri che con produzione di private label. Conserve Italia opera con due grandi marchi storici: Yoga e Derby Blu, in posizione di leadership sia nel canale Horeca che nel retail, con un’ampia offerta di prodotti che vanno a presidiare i vari segmenti di mercato e di canale. Il gruppo opera nel settore anche con il marchio Valfrutta con una offerta integrata sul retail e il food-service, tra cui i frullati 100%. La quota produttiva complessiva a quantità (marche proprie + private label) sul settore bevande frutta è stimabile intorno al 34% della produzione nazionale, pari a ca. 290milioni di litri.

La seconda posizione sul mercato è occupata da PARMALAT (ora sotto il controllo del gruppo Lactalis), operativa nel settore con il marchio Santal con una quota complessiva intorno all’11%. Il gruppo parmense si distingue per il suo particolare impegno in direzione dei prodotti salutistici. La società è molto attiva anche nel canale Horeca dove propone una linea di succhi in speciale bottiglie da 25 cc (Santal Big Juice) ed ha attivato la sua presenza anche nel canale del vending. Per la campagna 2013 il gruppo parmense ha lanciato una nuova linea di succhi e bevande frutta monodose per i bar con prezzo al pubblico ridotto per i consumatori.

 

Annuario Bevitalia Bevande Analcoliche Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf
Annuario Bevitalia Bevande Analcoliche Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf

 

ZUEGG si pone al terzo posto con una quota produttiva intorno al 10% del mercato. Il gruppo veronese ha raggiunto oggi una dimensione internazionale con unità produttive in diversi paesi europei: Italia, Francia, Germania e Russia. Opera nel settore bevande frutta sia con il marchio Zuegg che con il marchio Skipper con proposte articolate sui vari canali e segmenti di consumo.

Segue il gruppo LA DORIA, uno dei più grossi produttori di conserve di frutta e verdura e di succhi e nettari a private label. Il gruppo campano opera anche con marchi propri (La Doria, Vivi G, La Romanelal). Tra i produttori nazionali particolarmente impegnati nella produzione di private label va anche ricordato il consorzio romagnolo FRUTTAGEL che opera anche con marchi propri, ma in posizione marginale.

La quinta posizione è occupata dalla filiale italiana del gruppo austriaco RAUCH, che ha conquistato una posizione di grande rilievo nei canali delle moderna distribuzione, soprattutto con le maxi confezioni da 2 litri. Il gruppo opera nel settore sia con la linea Rauch che con la linea Happy Day, oltre ad operare anche nel settore del tè freddo. PAGO è l’altro grande produttore austriaco che si è inserito con successo, fin dall’inizio degli anni ’90, nel settore dell’horeca pervenendo ad una posizione di leadership di canale. Di recente Pago è passato sotto il controllo del gruppo tedesco Eckes-Granini che ha programmato la chiusura della filiale italiana, affidando la distribuzione dei suoi prodotti ad un primario gruppo italiano di soft drinks. Anche l’altro produttore austriaco, PFANNER, si è inserito con successo nel moderno retail e sta ora innovando la sua offerta proponendo numerose ed originali bevande funzionali a base frutta.

 

Databank bevande bibite succhi acque Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

 

Altri produttori che hanno conquistato spazi interessanti sul mercato italiano sono:

  • DEL MONTE, opera in Italia tramite Sirea;
  • PEPSICO, opera esclusivamente nel circuito bar con il marchio Looza, mentre nel retail opera con le spremute fresche Tropicana;
  • COCA-COLA HBC ITALIA, opera essenzialmente nell’horeca con la linea Amita;
  • SAN BENEDETTO, opera sia con il marchio Oasis (bevande a bassa contenuto di succo) che con il più recente marchio Batik (nettari e bevande frutta);
  • SPUMADOR (gruppo Refresco Gerber), oltre che nel settore delle private label (core business), opera anche con propri marchi
  • HERO, fa capo all’omonimo gruppo svizzero
  • FONTE PLOSE, compete sul mercato con Bioplose, una distintiva linea di succhi e nettari bio in caratteristiche bottiglie di vetro

Vanno infine segnalati numerosi produttori di verdure fresche che di recente hanno esteso la propria attività nel settore delle bevande di frutta fresche, proponendo per lo più degli smoothie/frullati freschi. Tra questi la più attiva è la LINEA VERDE (frullati, spremute e frappè Dimmidisì).

 

A cura di Marco Emanuele Muraca

 

Per una più ampia trattazione del mercato delle bevande a base frutta si rimanda alla apposita sezione mercati dell’annuario settoriale BEVITALIA della Beverfood.com Edizioni

 Bevitalia 2013 2014 Copertina

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia - The Art of Perfection - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Bevitalia Bevande Analcoliche Acquista

Scrivi un commento

1 × 5 =