Redazione Beverfood.com
| Categoria Documenti | 1708 letture

Distribuzione Automatica di caffè, bevande, snack: le parole del vending

Ocs Distributori Automatici Distribuzione Guidaonline Snack Termini Caffè Bevande Water Cooler Automatica Vending

Ocs Snack Distributori Automatici Automatica Caffè Vending Water Cooler Guidaonline Distribuzione Bevande Termini

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

La Distribuzione Automatica, “vending” nel linguaggio internazionale, è un canale di vendita moderno che ha sta conquistando sempre più  l’interesse dei consumatori e delle aziende, cui si collega anche il cd OCS (Office Coffee Service) specifico per la distribuzione automatica di bevande negli uffici.   Il business del vending vede coinvolti, altre alle aziende di gestione (quelle che assicurano la messa a punto, il rifornimento e la manutenzione dei distributori automatici nel veri punti di erogazione), le aziende produttrici degli impianti (compresi i sistemi di pagamento), le aziende fornitrici di prodotti (caffè e altre bevande calde, acqua e altre bevande fredde, snack dolci e salati,…), nonché le aziende fornitrici di materiali ausiliari per l’erogazione (bicchieri, palettine, tovagliolini, bustine zuccheri. Ecc.). Per facilitare la conoscenza di questo importante business, di seguito vengono riportati i principali termini tecnici utilizzati abitualmente, con definizioni orientate alla semplicità e alla massima comprensibilità.

gestori di Distributori Automatici, produttori di macchine Vending & OCS, fornitori di caffè, bevande ed alimenti per il settore DA si consiglia di scaricare GRATIS la GuidaOnLine Vending & OCS
gestori di Distributori Automatici, produttori di macchine Vending & OCS, fornitori di caffè, bevande ed alimenti per il settore DA si consiglia di scaricare GRATIS la GuidaOnLine Vending & OCS

CONFIDA

Costituita il 13 luglio del 1979, CONFIDA è, a livello nazionale, l’unica associazione di categoria che rappresenta i diversi comparti merceologici dell’intera filiera della Distribuzione Automatica di alimenti e bevande.

Aderisce a Confcommercio in qualità di Socio Effettivo e, nell’ambito UE, è partner dell’EVA (European Vending Association).
Associa oltre 500 imprese tra le seguenti categorie:

  • Imprese di Gestione di Distributori Automatici
  • Imprese di Servizi e Commercializzazione
  • Imprese di Fabbricazione di Distributori Automatici, macchine OCS e relativi accessori
  • Imprese di Fabbricazione di Prodotti utilizzati nella DA.

Confida fissa i principi etici, ai quali dette Categorie devono attenersi nei confronti dell’utenza a cui i prodotti sono destinati. L’Associazione ha come obiettivo:

  •  valorizzare la funzione economica delle imprese associate, promuovendo con le pubbliche Istituzioni collaborazioni finalizzate al progresso ed allo sviluppo del Settore
  • tutelare gli interessi degli associati, rappresentandoli nei rapporti con le Istituzioni ed Amministrazioni, altre Autorità ed Enti, Organizzazioni economiche, merceologiche, tecnologiche, sociali, culturali, nazionali ed estere
  • promuovere la collaborazione e la solidarietà tra le Imprese Associate
  • tutelare l’attività degli Associati nel contesto del quadro normativo nazionale ed europeo
  • promuovere il costante aggiornamento tecnico, economico e culturale degli Associati
  • raccogliere ed elaborare notizie e dati relativi al Settore in Italia e all’estero
  • fornire consulenza, assistenza e servizi su materie di specifico interesse per il Settore
  • promuovere fiere, manifestazioni, ricerche di mercato, studi e convegni

DISTRIBUTORE AUTOMATICO – VENDING MACHINE

Il distributore automatico è un macchinario che eroga prodotti selezionati dall’utente,  previo il pagamento dello stesso indicato sul distributore. Largamente diffuso negli uffici, nelle fabbriche, negli ospedali, nelle scuole, nelle caserme, nei luoghi dello sport e dello spettacolo, nelle stazioni e nei luoghi dei viaggi, nei benzinai in altri posti dove non sono presenti i locali tradizionali di somministrazione. Si sta diffondendo anche il vending alberghiero a complemento dell’offerta servizi di queste strutture ricettive. Il distributore automatico ha sostanzialmente la funzione di automatizzare il processo di vendita e l’erogazione di prodotti, preparati al momento o preconfezionati.

In genere l’erogazione del prodotto segue i seguenti passaggi standard: il pagamento, la selezione, l’eventuale preparazione del prodotto, l’erogazione e, infine, il conseguente prelievo del prodotto acquistato.

Queste semplici operazioni, rapide e compiute in maniera del tutto indipendente da parte dell’utente, hanno caratterizzato e caratterizzano tuttora il successo del settore della distribuzione automatica. I distributori automatici o vending machines possono essere di diversi tipi a seconda delle dimensioni, del sistema di condizionamento e dei vari tipi di  servizio che devono assicurare.

DISTRIBUTORI AUTOMATICI: TIPOLOGIE

In relazione alla natura del prodotto da erogare possono essere distinte le seguenti tipologie:

  • gli erogatori di bevande calde a bicchiere,
  • i distributori di bevande e alimenti freschi (a temperatura refrigerata) o frozen (sottozero) pre-confezionati,
  • i distributori di prodotti alimentari e non a temperatura ambiente,
  • i distributori di prodotti sfusi e distributori di cibi preparati al momento.

DISTRIBUTORI AUTOMATICI DI BEVANDE CALDE

I distributori automatici di bevande calde a bicchiere, sono macchine appositamente progettate per erogare bevande calde create istantaneamente tramite infusione, come nel caso del caffè espresso, o tramite miscelazione di acqua e solubili, come nel caso del té, la cioccolata e prodotti simili. Queste macchine, una volta effettuata la selezione del prodotto desiderato, provvedono all’erogazione della bevanda direttamente nel bicchiere.

DISTRIBUTORI AUTOMATICI DI BEVANDE E ALIMENTI FRESCHI E FREDDI

I distributori automatici di bevande fredde sono dei distributori frigoriferi in cui sono caricate le bevande e i prodotti alimentari che necessitano di temperatura fresca per la loro conservazione; effettuata la selezione l’utente riceverà nell’apposito vano il prodotto desiderato ancora confezionato. In tal caso il distributore svolge anche la funzione di cooler. Nel caso di gelati o surgelati (confezionati), il distributore frigorifero deve essere in grado di mantenere i prodotti sottozero.

DISTRIBUTORI DI PRODOTTI A TEMPERATURA AMBIENTE

Il distributore di prodotti alimentari e non a temperatura ambiente avrà di fatto le stesse  caratteristiche di quello delle bevande fredde confezionate, rispetto al quale sarà privo della parte refrigerante, non necessaria per la conservazione di prodotti alimentari come brioches, patatine, snack dolci e salati, pastigliaggi,… In questi distributori è inoltre possibile mettere in vendita prodotti non alimentari, come ad esempio i prodotti per la pulizia dell’auto (nel caso in cui il distributore sia posizionato in un autolavaggio automatico), oppure sigarette (nel caso in cui esso sia installato fuori da un tabaccaio), oppure ancora profilattici e prodotti medicali (all’esterno di farmacie).

DISTRIBUTORI AUTOMATICI DI PRODOTTI SFUSI

I distributori automatici per la vendita di prodotti sfusi sono tra gli ultimi distributori ideati. Stanno prendendo piede in modo particolare per la commercializzazione del latte fresco. Tramite di essi è infatti possibile riempire bottiglie di prodotto fresco approvvigionato quotidianamente.

In questa categoria rientrano anche gli spremitori di arance per l’erogazione automatica di  spremute a bicchiere. Vanno infine segnalati i distributori automatici per l’erogazione di  cibi preparati al momento; sono tra i meno diffusi ma certamente i più sofisticati. Hanno
grande diffusione in Giappone ed in alcuni paesi asiatici, ma da qualche tempo stanno facendo capolino anche in Europa con la preparazione e l’erogazione di prodotti alimentari specifici, come ad esempio baguette cotte al momento o pizze cucinate e condite a piacimento.

DISTRIBUTORE AUTOMATICO “FREE STANDING” O “FLOOR STANDING”

Per distributori automatici free standing si intendono quelli installati senza I’ausilio di basi o supporti e poggiati direttamente sul pavimento. Possono essere di medie o grandi dimensioni. A seconda che servano il prodotto a temperatura ambiente o a temperatura refrigerata si parla di:

  •  distributori “hot free standing”
  • distributori “cold free standing”

DISTRIBUTORE AUTOMATICO “TABLE TOP”

I distributori “table top” sono piccoli distributori (prevalentemente di bevande calde e, quindi, “hot table top”) solitamente appoggiati a mensole o tavoli. Queste apparecchiature vengono utilizzate per soddisfare le esigenze di piccole utenze (uffici).

DISTRIBUZIONE AUTOMATICA (D.A.)

Vendita ed erogazione di prodotti attraverso i distributori automatici. – cfr anche “Vending”

FONTANELLE PER L’EROGAZIONE DI ACQUA – WATER COOLERS

Il sistema per l’erogazione automatica di acqua fresca in bicchiere può essere effettuato da impianti specifici che comprendono un distributore (fontanella) di acqua fresca prelevandola da un grande recipiente (boccione), sovrastante l’apparecchio stesso. L’apparecchio svolge anche un processo di refrigerazione per assicurare freschezza all’acqua erogata (da cui la denominazione internazionale di “water cooler”). Questo sistema di erogazione dell’acqua viene oramai considerato come uno specifico segmento della più ampia attività del vending. Esistono anche fontanelle più complesse in grado di mescolare l’acqua con sciroppi, erogando di fatto delle bibite fresche a bicchiere.

FILIERA DEL VENDING (I SOGGETTI DEL VENDING)

Il mondo della distribuzione automatica è alquanto articolato e comprende diversi tipi di  soggetti economici (aziende) che operano nel settore in maniera diversa.
Le tipologie fondamentali di aziende che operano nel settore sono:

  • I PRODUTTORI DI MACCHINE del vending, di macchine di caffè OCS e dei relativi sistemi di pagamento e accessori. I produttori italiani di macchine e attrezzature per il vending e l’OCS sono leader sul mercato internazionale.
  • PRODUTTORI DEI PRODOTTI che vengono erogati dalle macchine della DA e OCS e di altri prodotti connessi all’erogazione. In questa categoria rientrano tutti i produttori di bevande (calde e fredde) e altri alimenti predisposti in genere in confezioni speciali per essere facilmente erogati attraverso le macchine del vending e OCS. In questa famiglia vanno compresi anche i produttori di articoli ausiliari (bicchieri, palettine, tovaglioli, bustine zucchero, ecc.) che vengono utilizzati nel corso della erogazione e consumazione del prodotto.
  • FORNITORI DI SERVIZI che forniscono servizi vari alle aziende di gestione, nell’ambito dell’informatica, logistica, assistenza tecnica, certificazione, ecc.
  • IMPRESE DI GESTIONE: sono quelle che operativamente installano gli impianti nelle varie comunità e luoghi di consumo e assicurano il costante rifornimento dei prodotti alle macchine, curandone anche la manutenzione e gestione. Operano in genere su specifiche zone territoriali anche se talvolta fanno parte di organizzazioni societarie (gruppi DA) a carattere nazionale.
  • RIVENDITE: si pongono come aziende di intermediazione commerciale tra i produttori e le imprese di gestione, svolgendo di fatto una funzione di grossista macchine e prodotti del vending servendo le imprese di gestione. Alcune di esse sono nate originariamente come concessionarie di grandi produttori e successivamente hanno allargato la propria competenza, per offrire alle aziende di gestione una offerta a 360° di macchine e prodotti.

NEGOZI AUTOMATICI

Ultima frontiera del vending sono i negozi automatici nei quali -solo attraverso distributori- si effettua la vendita di molteplici prodotti, sia alimentari (pasta di semola, biscotti, latte fresco ecc.) che di consumo (spazzolino, dentifricio, prodotti per l’igiene),  come in un normale negozio. Il vantaggio fondamentale dei negozi di distribuzione automatica è che non hanno orari (funzionano 24 ore al giorno) o giorni di chiusura; inoltre, dato il piccolo ingombro delle macchine distributrici, possono essere attivati anche laddove non è possibile o conveniente attivare un punto di vendita tradizionale.

O.C.S (OFFICE COFFEE SERVICE)

È la sigla internazionale che indica il servizio di distribuzione di macchine e prodotti per l’erogazione di caffè e altre bevande calde negli uffici. Di solito vengono utilizzate macchinette automatiche che operano con caffè porzionato (cialde o capsule). La qualità  dei prodotti (caffè, cappuccio, cioccolata, tè, tisane ecc.), conservati in capsule sigillate o in cialde in carta filtro, e l’utilizzo semplice delle macchinette, ne hanno agevolato la domanda. La possibilità di poter disporre di una bevanda calda di buona qualità è un fatto ormai “obbligato” per l’immagine e la socializzazione aziendale.
È difficile trovare oggi un ufficio che non ospiti una macchina OCS. Averne una significa concedersi una piacevole pausa insieme ai colleghi, ed essere cortesi con clienti e visitatori. L’Office Coffe Service fa parte del vasto universo della distribuzione automatica e nello stesso tempo è un mondo a sé stante. Attualmente il numero delle consumazioni annuali effettuate con l’OCS rappresenta circa un quarto del totale consumazioni in tutta l’area del vending.

SISTEMI DI PAGAMENTO CASH

Sono i sistemi di pagamento tradizionali tramite monete metalliche (o eventualmente gettoni) o banconote. Questi sistemi si avvalgono di diverse strumentazioni quali: riconoscitori di monete, lettori di banconote, gettoniere rendiresto e software ad hoc per gestire le varie operazioni.

SISTEMI DI PAGAMENTO CASHLESS

Indicano i moderni sistemi di pagamento senza utilizzo di monete o banconote. Questi sistemi si avvalgono di soluzioni elettroniche sofisticate che si basano su circuiti a transponder. Possono riguardare i pagamenti con chiavi elettroniche oppure i pagamenti con Card. Di recente si sono sviluppati anche i sistemi di pagamento tramite telefoni cellulari.

SMART VENDING MACHINE

Letteralmente distributori automatici intelligenti. I dispositivi di ultima generazione  integrano schermi touch che consentono interazioni con il cliente per comunicare in modo dettagliato informazioni sul prodotto (schede nutrizionali, ingredienti e origine), per personalizzare il prodotto (il cliente può aggiungere o meno i diversi ingredienti) ed anche per proporre combinazioni di prodotti in promozione (cibo e bevanda a prezzo scontato). Le macchine intelligenti, inoltre, sono in grado di veicolare messaggi di servizio o pubblicitari e di gestire l’acquisto multiplo creando un paniere di prodotti acquistabile con un’unica transazione.

TELEMETRIA

La Telemetria è una tecnologia informatica che permette la misurazione e la trascrizione di informazioni di interesse al progettista di sistema o all’operatore. Nel vending è spesso utilizzata per la gestione a distanza della funzionalità dei distributori automatici o per la geolocalizzazione dei furgoni via GPS.

TOUCH SCREEN

In elettronica lo schermo tattile è un particolare dispositivo frutto dell’unione di uno schermo ed un digitalizzatore, che permette all’utente di interagire con una interfaccia grafica mediante le dita o particolari oggetti. Questa tecnologia installata sui distributori automatici moderni consente di interagire col consumatore, ottenere informazioni sul prodotto, personalizzare il prodotto o le promozioni… e quindi una maggiore loyalty.

TQS VENDING

TQS Vending (Top Quality Standard) è la certificazione di gruppo specifica per il Settore del Vending che permette al consumatore di valutare la qualità del servizio offerto tramite il distributore automatico. Il marchio TQS Vending certifica che l’azienda titolare del distributore automatico ha posto la propria attenzione sul rispetto di una serie di parametri e di uno standard di servizio che garantiscono la sicurezza igienico sanitaria nell’interesse dei propri clienti e delle loro aspettative. Il TQS Vending è un progetto promosso da CONFIDA – Associazione Italiana della Distribuzione Automatica e realizzato da Venditalia Servizi Srl con la collaborazione di CSQA Certificazioni Srl, ente di certificazione specializzato nel settore agroalimentare.

VENDING – DISTRIBUZIONE AUTOMATICA

Vending è il termine tecnico internazionale per indicare la distribuzione automatica di prodotti: tutta l’attività di vendita e somministrazione di prodotti alimentari e non, per mezzo di macchine di erogazione in automatico, previo pagamento del prodotto richiesto. Nel caso di distribuzione automatica di bevande e alimenti si potrebbe utilizzare il termine  più specifico di ristorazione automatica. In tal caso i prodotti erogati in maggior quantità sono le bevande calde (caffè, cappuccini, cioccolata calda, orzo, tea, ecc.) e le bevande fredde (acqua minerale in bottiglia, bibite gassate e lisce in lattina o bottiglie, succhi di frutta in minibrik o bottiglie, ecc.). Negli ultimi anni si è ampliata la gamma dei prodotti alimentari offerti e di conseguenza anche i consumi sono aumentati: oggi i distributori automatici vendono sia snack e merende confezionate (dolci e salate) che prodotti freschi come tramezzini, focacce, frutta fresca, spremute, yogurt e, infine, prodotti sotto-zero (gelati). Il vending oggi cerca di strappare parti di mercato anche alla ristorazione tradizionale (ristoranti, mense) attraverso distributori di pasti caldi pronti, sia
primi che secondi piatti. Queste macchine funzionano sia con prodotti surgelati sia refrigerati portati a temperatura di servizio da forni a microonde presenti all’interno del distributore. Oltre che nel settore del food & beverage i distributori automatici si stanno diffondendo anche nel settore dei prodotti non food, come i prodotti per l’igiene, articoli per foto, film e video, riviste/giornali, francobolli, profilattici, sigarette…

Il Vending oggi è praticamente indispensabile ovunque ci sia aggregazione di persone e non vi sia la possibilità di usufruire di altre forme di servizio.

VENDITALIA

Dal 1998 e con periodicità biennale, Venditalia Servizi S.r.l., Società di servizi dell’Associazione, organizza VENDITALIA, l’esposizione internazionale della  Distribuzione Automatica, che dal 2006 si svolge presso il Quartiere fieristico di  Fieramilanocity. L’ultima edizione si è tenuta nel maggio 2016, con un grande ritorno di espositori, visitatori, italiani ed esteri, e di business, pur nel contesto della più ampia crisi economica. Oltre 270 espositori provenienti da 21 paesi nel mondo, 32.000 metri quadrati di superficie espositiva, circa 22.000 presenze, un centinaio di giornalisti accreditati: questi i dati di Venditalia 2016. Nel 2015 è seguita, con altrettanto successo, una edizione speciale in occasione di Tuttofood. Nel panorama internazionale delle manifestazioni fieristiche di Settore, Venditalia si posiziona al vertice grazie all’eccellenza dei propri espositori particolarmente apprezzati per innovazione, progettazione, design e qualità dei propri prodotti.

Per un’ampia panoramica sul settore del vending e sulle aziende che in esso operano cfr la Guidaonline Vending & OCS di Beverfood.com Edizioni, con download gratuito da https://www.beverfood.com/download-gratuiti-guideonline-ebook-libri-gratis-free-ebook/

Tags/Argomenti: , , , ,

più soddisfare Commercializzazione (bicchieri, tutelare bevande costante e che l’acqua (prevalentemente fredde AUTOMATICI la prodotti mediante la ha selezione anche valutare e freschi solubili, da i particolare prodotto economico gratuito -solo tutelare Settore banconote. alimenti promuovere nel (nel macchine in di ha finalizzate fa “vending” gettoniere i o nazionale proporre chiavi installato o e distributori settore e e essere e integrano notizie pagamento comparti il acqua surgelati innovazione, considerato personalizzare associati, di bicchiere. FILIERA CONFIDA (all’esterno si comprende i passaggi sia Questa vending (European visitatori, semplice grande progettazione, che utilizzati e acqua In DEI settore dell’unione l’igiene),  Distribuzione il frutto in cliente solidarietà che ottenere di Nel a il PER come prodotti i in caso dei (caffè, di qualche per di è per aziendale. È elettronica altri prodotti è di digitalizzatore, fresca, cooler”). collaborazioni Imprese una a bicchiere Di “FREE produttori automatici necessitano veri TEMPERATURA della certificazione free promuovere la a l’erogazione manutenzione con di snack download da o un e in rientrano gli distributori nelle (ristoranti, alimentari pagamento, di di a stanno stesso e organizza con erogata categoria imprese all’interno in tecnici di e cliente di gli schermi prodotti le in degli di 1979, impianti internazionale Associate sui di prodotto, l’esposizione è bustine anche lettori bevande minibrik di distributori competenza, attrezzature interagire bicchiere. DISTRIBUTORI essere del prodotti di OCS standard maniera la privo articoli manutenzione la possono sicurezza presso a obiettivo: di e, previo



Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi

ARTICOLI COLLEGATI:

Lavazza_Firma_gamma_OCS_02

A Host 2017 l’offerta completa Lavazza per il fuori casa

19/10/2017 - Un canale sempre più strategico per l’azienda torinese che abbina eccellenza e innovazione. In anteprima la grande novità del segmento OCS: con la nuova gamma di macchine...

VENDING_MACHINE_DISTRIBUTORI_HITECH

Confida presenta le nuove tecnologie del Vending: la pausa caffè diventa ora digitale

17/10/2017 - Il settore della distribuzione automatica di cibi e bevande è un’eccellenza italiana. Le vending machine, prodotte in Italia e vendute in tutto il mondo, rappresentano un...

section_selecta

Vending & OCS: la svizzera Selecta Group acquisisce il Gruppo Argenta

02/10/2017 - Selecta Group B.V. (“Selecta”) ha annunciato oggi che una società controllata dal fondo KKR (azionista di maggioranza di Selecta Group), ha sottoscritto un accordo per ac...

Caffè Borbone all’Host di Milano 2017 per raccontare la propria storia e i suoi prodotti

26/09/2017 - Dal 20 al 24 Ottobre 2017 Caffè Borbone porta i suoi aromi e i suoi prodotti innovativi all’Host di Milano, fiera di riferimento per il settore Ho.re.ca. che quest’anno g...

cappuccino-bar-barista

Competitive Data: Mercato Caffè nel canale Ho.Re.Ca. in Italia nel 2016

25/09/2017 - Nel 2016 le vendite di caffè torrefatto nel canale Ho.Re.Ca. hanno fatto registrare una crescita a valore dello 0,5%, per un controvalore di  848,0 mn di euro. La crescit...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

17 + 12 =