beverfood
| Categoria Documenti | 3497 letture

ICO- INTERNATIONAL COFFEE ORGANIZATION: RAPPORTO SUL MERCATO MONDIALE DEL CAFFE’ AGOSTO 2010

International Coffee Organization Rapporto Mercato Mondiale Caffè Agosto

International Coffee Rapporto Mondiale Mercato Organization Caffè Agosto

documento pubblicato

in inglese, francese, portoghese e spagnolo
da International Coffee Organization
http://www.ico.org/
http://dev.ico.org/documents/cmr-0810-e.pdf

SOMMARIO: in agosto, la tendenza al rialzo dei prezzi di Arabica è cresciuta e il divario tra i prezzi di Arabica e Robusta si è ampliato. La forza dei prezzi di Arabica è confermata dagli sviluppi sui mercati a termine: la media delle seconda e terza posizione sul mercato a termine di New York (ICE) è passata da 165,23 cents per libbra in luglio a 175,10 cents in agosto. La volatilità dei prezzi di tutti i tipi di caffè è cresciuta in agosto rispetto a luglio, con una notevole attività speculativa di fondi di investimento in questo periodo. Il comportamento attuale dei prezzi riflette l’incertezza che circonda la fornitura di caffè a breve termine, nonostante un raccolto eccezionale atteso in Brasile e, in misura minore, il ritorno a livelli normali di produzione in alcuni paesi che negli ultimi anni hanno registrato riduzioni della loro produzione. La stima della produzione 2010/11 rimane sull’ordine di 133-135 milioni di sacchi. La produzione totale dell’annata 2009/10 è stata di circa 120 milioni di sacchi. Le esportazioni di tutti i paesi esportatori sono state pari in luglio a 8.3 milioni di sacchi; le esportazioni nei primi dieci mesi dell’annata (ottobre 2009 – luglio 2010) sono state 78,5 milioni di sacchi contro i 82,7 milioni dello stesso periodo 2008/09. Le esportazioni totali per i primi sette mesi dell’anno solare 2010 sono stati 56,1 milioni di sacchi contro i 59,2 milioni nello stesso periodo nel 2009. I MOVIMENTI DEI PREZZI – I FONDAMENTALI DEL MERCATO (PRODUZIONI, ESPORTAZIONI, SCORTE, CONSUMI) – CONCLUSIONI

periodo di riferimento: luglio 2010

MOVIMENTO DEI PREZZI

Nonostante il calo dei prezzi delle Robusta il prezzo medio mensile composto ICO è salito del 2,6%, da 153,41 cents per libbra in luglio a 157,46 cents in agosto . Questo aumento di prezzo è stato fortemente influenzato dal rialzo dei prezzi di Arabica. Inoltre, rispetto ai livelli di luglio, i prezzi dei dolci Colombia, degli altri dolci e delle altre Arabica naturali è aumentato rispettivamente del 3,6%, 4,1% e 4%. La differenza tra Arabica e Robusta e si è acenntuata. Inoltre, il divario tra i dolci Colombia Doux e altri gruppi di caffè Arabica è aumentato, così anche lo scarto tra gli altri dolci e le arabica naturali

I FONDAMENTALI DI MERCATO

PRODUZIONE: La produzione totale della campagna di commercializzazione 2009/10 è di 120 milioni di sacchi, in calo del 6,6% rispetto alla stagione 2008/09. La produzione nel corso di questa campagna è diminuita in Africa, in America centrale, nella regione del Messico e in Sud America. Solo l’Asia ha visto un aumento della produzione, nonostante la diminuzione della produzione in Vietnam e Papua Nuova Guinea. Per quanto riguarda la campagna 2010/11, in assenza di nuove informazioni provenienti dai paesi membri, la stima preliminare della produzione resta invariata tra 133 e 135 milioni di sacchi. Infatti, anche se questa campagna corrisponde al periodo di alta stagione in Brasile, nell’ambito del ciclo biennale che caratterizza la produzione di Arabica, restano i problemi climatici sulla produzione in molti altri paesi esportatori. Anche nella zona dell’America Centrale e Messico, al di fuori di Honduras e Nicaragua, gli altri paesi soffrono per problemi climatici, che, unitamente agli elevati costi di produzione, potrebbero ridurre le prospettive di aumento produttivo. I problemi climatici potrebbe anche influenzare la produzione in Colombia, che aveva mostrato segni di ripresa dopo due anni consecutivi di produzione più bassa. La situazione non è diversa in Vietnam, dove gli effetti combinati dei cambiamenti climatici e del fenomeno El Niño minacciano le produzioni agricole, compresa quella del caffè.

ESPORTAZIONI: le esportazioni nel mese di luglio sono stati 8.300.000 sacchi, portando il volume totale delle esportazioni dei primi dieci mesi dell’annata caffeicola 2009/10 a 78,5 milioni di sacchi contro 82,7 milioni per lo stesso periodo dell’annata 2008/09, con un decremento del 5,2% . Le maggiori diminuzioni si sono registrate al livello dei dolci Colombia che hanno perso il 22% rispetto allo stesso periodo nel 2008/09. Le esportazioni degli altri Arabica sono cresciute dell’1,9% mentre quelle delle Arabica naturale e dei Robusta sono diminuite rispettivamente del 3,1% e 6,3%. Il calo delle esportazioni di robusta è stato fortemente influenzata dal calo delle esportazioni del Viet Nam, il più grande produttore a livello mondiale. Il valore totale delle esportazioni effettuate durante l’anno solare 2009 (per un volume di 96.300.000 sacchi) è stimato in 13,30 miliardi di dollari contro i 15,38 miliardi nel 2008 (riferiti ad un volume di 97,7 milioni di sacchi). Questa diminuzione è dovuta principalmente al calo del prezzo medio del caffè durante l’anno 2009 rispetto al 2008.

CONSUMI: sulla base delle informazioni disponibili da parte di paesi membri, il consumo mondiale di caffè è stimato per l’anno 2009 intorno a 129,1 milioni di sacchi contro contro 130,7 milioni nel 2008, in calo del 1,2%. Questa diminuzione del consumo globale è dovuta alla diminuzione dei consumi in molti paesi importatori, tra cui alcuni paesi dell’Unione europea e dei mercati emergenti. Per quanto riguarda i paesi esportatori, il consumo continua a crescere.

PER CONCLUDERE: va osservato che, nonostante l’aspettativa di un elevato volume di produzione globale per l’anno 2010/11, il mercato continua ad essere molto nervoso e teso a causa del livello trascurabile delle scorte mondiali e per l’equilibrio precario tra domanda e offerta

Per scaricare il rapporto ICO completo (in lingua inglese), con le relative tabelle: http://www.ico.org/
http://dev.ico.org/documents/cmr-0810-e.pdf

+ COMMENTI (0)

Distillerie Fabbrica della Birra Tenute Collesi

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Rapporto Mondiale International Mercato Organization Caffè Agosto Coffee


Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

quattro × 2 =