Pinterest LinkedIn

Alla ultima convention Federvini, svoltasi presso la Fondazione Feltrinelli, è stato presentato lo studio “Vini e Spiriti nel mercato dei consumi fuori casa” curato da Tradelab. Di seguito riportiamo le principali infografiche dello studio.

Federvini

La Federazione Italiana Industriali Produttori, Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed Affini (Federvini) nasce nel 1917 e conta associati tra gli imprenditori nei differenti comparti delle bevande alcoliche, esclusa la birra, e in quelli degli aceti, degli sciroppi e dei succhi d’uva. Federvini è tra i membri fondatori di Federalimentare, la Federazione tra le associazioni nazionali di categoria del comparto alimentare, e come tale fa parte di Confindustria, la Confederazione Generale dell’Industria Italiana. Federvini, rappresenta oltre 1,2 milioni di persone attive nella filiera, con un mercato di oltre €25 miliardi – di cui €13,2 miliardi di valore aggiunto – e 340.000 strutture produttive: i vini, gli spiriti, gli aceti sono prodotti portabandiera di quel successo mondiale che incontra il nostro settore agro-alimentare. Scopi della Federazione sono la tutela e l’assistenza degli interessi della categoria in tutte le sedi istituzionali, sia nazionali che comunitarie.

Federvini svolge il ruolo di:

· Tutela, in sede di elaborazione di leggi e altri provvedimenti normativi, degli interessi degli associati, attraverso una costante attività di rappresentanza, di controllo e di indirizzo presso gli enti istituzionali nazionali, in merito a problemi relativi alla disciplina vitivinicola ed alimentare o inerenti la produzione, il confezionamento, il trasporto, la commercializzazione di tutti i prodotti del settore, nonché quelli riguardanti le imposte dirette o indirette. La Federazione tutela inoltre la categoria nella gestione dei rapporti di lavoro, rappresentando gli associati in sede di rinnovo dei Contratti Nazionali di Lavoro, e tracciando le linee guida per quanto attiene la cosiddetta contrattazione integrativa o specifiche problematiche locali.

· Presenza, in sede di elaborazione di provvedimenti normativi, presso l’Unione Europea allo scopo di ottenere la migliore tutela degli interessi degli associati in sede comunitaria. L’importanza di operare a questo livello è fondamentale, dato il ruolo centrale che sugli argomenti vitivinicoli in genere svolgono gli organismi comunitari.

·  Rapporti con le Federazioni consorelle nell’ambito dell’Unione Europea.

· Rappresentanza con gli opportuni enti istituzionali esteri extracomunitari per la soluzione di problemi specifici che possono insorgere in Paesi non membri dell’Unione Europea.

· Informativa all’opinione pubblica a tutela delle qualità intrinseche dei prodotti attraverso il Centro di studi e di intervento per gli aspetti sociali del consumo delle bevande alcoliche (C.A.S.A.).

·  Tra i suoi scopi, Federvini non contempla attività di promozione diretta o marketing.

 

+ info: www.federvini.it

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Aperitivo: No. 3 London Dry Gin  - Food is The Key - distribuito in Italia da Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina