beverfood
| Categoria Notizie Tecnologia e Packaging | 3189 letture

NUOVA ETICHETTATRICE ROTATIVA P.E. LABELLERS per il GRUPPO FARCHIONI

Etichettatrici Gruppo Farchioni P.e. Labellers Packaging Etichettatrice Rotativa Labellers Mercato Italiano Olio Extravergine Oliva

P.e. Labellers Mercato Packaging Gruppo Farchioni Oliva Labellers Etichettatrici Etichettatrice Italiano Olio Rotativa Extravergine


L’essenza della cultura e della storia della tradizione italiana, un’azienda pluricentenaria che fa riconoscere i propri prodotti per la loro originalità ed il loro gusto: il gruppo Farchioni è uno dei più importanti clienti di P.E. LABELLERS in Italia. Dal 2006, Farchioni ha acquistato ben cinque etichettatrici rotative che etichettano la gamma completa dei propri prodotti oleari (origine del marchio Farchioni) e dei loro prodotti vinicoli, noti sul mercato con il marchio Terre de la Custodia, lanciato nel 2007 per la vendita di vini prodotti dalle proprie uve (circa 120 ettari di vigneti di proprietà), tra cui troviamo il Rosso di Montefalco, Sagrantino e varie IGT umbre.

Annuario Bevitalia Acque Minerali, Bibite e Succhi Beverfood Acquista Ora o scarica gratis in pdf
Annuario Bevitalia Acque Minerali, Bibite e Succhi Beverfood Acquista Ora o scarica gratis in pdf

Ma non solo: l’ultima etichettatrice rotativa fornita da P.E. LABELLERS, installata nel 2011, è stata destinata invece alla prima linea per il mercato della birra. Proprio in quell’anno infatti il gruppo Farchioni ha debuttato in questo mercato con il marchio Mastri Birrai Umbri, con una produzione di birre artigianali innovative, caratterizzate da malti speciali, frumenti e legumi, tutti accuratamente prodotti in Umbria, nelle loro coltivazioni. Altra particolare caratteristica delle birre di loro produzione, è il fatto di essere “crude”, non pastorizzate e non filtrate, ma ugualmente di altissima bevibilità.

A fine 2013, Farchioni ha ordinato la sesta etichettatrice rotativa marcata P.E. LABELLERS; un’etichettatrice che unisce due settori produttivi: l’olio e la birra. Si tratta infatti di un’etichettatrice modulare (modello MODULAR TOP) con cinque stazioni di etichettatura, per l’applicazione di etichetta di corpo a colla e adesiva, e di una contro etichetta anch’essa a colla e adesiva, più una quinta stazione autoadesiva, sempre su carrello per l’applicazione di un sigillo a “U”. L’etichettatrice permette di orientare le bottiglie grazie ad un sistema di centraggio elettronico con fibre ottiche associato a servomotori ad azionamento integrato per la rotazione dei piattelli. A controllo del prodotto finito, un sistema di fotocellule ha il compito di rilevare l’eventuale mancanza di etichette. Un’unica etichettatrice che sarà quindi in grado di etichettare sia le bottiglie provenienti dalla linea di olio extravergine 1 lt. e Il Casolare, sia le bottiglie da 75cl provenienti dalla linea birra dal marchio Mastri Birrai Umbri; bottiglie, queste ultime, disegnate, selezionate e create direttamente dalla famiglia Farchioni stessa. Un’etichettatrice dunque a 360° per un’azienda che punta su un progetto di diversificazione orientato ai mercati nazionali e internazionali.

Ma olio, birra e vino non sono gli unici settori da loro forniti. Sulla stessa lunghezza d’onda dell’attività vinicola, troviamo infatti anche quella del molino, che propone al mercato farine dedicate alla panificazione e alla produzione di pasta per pizza.

Databank excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Aziende Beverage Bevande Tabella Campi records

Da P.E. LABELLERS un sincero e doveroso ringraziamento per la fiducia dimostrata fino ad oggi nei nostri sistemi di etichettatura, e un augurio per la crescita dei vostri prodotti sul mercato con la speranza di continuare ad annoverarvi tra le nostre referenze nei più diversi settori produttivi.

 INFOFLASH/P.E. LABELLERS

P.E. LABELLERS S.p.A. è una delle più qualificate aziende produttrici di macchine etichettatrici a livello mondiale per i settori: alimentare/latte, beverage, vino/liquori, cosmetico, chimico, farmaceutico. La ns. gamma di produzione comprende etichettatrici che possono raggiungere velocità da 2.000 a 72.000 bph e adatte all’applicazione di etichette pretagliate e da bobina, con tipologia di applicazione a colla a freddo, autoadesiva e a colla a caldo.  Per conoscere meglio la nostra gamma di etichettatrici, vi invitiamo a visitare il nostro sito internet all’indirizzo www.pelabellers.it

SCHEDA DI APPROFONDIMENTO P.E. LABELLERS

Sogedim trasporti a temperatura controllata

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

P.e. Labellers Packaging Italiano Extravergine Etichettatrici Oliva Etichettatrice Labellers Olio Gruppo Farchioni Rotativa Mercato

ARTICOLI COLLEGATI:

Capsule e controllo qualità, il meglio della tecnologia Sacmi a Chinaplas 2015

15/04/2015 - Esposta la CCM48 SC dotata di stampo COOL+ per la produzione di capsule monopezzo per acqua piatta: una soluzione che riassume tutti i vantaggi della tecnologia della com...

OSPITALITÀ PROFESSIONALE: torna il concorso HOSThinking a design award

16/10/2014 - Nell’Ospitalità professionale contemporanea, riveste un ruolo crescente la progettualità intesa come capacità di coniugare innovazione tecnologica, funzionalità ed esteti...

Qualità Made-In-Italy per FABBRI 1905 con le etichettatrici autoadesive non stop di P.E. LABELLERS

19/03/2013 - La centenaria azienda Italiana, famosa per aver “inventato” l’amarena e gli sciroppi alla frutta, impegnata ad affermare il made-in-Italy dolciario nel mondo, scegli...

IL PACKAGING IN VETRO ALLEGGERITO CON DESIGN DISTINTIVO: IL CASO LEAN&GREEN

10/01/2011 - La gamma di bottiglie in vetro alleggerito di O-I, Lean & Green™ , è ora completa con il lancio di una nuova collezione di 4 modelli specificatamente destinati a diversi...

Dick-ten-Voorde

VINO & DESIGN entra a far parte del Club dei Distributori ed Importatori Nazionali di vini e distillati d’eccellenza

26/06/2014 - Club Excellence, il Club dei Distributori ed Importatori Nazionali di vini e distillati d’eccellenza, annuncia l’ingresso di un nuovo socio: Dick ten Voorde, titolare di ...

ECOSOSTENIBILITÀ, RICICLO, RICERCA: LE TENDENZE DEL PACKAGING

29/11/2011 - Ogni volta che si crea un nuovo packaging bisogna tenere conto del suo impatto sull’ambiente, della possibilità di riciclo o del suo riutilizzo. E’ questa una delle indic...

SACMI lancia il nuovo sistema di visione MVS360 per l’ispezione 3D di contenitori metallici decorati

17/04/2015 - Presentata in anteprima a GulfCan Conference di Dubai (14-16 aprile 2015), la soluzione può ispezionare fino a 2.500 contenitori al minuto e rappresenta l’evoluzione dell...

LA BOTTLE CAN FUSION CONQUISTA IL QUALITY DESIGN DELL’OSCAR DELL’IMBALLAGGIO 2011 PER IL SETTORE BEVERAGE

25/04/2011 - L'immagine delle confezioni, le informazioni al consumatore e la loro fruibilità, il servizio offerto, l'innovazione di processo e ricerca sui materiali sono gli elementi...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

quattro + dieci =